Progetti nell'e-commerce: la vostra agenzia è adatta per questo?

Michael Firnkes Aggiornato il 22.10.2020
10 Min.
agenzie di e-commerce
Ultimo aggiornamento il 22.10.2020

E-commerce, negozi online, WooCommerce: Il commercio elettronico è in costante aumento. Ne approfittano anche i negozi di piccole e medie dimensioni - e le loro agenzie o liberi professionisti. Stai pensando di saltare su questo carro? Ma di quali conoscenze avete bisogno per questo? Una panoramica.

I servizi per WordPress o WooCommerce, shopware o Magento sono redditizi. E questo anche se i fornitori di cloud come Shopify o Wix Stores stanno spingendo sul mercato. Le richieste speciali dei clienti nel design, nella logistica, nella spedizione o nelle interfacce di pagamento assicurano che le agenzie e i freelancer siano ben utilizzati. Guarda il nostro contributo al Opportunità e modelli di business per i fornitori di servizi.

Sto parlando con WordCamps regolarmente con i professionisti e le agenzie di WP che finora hanno evitato il business dei negozi online. Diventano attivi solo quando i loro clienti abituali chiedono WooCommerce& Co. - sempre più aziende si rivolgono a un negozio come complemento al loro sito web aziendale. Questa riluttanza da parte dei fornitori di servizi è del tutto giustificata. Dopo tutto, i progetti di e-commerce hanno esigenze completamente diverse, alcune delle quali sono molto più complesse e multistrato. E c'è ancora di più.

Ma prima di tutto: cosa rende il mercato dello shopping online così attraente? Perché continuerà a crescere in Germania e in Europa? E perché molti gestori di negozi lasciano l'operazione tecnica a un fornitore di servizi?

Vantaggi del commercio elettronico

I ricavi dell'e-commerce continuano a crescere rapidamente. Solo in Germania, si stima che nel 2019 saranno circa 58 miliardi di euro (fonte: Statista). Negozi come Amazon, Otto o Zalando rappresentano la maggior parte di questo. Ma i webshop di piccole e medie dimensioni stanno colmando il divario, come possiamo vedere dal nostro i propri numeri utente ...che possiamo determinare...

Che si può osservare molto bene nei negozi più piccoli: La maggior parte inizia con un numero gestibile di prodotti. Molti di loro, tuttavia, aumentano il loro portafoglio in modo significativo, e questo nel giro di pochi mesi. Di conseguenza, sempre più agenzie stanno aggiungendo servizi tecnici e offerte di consulenza al loro portafoglio. Non si tratta solo di aprire un negozio online una volta. La maggior parte dei proprietari di negozi si assume inizialmente la manutenzione del proprio portale. Ma molti vengono rapidamente travolti da questo - poi entrano in gioco i fornitori di servizi o i freelancer.

Le giornate d'azione come il Venerdì Nero garantiscono che sempre più consumatori effettuino i loro ordini online. E questo anche in segmenti di mercato a lungo considerati inadatti al commercio elettronico (Fonte: Statista):

E-Commerce del venerdì nero

Sempre più spesso i canali della rete vengono utilizzati per acquisti che in passato avvenivano a livello locale. Si tratta di una tendenza del tutto difficile, in quanto lascia orfani molti abitanti del centro città. I commercianti locali che non appartengono a una grande catena possono spesso reagire solo come segue: Hanno allestito un proprio negozio online parallelo al negozio al dettaglio. Lo stesso vale per i piccoli produttori, le medie imprese di produzione, ecc.

Suggerimento: Offrite il web design o lo sviluppo? Poi chiedere tra i vostri clienti del portale classico che vendono prodotti. Prima o poi penseranno anche a un negozio online. Questa è la vostra occasione - prima che altri si impadroniscano del progetto.

Questo è il vantaggio di sistemi come WooCommerce per WordPress . Permettono a voi o ai vostri clienti di realizzare un negozio online flessibile, con costi gestibili.

Requisiti per liberi professionisti e agenzie

I negozi online non sono semplicemente implementati "di lato". Anche se avete realizzato numerosi portali di contenuti, ciò non significa che siate adatti a progetti di e-commerce. Lo sforzo per la creazione e la manutenzione di un web shop viene rapidamente sottovalutato.

L'esempio di WooCommerce: Dietro a sotto-menu poco appariscenti nel suo backend, ci sono funzioni che causano rapidamente errori quasi impercettibili. Ad esempio per un calcolo errato delle imposte. Se questo si nota solo dopo che sono già state inviate innumerevoli fatture, allora i vostri clienti hanno un grosso problema. E lo stesso vale per te.

