Acquisizione di clienti per agenzie e liberi professionisti: Remarketing & Affiliate Marketing

Marcel Kurrek Ultimo aggiornamento 24.09.2021
10 Min.
Raccomandazione di Remarketing per l'acquisizione di clienti
Ultimo aggiornamento 24.09.2021

Referral, affiliate marketing e remarketing sono leve importanti per l'acquisizione di clienti. Come si usano correttamente queste strategie? Cosa bisogna considerare? E cosa significa questo per il tuo SEO? Vi diciamo le basi più importanti.

Questo articolo è la seconda parte della nostra serie sull'acquisizione di clienti per agenzie e freelance. Per conoscere le basi di come conquistare nuovi clienti, consigliamo anche di leggere la prima parte: Si occupa di gruppi target e della generazione di lead in entrata. Puoi anche scaricare la serie di articoli come un e-book completo.

Prima di passare ad alcuni metodi di acquisizione clienti più avanzati, diamo un'occhiata ad una strategia ben nota. È un modo di usare il tuo sito WordPress per aumentare il coinvolgimento e l'interazione dei tuoi visitatori.

È relativamente semplice: offrire contenuti gratuiti. A tutti piacciono le cose gratuite e facilmente accessibili. Almeno se sono di alta qualità e - nel caso del contenuto - non sono semplicemente "grondanti" di autoelogi o pubblicità. Vedi le nostre guide (gratuite 😉 ) sul content marketing per le agenzie, sulla strategia dei contenuti e sul test delle idee di contenuto. La strategia del tuo sito web dovrebbe includere:

  • Download gratuito di PDF, testi più lunghi come white paper, e-book, modelli di esempio, ecc. 
  • Interviste con esperti e volti noti del tuo settore (scritte e/o video)
  • Video corsi o brevi tutorial
  • Podcast e webinar
  • Offerte di prova e consigli facilmente accessibili, come in RAIDBOXES

Essere attenti e reagire rapidamente. Non c'è niente di meglio per i (potenziali) clienti della piacevole sorpresa quando ricevono un rapido feedback da un'azienda dopo un reclamo. E quando viene loro offerta immediatamente una soluzione mirata. Se fate lo stesso, non solo avrete conquistato un nuovo cliente per la vita. È anche una buona fonte di raccomandazioni, testimonianze (brevi dichiarazioni dei clienti) o casi di studio.

La disciplina suprema: il remarketing

Ora per le strategie più avanzate. Il Remarketing è un modo per rimanere in contatto con i potenziali clienti. Al suo centro, il remarketing (chiamato anche retargeting) è la creazione di campagne pubblicitarie mirate per gli utenti che sono stati sul tuo sito web in precedenza. O che si sono impegnati in altro modo con il tuo contenuto ma non hanno ancora fatto un acquisto.

L'idea è che se qualcuno ha già familiarità con il tuo marchio e i tuoi prodotti, sarà più probabile che si muova ulteriormente lungo il funnel di conversione (parte del viaggio del cliente). I più popolari tra i molti strumenti di remarketing sono Google Ads e Facebook Ads.

Una volta che gli utenti si sono impegnati con il tuo contenuto, vengono etichettati con un Cookie e aggiunti a una lista specifica di obiettivi di remarketing. Successivamente, verrà mostrata loro una campagna pubblicitaria specificamente fatta su misura per le persone di quella lista:

  • Gliannunci standard sono per le persone che hanno già visitato il tuo sito web e non hanno fatto altro.
  • Gliannunci dinamici sono mirati a prodotti specifici che la persona ha guardato sulla pagina.
  • Annunci mobili: Annunci in-app e ottimizzati per i dispositivi mobili rivolti a gruppi target che hanno maggiori probabilità di essere su smartphone e altri dispositivi mobili.
  • Gliannunci sui motori di ricerca sono per le persone che sono già state sul tuo sito web ma che ora stanno cercando qualcosa di simile su Google.

