Test A/B

Potenziale inutilizzato: ecco perché devi fare un A/B test del tuo negozio

In qualità di gestore di un negozio online, hai sempre il tuo bel da fare: assistenza clienti, gestione dei fornitori, gestione del magazzino e molto altro ancora. Ultimo ma non meno importante, ovviamente, il marketing. L'ottimizzazione attraverso i test A/B ha un posto speciale nel marketing mix di un'azienda. 

I test A/B sono uno degli strumenti più importanti per i negozi avanzati per scoprire esattamente dove si trova il potenziale nascosto. In questo articolo scoprirai in cosa consiste il test A/B, per chi è importante e come puoi implementarlo al meglio.

Che cos'è un test A/B?

Il test A/B è un metodo per scoprire quale design, contenuto o funzionalità del sito web ha più successo tra i visitatori. Ti permette di testare una variazione o un elemento del tuo sito che può influenzare il comportamento dei tuoi clienti.

Esempi comuni di A/B testing sono la modifica del colore di un pulsante. Immagina di voler sapere se i visitatori del tuo negozio sono più propensi ad acquistare qualcosa se il pulsante "Aggiungi al carrello" è verde o rosso. In un test A/B, si testano entrambi i colori per un po' di tempo e poi si vede quale funziona meglio. In questo modo, potrai ottimizzare gradualmente il tuo negozio in base ai dati e in modo preciso per il tuo gruppo target.

Tuttavia, molte aziende di e-commerce non sanno come condurre i test A/B in modo efficace. Tuttavia i test A/B, se fatti bene, sono un modo efficace per migliorare le metriche chiave della tua azienda.

WooCommerce per il tuo negozio online

Vuoi implementare il tuo negozio online con WordPress e WooCommerce ? Troverai le informazioni complete nel nostro WooCommerce e-book per il download.

Perché i test A/B sono importanti?

Sapevi che, secondo Statista, il 44,5% delle aziende di tutto il mondo considera l'esperienza del cliente come il più importante fattore di differenziazione dalla concorrenza? Creare una buona esperienza del cliente non significa solo usare l'intuito per prevedere cosa attirerà e convertirà i potenziali clienti. Piuttosto, hai bisogno di intuizioni tangibili su ciò che il tuo pubblico di riferimento desidera effettivamente.

A questo punto gli imprenditori commettono sempre lo stesso errore: si fidano troppo del loro istinto. Soprattutto nel lavoro autonomo e in un progetto di e-commerce complesso, a volte devi ascoltare il tuo intuito. Quando si parla di ottimizzazione del negozio, il metodo più promettente è sicuramente il test A/B.

I test A/B non solo portano il tuo negozio al successo più velocemente, ma fanno anche risparmiare risorse importanti come tempo e denaro. Grazie a test accuratamente progettati, puoi ottenere rapidamente risultati significativi che fanno progredire il tuo negozio online.

Probabilmente l'esempio più importante di test e ottimizzazione di successo è quello di Amazon. L'azienda statunitense è passata da un negozio di e-commerce che vendeva solo libri al più grande rivenditore online del mondo. Gran parte di questo successo è dovuto ai continui test, alle sperimentazioni e allo sviluppo di innovazioni.

Guarda come Amazon ha rivoluzionato l'esperienza di acquisto online:

  • l'ordine con un solo clic
  • Pulsanti Dash, con i quali è possibile riordinare i prodotti semplicemente premendo un pulsante
  • spedizione gratuita
  • Consegna il giorno successivo
  • Raccomandazioni personalizzate

Queste innovazioni sono ormai famose in tutto il mondo. I negozi online cercano sempre di emulare l'esperienza ottimale dei clienti di Amazon. Questi sviluppi non arrivano per caso: sono il risultato di continui test e misure basati su dati affidabili. 

È inevitabile che prima o poi si apportino delle modifiche al proprio sito di e-commerce. Che si tratti della tua formulazione, delle tue tattiche SEO o del tuo processo di ordinazione. Se vuoi apportare le giuste modifiche e convertire maggiormente il traffico esistente, i test A/B sono la soluzione migliore. In questo modo potrai ottenere informazioni significative e mettere il tuo negozio sulla strada giusta.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso*
Questo campo è per la convalida e non deve essere modificato.

Come funzionano i test A/B?

Fondamentalmente, si può fare una distinzione tra due tipi di test A/B: lato cliente e lato server.

Test A/B del cliente

Nei test lato client, a ogni visitatore viene inviata la stessa identica versione di una pagina web. Questo viene modificato nel browser del visitatore tramite Javascript prima che veda la pagina.