Opzioni di controllo da WooCommerce
Anche le semplici opzioni di controllo del sistema dell'officina possono rappresentare una sfida

Il funzionamento di un negozio online non richiede solo conoscenze tecniche, ma soprattutto una solida conoscenza dei settori:

  • Online e diritto tributario
  • Logistica, contabilità
  • specifiche specifiche per l'e-commerce, ad esempio il Direttiva europea sui servizi di pagamento PSD2 o imposte e tasse per spedizioni internazionali
  • Sviluppo di interfacce per sistemi di gestione delle merci o fornitori di servizi di pagamento
  • Usabilità (facilità d'uso) nell'e-commerce, ad esempio in caso di annullamento del carrello della spesa
  • Marketing online e content marketing, ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) specialmente per i negozi

L'e-commerce richiede una conoscenza approfondita

I vostri clienti si troveranno quindi di fronte a domande molto diverse non appena menzionerete "e-commerce" come possibile pacchetto di servizi. E in caso di dubbio, vi riterranno anche responsabili - assicuratevi che per contratto da. Ecco alcuni esempi di tali domande:

  • Posso collegare i miei sistemi POS (Point of Sale) al negozio online? E come è possibile mappare diversi magazzini nel sistema in modo che il livello/disponibilità delle scorte sia sempre visualizzato online?
  • Come si può verificare il numero di identificazione fiscale nei negozi B2B? Quali processi richiede un negozio online misto (B2C e B2B)?
  • Ci sono sempre interruzioni nel pagamento PayPal. Qual è il problema? Il provider, l'interfaccia o il Plugin?
  • Come posso implementare il tema dell'imposta frazionata per calcolare le imposte in modo proporzionale in relazione agli articoli del carrello?

Con domande come l'ultima, sarete veloci a tirare fuori la calcolatrice e a rotolare attraverso le tabelle di controllo. Ma anche:

  • La casella di controllo per l'inoltro dei dati del cliente al mio fornitore di RGPDservizi di spedizione è conforme? Quale denominazione esatta è consentita per il pulsante di acquisto? In generale, come faccio a realizzare il webshop come giuridicamente vincolante?
  • Come e dove nel sistema devo dichiarare i prodotti che rientrano nell'ordinanza sulle informazioni sulle derrate alimentari (LMIV)?
  • Quali eccezioni devo fare con Caching del negozio in modo che il carrello della spesa funzioni correttamente?

Tutto questo vi sembra molto strano? Allora dovreste chiedervi se potete davvero entusiasmarvi sull'argomento. Il mio consiglio: per prima cosa allestite uno o più negozi online, non importa se vendete effettivamente i prodotti in essi contenuti o se si tratta solo di una dimostrazione.

Prodotti raggruppati
Non solo in Germania ci sono requisiti legali su come dovete presentare i vostri prodotti

Il modo migliore per conoscere le caratteristiche di un sistema di negozio è quello di utilizzarlo. E sarete voi stessi a dovervi confrontare con le tipiche domande - senza la pressione di dover offrire una soluzione molto rapidamente. Se non conoscete i processi sottostanti, non sarete in grado di offrire un servizio corrispondente. E anche nessuno Plugins oppure Themes per sistemi di negozi come WooCommercedevelop.

Le sfide dell'e-commerce

Il passo successivo è quindi: per prima cosa, occuparsi della manutenzione di un negozio più piccolo - compresa la manutenzione dei prodotti. In questo modo, imparerete rapidamente a conoscere le funzioni correlate come l'elaborazione degli ordini, la spedizione, il pagamento o il checkout.

I concessionari devono affrontare alcune sfide speciali in rete che dovreste affrontare non appena intraprendete un progetto:

  • Avvertenze: Alcuni commercianti online - anche piccoli - si lamentano del fatto che sempre più spesso vengono dati loro degli avvertimenti. Il sito trappole legali devono essere presi in considerazione durante la pianificazione e l'esercizio.
  • Sicurezza dei dati: ogni CMS o portale deve essere protetto da Attacchi di hacker essere protetti. In un negozio online con i dati dei clienti, un attacco è particolarmente tragico. Anche la sicurezza del negozio sarà uno dei vostri compiti. Sei insicuro qui? Allora dovreste sicuramente lavorare con i freelancer o con le agenzie che hanno più esperienza nel campo della sicurezza.
  • Calcolo durante il funzionamento: un'officina semplice, ad WooCommerceesempio, è molto facile da usare in grandi pezzi. Ma è qui che il lavorare suInserire o importare testi e immagini dei prodotti, creare varianti di prodotti, categorizzazione, parole chiave, metadati SEO. Tutto questo richiede molto tempo.
  • Scalabilità: dopo il rilascio della prima versione del negozio, nascono rapidamente desideri che hanno molto da offrire in termini di risorse: Ad esempio, il trasferimento automatico dei dati al fornitore di servizi di spedizione, l'integrazione del CMS o lo sviluppo di un sistema di pianificazione delle risorse aziendali.