Queste campagne sono uno strumento efficace per il tuo marketing online, ma è imperativo che tu prenda in considerazione le basi del regolamento sulla protezione dei dati (RGPD). Contattate uno studio legale adatto, specializzato in diritto online, per un consiglio e per evitare avvertimenti.

Perché il remarketing è così efficace?

Il remarketing a volte dà ottimi risultati di conversione, e per una buona ragione. L'approccio degli anni precedenti con grandi effetti di dispersione è stato sempre più sostituito da annunci granulari e micro-targettizzati che creano una connessione personale con una prospettiva. Ed è così che funziona:

  • Personalizzazione: sapere cosa hanno cercato i potenziali clienti sul tuo sito web e quando, apre una serie infinita di porte. Sapete quale pagina hanno visitato, in che ordine e quando. Così puoi creare annunci che mirano agli interessi attuali del tuo visitatore, indipendentemente dal punto in cui si trova nel funnel di conversione.
  • Portata: Google Ads da solo raggiunge oltre 2 milioni di siti web e pubblicizza un ritorno sull'investimento fino a 8 a 1. Quindi per ogni euro che spendi su Google Ads, puoi teoricamente vedere un ritorno di 8 euro. In pratica, però, questi valori sono di solito molto più bassi; dovreste provarlo per i vostri gruppi di riferimento e il vostro settore. Facebook Ads ha anche un potenziale molto alto per i lead, anche oggi e anche nell'ambiente di WordPress . Vedi le nostre istruzioni sulle campagne Google Ads e Facebook Ads.
  • Crea consapevolezza per il tuo marchio: Su internet, è facile dimenticare i siti e i prodotti che ci interessano brevemente e perderli di vista per sempre. Con il remarketing, puoi ricordare delicatamente alle persone qualcosa a cui erano interessate in precedenza. Senza prenderli alla sprovvista.
  • Marketing granulare: Dal momento che è possibile creare diverse liste di conversioni potenziali per diversi contenuti e sottopagine con la pubblicità mirata, la vostra strategia di marketing può essere raffinata in una macchina fine-tuned. Anche e soprattutto nell'area dei contenuti a coda lunga.

Campagne SEO e blogging

Cambiamo marcia e parliamo di SEO. A questo punto, tutti dovrebbero avere familiarità con l'ottimizzazione dei motori di ricerca. Ma se sei ancora un po' confuso sull'argomento, ci sono grandi strumenti là fuori. Non solo ti guidano attraverso le basi di come funziona il tutto, ma ti aiutano anche a scegliere le parole chiave giuste.

Hai bisogno delle parole chiave giuste per aumentare le tue classifiche. E per massimizzare la tua portata. L'introduzione al SEO andrebbe troppo lontano in questo e-book. Tuttavia, abbiamo messo insieme le seguenti istruzioni passo dopo passo per voi:

Dovresti applicare i principi SEO a tutti i tuoi blogposts, articoli e landing pages. E assicurati di cercare parole chiave che hanno una bassa concorrenza e il più alto volume di ricerca possibile. Queste parole chiave dovrebbero essere rilevanti sia per il post stesso che per il tuo business in generale.

Google Ads Keyword Planner Remarketing
Il Keyword Planner di Google ti aiuta a trovare le parole chiave giuste

A parte la questione SEO, l'approccio intelligente per far interagire i visitatori è quello di assicurarsi che ogni post del blog risponda a una domanda specifica. Deve fornire dettagli e informazioni che i vostri lettori potrebbero non sapere, e che non troveranno altrove in tale dettaglio o qualità.

