WordPress sicurezza: quanto è utile la sicurezza plugins?

Più del 38% di tutti i siti web ora funzionano con WordPress. Questo rende il nostro CMS preferito un bersaglio popolare per gli hacker e il malware. Ma non c'è bisogno di farsi prendere dal panico! Perché la sicurezza di WordPress non è una stregoneria. Oltre a consigli pratici sulla sicurezza, oggi abbiamo i tre migliori plug-in di sicurezza per WordPress e ti mostriamo quando ne hai davvero bisogno. Ho ancora bisogno di un plugin di sicurezza? ... continua a leggere

cookie come pericolo: Cross-Site Request Forgery

CSRF, questa sigla compare ripetutamente negli aggiornamenti di sicurezza e di manutenzione del core di WordPress. Il metodo alla base è ormai noto e sfrutta i numerosi cookie degli utenti di Internet. Fortunatamente, però, puoi proteggerti dal cross-site request forgery in modo piuttosto semplice. Tutto ciò di cui hai bisogno è un po' di tempo e ... Per saperne di più

Nascondere WP Admin: Popolare, ingombrante e non particolarmente efficace

Quasi tutti sanno come raggiungere la barriera di accesso all'area di amministrazione di WordPress. Dato che oltre il 34% di tutti i siti web si basa su WordPress, è facile per gli hacker trovare e attaccare le aree di login di questi siti. È proprio per questo motivo che gli hack corrispondenti, come gli attacchi brute force, sono tra gli attacchi più comuni ai siti WordPress. Uno ... continua a leggere

Iniezioni SQL: attacchi al cuore del tuo sito

Oltre agli attacchi brute force, le iniezioni SQL di WordPress compaiono ripetutamente nell'elenco dei maggiori pericoli per i siti WordPress. Si tratta di manipolazioni relativamente semplici del database delle tue pagine. Gli hacker possono entrare in possesso di dati sensibili o creare autonomamente account di amministrazione e manipolare il tuo sito a piacimento. Mostriamo come ... Per saperne di più

Attacchi XSS: come proteggere te stesso, i tuoi clienti e la tua azienda

Gli attacchi XSS sono particolarmente subdoli. E particolarmente popolare tra gli hacker. Ti mostriamo come puoi proteggerti dall'hijacking del tuo sito, sia come operatore che come utente. Il fornitore di sicurezza Wordfence ha analizzato 1599 plug-in di WordPress per un periodo di 14 mesi e le vulnerabilità più frequenti sono state le cosiddette vulnerabilità XSS. Quasi il 47% delle vulnerabilità riscontrate aveva a che fare con il cross-site scripting ... continua a leggere

Cross-Site Scripting - Come gli hacker dirottano il tuo sito

XSS, SQL injection, XMLrpc: quando viene rilasciato un aggiornamento di sicurezza di WordPress, i rapporti di aggiornamento contengono per lo più acronimi criptici. Anche se è chiaro che questi aggiornamenti sono necessari e il vantaggio in termini di sicurezza è molto piacevole, è importante capire cosa si nasconde dietro queste vulnerabilità. Perché solo se capisci quali sono le lacune degli aggiornamenti ... continua a leggere

Ecco come i siti WordPress vengono attaccati quasi un miliardo di volte al mese

Solo nel mese di maggio 2017, i siti WordPress sono stati bombardati quasi un miliardo di volte con i cosiddetti attacchi brute force. Questo fa sì che gli attacchi automatici all'area di login siano di gran lunga il pericolo maggiore per i progetti WordPress. Fortunatamente, puoi proteggerti in modo rapido ed efficace dall'inondazione di login. Perché gli attacchi a forza bruta sono facili da respingere. Ci sono intrusi che pianificano ... continua a leggere

WordPress Sicurezza: il tuo sito è interessante anche per gli hacker

Il 28,4% dei siti web più grandi al mondo gira su WordPress. Questa elevata distribuzione rende i siti WP un obiettivo popolare per gli hacker. Soprattutto i gestori di piccoli siti spesso pensano di essere al sicuro, perché chi violerebbe un blog con una portata ridotta o senza dati sensibili? Oggi ti mostrerò perché questa è una pericolosa falsità quando si tratta di ... continua a leggere

WordPress : La sua più grande forza è anche la sua più grande debolezza

Quanto è sicuro WordPress? Non particolarmente, perché presenta una serie di gravi vulnerabilità. E poiché oltre il 28% di Internet è attualmente basato su WordPress, è un bersaglio popolare per gli attacchi. La buona notizia è che le principali vulnerabilità sono molto facili da eliminare. Il bello di WordPress è che chiunque può usarlo. In realtà ... continua a leggere