Inoltre, molti nuovi negozi online sopravvivono solo pochi mesi. Dopo di che ristagnano o devono essere interrotti. Perché in alcuni segmenti la concorrenza di Amazon & Co. è enorme. Allora vale la pena di testare prima un'idea commerciale di e-commerce. Ad esempio tramite un mercato su Amazon o eBay.

Nominate i punti appena descritti in modo proattivo quando i nuovi clienti vi contattano? Questo dimostra che avete la necessaria competenza. Solo allora potrete stimare l'impegno richiesto - e se il progetto sarà finanziariamente vantaggioso per voi.

Una procedura guidata vi guida attraverso l'installazione di WooCommerce
WooCommerce vi guida attraverso l'installazione. Ma dopo di che il lavoro comincia solo.

Nella maggior parte dei casi, i progetti nell'e-commerce vengono fatturati in base al tempo e all'impegno. Ma si può anche concordare un forfait mensile fisso. La prima opzione è molto conveniente per i vostri clienti: i pagamenti elevati sono dovuti solo se c'è molto lavoro da fare, il che si riflette idealmente in un aumento delle vendite. In qualità di fornitore di servizi, è necessario specificare per iscritto quali pacchetti di attività sono inclusi e quali no.

Opportunità nel commercio elettronico

Non è solo la continua tendenza allo shopping online a parlare a favore del commercio elettronico. Ci sono anche altre buone ragioni per cui dovreste prendere in considerazione progetti per i negozi online:

  • Marketing multicanale: tutti i portali lottano con la crescente concorrenza dei contenuti. Questo è noto come "shock del contenuto". Per molti, l'unica opzione è quella di aprire ulteriori canali di vendita in risposta al calo delle vendite. Questo include anche il loro negozio online.
  • Voice SearchNon importa se Google Home, Amazon Echo, Cortana o Siri. Ci stiamo abituando a fare sempre più compiti dal divano di casa. Questo dà anche un ulteriore impulso al mercato dell'e-commerce. In futuro "scannerizzeremo" prodotti interessanti con il nostro smartphone e li inoltreremo direttamente ad un webshop adatto.
  • Scalabilità: i piccoli negozi di un tempo diventano sempre più professionali. Questo può essere osservato a WooCommercelivello intestinale - Pluginsper i progetti di medie e grandi dimensioni sono sempre più richiesti. I vostri servizi di consulenza o la vostra agenzia possono crescere con queste esigenze.
  • Marketing: i webshop hanno bisogno di misure di marketing online diverse rispetto ai portali classici. Questo inizia con l'ottimizzazione SEO delle pagine dei prodotti e termina con servizi come Google o Facebook shopping.
  • Negozi B2B: Nel B2B, i negozi online si stanno solo lentamente affermando, quindi c'è ancora molto potenziale in questo mercato. I negozi B2B sono rivolti agli utenti commerciali. I loro processi differiscono da quelli delle vendite ai soli clienti finali. Ciò vale anche per i negozi online misti che coprono entrambi i gruppi target.

In questo contesto, guardate anche i vostri concorrenti. Così altre agenzie e liberi professionisti che realizzano e gestiscono siti web. Quanti di loro hanno già dei negozi online nel loro portafoglio? I clienti che hanno bisogno di entrambi - contenuti e portali di e-commerce - sceglieranno un fornitore di servizi che copra entrambe le aree.

Modelli di business per le agenzie

Ci sono diverse aree dell'e-commerce dove potete offrire i vostri servizi. Oltre all'allestimento completo di un negozio online, si tratta soprattutto della manutenzione continua. La maggior parte dei proprietari di negozi si assume inizialmente la manutenzione del proprio portale. Ma raggiungono rapidamente i loro limiti. Soprattutto quando

  • non avete alcuna comprensione tecnica
  • Il negozio è gestito parallelamente ad un negozio al dettaglio
  • Il magazzino virtuale è in rapida crescita, molte merci devono essere inserite e aggiornate in parallelo
  • O quando gli ordini e la logistica sfuggono di mano

Poi si può prendere in consegna tali parti come servizio. Oppure potete contribuire con soluzioni per l'automazione dei processi, di cui i vostri clienti beneficeranno a lungo termine.

I pacchetti tipici per la manutenzione sono la creazione o l'importazione di prodotti, la selezione e l'impostazione di estensioni adeguate (Plugins), l'ottimizzazione di Design per negozi o l'aggiornamento del sistema. Ma anche il Ottimizzazione delle immagini dei prodotti e testare nuove funzioni in un ambiente di staging ne fanno parte. Compreso il ripristino dei backup in caso di errori.