Test A/B lato server

Nei test lato server, il tuo server web mostra ai visitatori diverse versioni della pagina e le modifica sul server prima di inviarle al browser del visitatore. Non vengono apportate modifiche alla pagina nel browser.

Ad esempio, puoi inviare il 50% dei tuoi visitatori alla Variante A e il 50% alla Variante B. Poi analizzi le prestazioni di ogni variante di pagina per determinare se la variante A o la variante B è più efficace per raggiungere un obiettivo specifico. Gli obiettivi specifici possono essere molto diversi, come ad esempio iscriversi a una newsletter, cliccare su un link o effettuare un acquisto.

Puoi effettuare il test anche nei seguenti modi:

Test A/B per applicazioni native per iPhone o Android

I test A/B sono un po' più complessi per le app. Questo perché non è possibile presentare due versioni diverse una volta che l'applicazione è stata scaricata e distribuita su uno smartphone. Esistono soluzioni che ti permettono di aggiornare immediatamente la tua app. Puoi modificare facilmente il tuo progetto e analizzare direttamente gli effetti di questa modifica.

Split test o test di reindirizzamento

Lo split testing reindirizza il tuo traffico verso uno o più URL diversi. Questo può essere un approccio efficace per ospitare nuove pagine sul tuo server.

Test multivariati

I test multivariati misurano l'impatto di più modifiche sulla stessa pagina. Ad esempio, puoi modificare i font, il colore del testo, le call-to-action e molti altri elementi.

Il traffico sufficiente è la chiave

Per essere sicuri che i risultati siano corretti e non dovuti a errori di misurazione, è necessario raggiungere un certo numero di visitatori:in. Se questa soglia non viene raggiunta, i test multivariati possono risultare imprecisi. Nel peggiore dei casi, questo ti porterà ad apportare modifiche che potrebbero danneggiare il tuo negozio.

Potenziale inutilizzato: perché dovresti fare il test a/b del tuo negozio online
Un traffico sufficiente sul tuo sito web è particolarmente importante per i tuoi test A/B.

Se il tuo sito web non genera abbastanza traffico, dovresti considerare di investire in pubblicità a pagamento o in SEO per aumentare il traffico. Una volta raggiunto il livello di traffico necessario, puoi sempre eseguire dei test A/B per ottenere il massimo dai visitatori del tuo negozio.

Test A/B con poco traffico: ecco a cosa devi prestare attenzione

Tuttavia, aumentare il traffico verso il tuo negozio può essere un processo lungo. Soprattutto se ti concentri sulla SEO , possono passare diversi mesi prima di notare differenze evidenti. Quindi cosa devi fare se vuoi ottimizzare il tuo negozio utilizzando i test A/B nonostante il poco traffico?

L'aspetto positivo è che puoi utilizzare questo strumento anche con un numero relativamente basso di visitatori del negozio. Tuttavia, per ottimizzare il tuo sito con poco traffico attraverso i test A/B, devi considerare alcuni aspetti.

Astenersi da test troppo approfonditi

Più aspetti si testano su una pagina, più traffico totale è necessario perché i risultati siano statisticamente significativi. Concentrati invece su semplici test A/B in cui testi al massimo un elemento del sito web.

Testa le tue pagine principali

Evita di testare le sezioni del tuo sito web che hanno pochi visitatori. È molto meglio testare le sezioni del tuo negozio che vengono sempre utilizzate e viste ovunque. Questo include test su tutto il sito web, ad esempio sulla barra di navigazione, sulla barra degli annunci o sul piè di pagina. In questo modo, puoi sfruttare al meglio il traffico esistente e ottenere risultati significativi in meno tempo rispetto al test di una sola pagina di prodotto specifica.

Modifiche di prova di grande impatto

A volte piccoli cambiamenti hanno un grande impatto sul tasso di conversione (CR). È più probabile, tuttavia, che testare un grande aggiustamento abbia un effetto più drammatico. Concentra i tuoi test sulle sezioni del tuo sito web più importanti per i visitatori. In questo modo avrai probabilmente un impatto maggiore sul CR rispetto a quello che otterresti testando piccole modifiche su siti di nicchia.

Scegli gli obiettivi con saggezza

Forse il tuo obiettivo principale è aumentare il tasso di conversione o il numero di iscrizioni alla newsletter. Tuttavia, con un basso traffico del sito web, può essere necessario un tempo estremamente lungo per raccogliere un numero di conversioni sufficiente a convalidare i risultati.