Non solo i blogpost di questo tipo sono un omaggio per i potenziali clienti, come discusso sopra. Almeno se si creano contenuti coinvolgenti e divertenti. Ma puoi anche usare delle appropriate call-to-action (di cui parleremo tra un momento) per generare interesse nel resto del tuo sito web, il che ti dà l'opportunità di attrarre nuovi lead. Qui ci sono alcune aree di base per i post del blog su cui dovreste concentrarvi:

  • Titolo: Create un buon titolo che abbia le seguenti caratteristiche: deve essere interessante, unico, utile e specifico. Ma dovrebbe anche contenere parole chiave centrali.
  • Interazione: mostra in modo prominente i tuoi pulsanti di condivisione sui social media, incoraggia i commenti e chiedi ai tuoi lettori un feedback.
  • Call to Action: Assicurati che ogni post contenga una Call to Action (CTA). Questo è un invito ai tuoi visitatori a contattarti per telefono, email o chat per ulteriori informazioni. O, per esempio, per iscriversi alla vostra newsletter, o per visitare una pagina di prodotto o una landing page.
  • Design attraente: usa molti grafici, foto, punti elenco, diagrammi, video incorporati e altro per catturare l'attenzione.

Gruppi su Facebook

Facebook potrebbe non avere più lo stesso status di una volta tra i giovani, ma è ancora spesso il primo porto di chiamata per coloro che cercano maggiori informazioni su un prodotto o servizio nella loro zona. In RAIDBOXES , abbiamo anche notato di volta in volta quanto possa essere efficiente il marketing su Facebook - indipendentemente da ciò che uno può pensare personalmente della piattaforma.

Un buon modo per far sì che più potenziali clienti visitino organicamente il tuo sito web è quello di posizionarti come un esperto locale su un argomento di cui sei molto esperto e che ti piace a WordPress . Puoi anche iniziare il tuo gruppo Facebook. Puoi anche creare il tuo gruppo su Facebook. Non importa se si tratta di tecnologia, certi Plugins e Themes, web design o marketing online. Se possibile, scegli un argomento nella nicchia che si sovrappone ai tuoi prodotti e servizi.

Con un po' di pazienza, questo ha molto successo - se lo fai bene e offri un contenuto con valore aggiunto (tutorial ecc.) invece di una poco attraente autopromozione. Quindi assicurati di mantenere un profilo basso e di offrire solo la tua esperienza senza vendere i tuoi servizi. Accedere a Facebook per qualche minuto al giorno e trovare e rispondere a una domanda pertinente o a un thread di commenti attivi può davvero ripagare!

Raccomandazioni e marketing affiliato

Puoi fare il miglior SEO di tutto il tuo settore. È possibile eseguire campagne di remarketing fino alla granularità più individuale. Potresti anche avere i soldi per investire in campagne offline o sponsorizzare grandi eventi (online) e riviste specializzate.

Ma secondo gli studi, niente di tutto questo può avere lo stesso valore dei clienti reali che ti raccomandano ad altri. Un trucco eccitante per le aziende così come per le agenzie WordPress e i freelance è: non pensare ai tuoi clienti solo come quelli che ti assicurano le entrate. Sarebbe ancora peggio trascurare la base di clienti che avete già acquisito per concentrarvi su una nuova crescita.

Se siete seriamente interessati all'acquisizione di clienti, dovete rendervi conto che i vostri clienti esistenti hanno un valore reale. Dovreste nutrirli proprio come nutrite i vostri prodotti e servizi. Se non lo fai, ti rendi intercambiabile e manchi di credibilità. Il segreto è usare la tua base di clienti esistente per creare ancora più valore per te e per i tuoi clienti attraverso raccomandazioni e referral.

Il programma partner di RAIDBOXES

Vuoi fare ai clienti nuovi o esistenti un'offerta particolarmente attraente per il loro hosting WordPress ? E beneficiare di hosting gratuito durante la fase di sviluppo, strumenti di sviluppo estesi, tariffe ridotte o commissioni interessanti? Allora diventa subito un partner dell'agenzia RAIDBOXES .