In tutti questi compiti vi troverete rapidamente di fronte a domande che vanno al di là delle questioni tecniche. Vedi la sezione sui requisiti dell'agenzia di cui sopra. Altre aree in cui è possibile lavorare con un sistema di negozio

  • Sviluppo di interfacce: A seconda del panorama del sistema, ci sono poche interfacce già pronte tra i singoli strumenti e le banche dati. Oppure questi devono essere adattati in modo complesso. Per questo, tuttavia, sono necessarie conoscenze molto solide nello sviluppo di software. E dovreste avere molta pazienza.
  • Sviluppo di Plugins: Questo settore richiede anche un po' di esperienza. Perché i piccoli aiutanti scavano rapidamente in profondità nella logica del sistema del negozio. Una linea di codice difettosa e la cassa non funziona come desiderato.
  • Sviluppo di design e modelli: A WooCommercee WordPress ci sono Modelli di design (il cosiddetto "Themes"), che si vendono centomila volte. Difficilmente riuscirete a lanciare un modello per un sistema di negozio che diventerà molto popolare fin dall'inizio. Qui i mercati di nicchia sono di solito più orientati al target. Per esempio modelli specifici per negozi di alimentari, farmacie online, artigiani, artisti, ecc.
  • Marketing online: I motori di ricerca hanno regole speciali per la quotazione dei negozi. Ma anche il tema dell'ottimizzazione delle conversioni è di maggiore importanza nell'e-commerce. È possibile fare riferimento a Audit SEO per i negozi online.

Naturalmente potete anche offrire tutti i servizi sopra descritti in uno solo. I principali gruppi target sono quindi:

  • Aziende che si concentrano sulle vendite ma non sulle operazioni tecniche.
  • Negozi fissi che vogliono generare vendite aggiuntive. Ma che non hanno le competenze e il tempo necessari.
  • Portali classici che funzionano già WordPress con un sistema di gestione dei contenuti e che necessitano di un canale di vendita aggiuntivo. Per e-book, webinar, eventi o voucher, ad esempio.

Nota: Per essere onesti, tuttavia, si sta offrendo tali pacchetti completi solo in un'agenzia, non come un combattente solitario. E questo solo se nel vostro team avete dipendenti specializzati per il web design, lo sviluppo, l'analisi, le prestazioni, il SEO, ecc.

Plugins e Themesnel commercio elettronico

Lo sviluppo di estensioni per i sistemi di negozi emergenti è piuttosto eccitante. A seconda del settore di applicazione, il loro mercato non è così ampio come quello dei componenti aggiuntivi per i sistemi di gestione dei contenuti. Ma di solito possono essere venduti a un prezzo più alto. Oppure devono essere adattati al rispettivo paesaggio del negozio. Studiate in anticipo quali servizi il vostro sistema di negozio non offre nella versione standard e quanto grande è il mercato per questi servizi. Potete saperne di più nel nostro articolo su sviluppo di Plugins.

Woostroid per WooCommerce
Themes come "Woostroid" offrono funzioni speciali come una vetrina

Qualunque sia la tua scelta: Scoprite prima di tutto dove si trovano i vostri punti di forza nell'e-commerce o che aspetto ha il vostro team. Ti piace l'amministrazione? Preferisci lo sviluppo? Ti piace il web design? Sapete qualcosa di legge online o di SEO? Vi vedete nel ruolo di pianificazione del project management?

Ogni area tematica diventa rapidamente molto complessa di per sé. I vostri clienti noteranno se avete davvero familiarità con i singoli compiti. O se vi muovete solo in superficie. Il mio consiglio: è meglio specializzarsi in alcuni compiti selezionati. O dividerli in squadre.

Potete trovare ulteriori suggerimenti per la pianificazione di progetti di negozi online nel nostro e-book di oltre 70 pagine WooCommerce per i professionisti. Si rivolge a liberi professionisti, agenzie e professionisti del WP. Alcune parti di esso - come il calcolo dei prezzi o i modelli di business - sono rilevanti anche per altri sistemi di negozio.

Avete domande sui progetti di e-commerce? O circa WooCommerce? Sentitevi liberi di usare la funzione di commento. Volete altri consigli su WordPress & WooCommerce? Allora seguiteci Twitter, Facebook o nella nostra Newsletter.

Michael si occupa RAIDBOXES dei contenuti e della salute mentale. È attivo nella blogger e nella WordPress comunità dal 2007. Tra le altre cose come co-organizzatore di WordPress eventi, autore di libri e formatore di blog aziendali. Ama bloggare in modo incredibile, professionalmente ma anche privatamente. Michael lavora e scrive da remoto dalla soleggiata Friburgo.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.