In alternativa, puoi fare un passo indietro nell'imbuto e confrontare, ad esempio, le percentuali di aggiunta alla carrellata o di click-through. In questo modo potrai generare più rapidamente la quantità di dati necessaria per raggiungere la significatività statistica.

Dovrai essere ancora paziente, ma se seguirai queste regole di base, potrai condurre test A/B efficaci nel tuo negozio anche con un basso numero di visitatori.

Quali elementi del negozio dovresti testare?

Abbiamo parlato molto di cos'è il test A/B, di come funziona e di come puoi utilizzare il test A/B per l'ottimizzazione del tuo negozio anche in presenza di poco traffico.

Ma cosa possiamo ottimizzare esattamente con l'aiuto dei test A/B?

Titoli e intestazioni

Il carattere, il colore del testo e il contenuto sono i componenti essenziali di titoli e intestazioni. Puoi cambiarli per vedere come reagiscono i visitatori del tuo sito web a diverse impressioni visive e a diversi approcci. Ad esempio, potresti verificare se i colori caldi funzionano meglio di quelli freddi, oppure se i font moderni sono migliori di quelli serif. Un'altra opzione è quella di provare un approccio personale e umoristico piuttosto che uno diretto e concreto.

Call-to-action

Le call-to-action sono una parte essenziale di qualsiasi negozio. La call to action specifica di solito dà la spinta finale di cui i tuoi visitatori hanno bisogno per iscriversi a una newsletter, guardare il tuo video o aggiungere un prodotto al loro carrello. Testare diversi testi di call-to-action può aumentare significativamente il tuo tasso di conversione nel lungo periodo.

Immagini

Un'immagine vale più di mille parole: ecco perché le immagini dei prodotti di alta qualità sono un elemento fondamentale di ogni negozio. Ma puoi testare quale tipo di immagini funziona meglio per te: Immagini in cui vengono utilizzati i tuoi prodotti. Immagini che ritraggono persone reali. Oppure molto minimalista: una foto del prodotto su uno sfondo chiaro.

Pagine di destinazione

Può essere utile creare landing page aggiuntive per determinate promozioni, offerte speciali o prodotti. Puoi fare dei test A/B per vedere quali sono i layout, il design, la struttura della pagina e i testi più apprezzati.

Prezzi dei prodotti

Testare i prezzi dei tuoi prodotti è un passo coraggioso. Tuttavia, può fornirti importanti indicazioni, dato che il prezzo è uno dei fattori più importanti che influenzano le decisioni di acquisto. Quando si testano i prezzi, bisogna fare attenzione a non allontanare la comunità e i clienti se si scopre che si vendono gli stessi prodotti a prezzi diversi. Per evitare ciò, puoi ad esempio creare offerte quasi identiche ma leggermente diverse in termini di vantaggi, accessori e servizi.

Moduli

La chiarezza e la limpidezza sono estremamente importanti per i moduli. Puoi cambiare il titolo di un campo, rimuovere i campi non pertinenti, cambiare il posizionamento dei singoli campi o modificare il design.

Navigazione

La navigazione è il cuore del tuo negozio. Come suggerisce il nome, viene utilizzato dagli utenti per navigare nel tuo sito web e orientarsi. Con i test A/B puoi assicurarti che la tua navigazione sia strutturata in modo sensato e utilizzabile in modo intuitivo. È così che si gettano le basi per un'esperienza utente positiva.

Conclusione - Ecco perché è necessario effettuare test A/B nel tuo negozio. 

Ricapitoliamo alla fine: Ora sai cosa sono i test A/B e perché sono importanti per gli operatori dei negozi online. Hai anche imparato a conoscere la varietà dei test A/B, che un traffico sufficiente è fondamentale e che puoi trarre vantaggio dai test A/B anche se sei un "negozio a basso traffico".

Infine, abbiamo parlato dei diversi elementi del sito web che puoi testare nel tuo negozio. Che si tratti della navigazione, dei testi delle call-to-action o delle immagini del tuo negozio: Con i test A/B puoi identificare il potenziale inutilizzato del tuo negozio e sfruttarlo come mai prima d'ora.

Le tue domande e risposte sull'ottimizzazione attraverso i test A/B

Hai altri suggerimenti per ottimizzare il tuo negozio online? Condividili con noi nei commenti qui sotto e parliamone. Vuoi essere informato sui nuovi articoli sul web design e sull'hosting WordPress? Allora seguici su Twitter e Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Ti è piaciuto l'articolo?

Con la tua valutazione ci aiuti a migliorare ancora di più i nostri contenuti. Grazie!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.