Marketing di riferimento

I referral sono la leva che usi per diffondere il tuo messaggio e la qualità dei tuoi servizi e prodotti. Gli studi dimostrano che le persone sono più propense a comprare qualcosa che è stato raccomandato da un amico o un conoscente. Offrendo una piccola ricompensa in cambio di un rinvio che porta a una vendita, puoi far crescere organicamente la tua base di clienti. E farlo in modo continuativo. Ci sono diversi approcci per sollecitare tali rinvii:

  • Offrire una piccola ricompensa, un bonus o una commissione, più su questo in un momento
  • Dare loro un coupon o uno sconto
  • Offrire contenuti premium gratuitamente
  • Domanda per i rapporti sull'esperienza

Non pensate che possa funzionare? Allora guardate queste statistiche sul referral marketing:

  • Il90% dei consumatori si fida delle raccomandazioni di amici e familiari
  • Il 70% si fida delle recensioni dei clienti che leggono online
  • Il 74% dice che le raccomandazioni hanno un'influenza importante sulle loro decisioni di acquisto
  • L'88 per cento si fida delle recensioni online scritte da altri acquirenti tanto quanto delle raccomandazioni personali.
  • Il 32% delle persone si fida delle recensioni online solo quando ci sono più recensioni dei consumatori
  • È stato dimostrato che i referral aumentano l'efficacia del marketing del 54%, ma
  • Il39% ha detto che gli incentivi monetari o materiali aumentano notevolmente le loro possibilità di raccomandare un marchio

Assicurati che il tuo programma di referral ti ripaghi solo se la persona referenziata ti manda clienti che fanno un acquisto. Si iscrivono alla tua lista di e-mail o a qualsiasi sia il tuo obiettivo. Altrimenti potresti essere inondato di referral di spam che non aggiungono valore. Una volta che hai impostato il programma di referral sul tuo sito web, è sufficiente inviare un invito via e-mail ai tuoi clienti esistenti per far partire la palla.

Cos'è il marketing di affiliazione?

Puoi coinvolgere ancora meglio i tuoi clienti esistenti usando il marketing di affiliazione. Il marketing di affiliazione è una strategia innovativa per portare prospetti e lead al tuo sito web - o ai siti dei tuoi clienti - e convertirli. Lei o i suoi clienti offrono un compenso a terzi per la generazione di lead e l'invio di visitatori per visualizzare e, si spera, acquistare prodotti e servizi.

L'affiliato - cioè l'azienda terza - è ricompensato con una commissione per incoraggiarli a pensare a modi creativi per guidare il traffico verso di te. Puoi dare un'occhiata al programma di affiliazione di RAIDBOXES come esempio. E naturalmente, sentitevi liberi di usarlo per raccomandarci ad altri. RAIDBOXES offre ai suoi affiliati commissioni interessanti fino a 1.500 euro per ogni nuovo cliente.

Tassi di commissione degli affiliati RAIDBOXES
Commissioni elevate nel programma di affiliazione di RAIDBOXES

Se pensi al fatto che non puoi andare da nessuna parte su internet senza un prodotto o un altro link che riconduca ad Amazon, allora ti sei imbattuto in coloro che hanno fatto fiorire l'affiliate marketing. Amazon offre a blogger, influencer su Instagram & Co. e proprietari di siti web ("editori") un piccolo pagamento per ogni cliente che inviano alla piattaforma. In questo modo, l'azienda ha aumentato immensamente la sua portata - senza prendere un grande rischio finanziario. Questo perché il pagamento è di solito effettuato solo dopo un referral di successo.

Utilizzando cookie e analytics, l'azienda che gestisce un programma di affiliazione può tracciare e analizzare i link in entrata dai suoi vari siti affiliati. In questo modo puoi vedere quanti di loro vengono convertiti in vendite. Con un programma di affiliazione, raggiungi i contatti dei tuoi affiliati e clienti che altrimenti non sarebbero mai venuti a conoscenza di te e del tuo sito web. Riconosce l'effetto leva di tali programmi?

Un business che vale miliardi

Al giorno d'oggi, il marketing di affiliazione è un business da miliardi di dollari, e costituisce una grande parte del marketing digitale. Produce ancora enormi profitti per coloro che sanno come indirizzarlo. Ecco alcuni fatti:

  • L'84% degli editori e l'81% dei marchi usano l'affiliate marketing
  • Ogni anno, la spesa per il marketing di affiliazione negli Stati Uniti aumenta del 10,1 per cento
  • Quasi il 65% dei marketer affiliati genera traffico attraverso il blogging
  • Si stima che l'affiliate marketing valga più di 10 miliardi di euro in tutto il mondo
  • Oltre il 50% del traffico proveniente dagli affiliati è ora generato su dispositivi mobili

Naturalmente, bisogna raccogliere la propria esperienza. Tuttavia, conosciamo alcune agenzie e freelance della comunità WordPress per i quali il marketing di affiliazione è chiaramente utile.

Cosa si dovrebbe sapere prima di creare un programma di marketing di affiliazione

Prima di saltare in un programma di marketing di affiliazione con entrambi i piedi, dovreste prima conoscere alcuni fatti di base:

  • Leimpressioni non sono vendite: gli affiliati che promettono 100.000 impressioni non ti serviranno a nulla se zero di esse si convertono in vendite.
  • Attenzione ai prezzi: Analizzate l'uso degli affiliati da parte dei vostri concorrenti. Cerca di conoscere il prezzo abituale di mercato per le commissioni e quali accordi sono tipici nel tuo settore (revenue share, modelli di abbonamento, ecc.).
  • Integratelo nella vostra strategia: Ricordate che il marketing di affiliazione può essere solo una parte delle vostre attività di marketing. Avere una chiara comprensione dei vostri obiettivi e di come il programma si adatta al resto dei vostri piani di marketing. I tuoi canali e le tue attività non devono competere tra loro ma completarsi a vicenda.
  • Identificate i potenziali partner che sono adatti a voi: I marchi e le aziende dovrebbero cercare dei partner che credono possano effettivamente contribuire alla crescita delle entrate. Tieni questo sotto controllo durante tutta la collaborazione, calcolando il ritorno sull'investimento per il tuo programma (entrate rispetto alle spese).

Rimanete innovativi e discutete con i vostri partner affiliati su come generare vendite aggiuntive. Per esempio, attraverso contenuti mirati e materiali pubblicitari creati appositamente per i singoli affiliati. Gli affiliati sono di solito molto interessati a lavorare con te perché avete lo stesso obiettivo.

I referral e l'affiliate marketing sono modi intelligenti e redditizi per attirare nuovi clienti. Soprattutto, con i partner giusti, si può essere sicuri che l'imbuto sarà continuamente riempito con nuovi lead e acquisti. Leggi tutti gli altri articoli della nostra serie sull'acquisizione dei clienti:

Saremmo felici se non solo leggessi, ma anche se sentissimo da te: Come possiamo aiutarvi ad espandere il vostro business WordPress ? Quali sono le vostre esperienze nell'acquisizione di clienti con WordPress e WooCommerce? Contattateci in qualsiasi momento o prenotate un appuntamento con il nostro team di vendita. Saremo felici di approfondire la conoscenza insieme a voi.

Le vostre domande sull'acquisizione di clienti con WordPress

Quali domande hai sull'acquisizione dei clienti? Aspettiamo i vostri commenti. Sei interessato a temi attuali su WordPress e WooCommerce? Poi segui RAIDBOXES su Twitter, Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Marcel è responsabile delle attività di vendita su RAIDBOXES e si concentra sulla soddisfazione dei nostri clienti e partner. Da oltre 15 anni si occupa con passione di vendite e, insieme al suo team, sta portando avanti l'ulteriore sviluppo ed espansione della community RAIDBOXES, in particolare nel panorama delle agenzie di WordPress, con cooperazioni e professionisti solisti.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.