Come il tuo WordPress sito sopravvive a 75.000 visite al minuto

5 Min.
Traffico elevato WordPress  Hosting
Ultimo aggiornamento il 21/01/2020

Nel frattempo, quasi il 34% di tutti i siti web funzionano su WordPress . Tuttavia, spesso sono ancora WordPress sorrisi come un piccolo sistema di gestione dei contenuti (CMS). Ma non deve nascondersi WordPress in alcun modo. Soprattutto non quando si tratta di alte prestazioni. Il seguente articolo mostra cosa si può ottenere WordPress qui.

WordPress & High-Performance - alcuni esempi  

Le seguenti megastar utilizzano WordPress tutte come sito web CMS. Dovrebbe essere chiaro che WordPress -siti di stelle come Katy Perry o Justin Timberlake devono gestire un traffico costantemente elevato da un lato, ma anche carichi di picchi di visitatori.

Come il tuo WordPress sito sopravvive a 75.000 visite al minuto

Come la vostra rivista sopravvive a 75.000 visite al minuto

Differenza tra visite e visitatori

Prima di svelare il segreto di come il vostro sito web può gestire un traffico estremamente elevato, vorrei spiegare il rapporto tra visite e visite. Un visitatore può naturalmente richiamare diverse sottopagine. Il tempo che l'utente si concede tra un clic e l'altro è l'indicatore chiave per stabilire un rapporto tra visitatori e visite.

Se 900 visitatori cliccano su una pagina ogni tre secondi in media, abbiamo 300 visite al secondo.

Come importante regola generale possiamo quindi dire  Il numero di visitatori è generalmente almeno il doppio del numero di visite.

WordPress e ad alte prestazioni - Il cache come arma miracolosa

Come fa un sito a fare colazione con un massimo di 150.000 visitatori al minuto senza inginocchiarsi? L'arma miracolosa che abbiamo RAIDBOXES già visto in tariffa più piccola significa Caching.

Il nostro caching non è un server Varnish separato che è collegato a monte in modo ingombrante, ma una tecnologia integrata sul lato server per default.

Una WordPress  cache non solo accorcia il percorso che una richiesta deve seguire, ma fornisce anche una variante più veloce da caricare della pagina.
Una cache permette migliaia di WordPress pagine viste senza usare il processore.

La cache converte una miscela di fogli di stile, JavaScript, immagini, ecc. in un documento HTML statico, lo memorizza temporaneamente e lo consegna quando la pagina viene chiamata. I documenti statici vengono memorizzati nella memoria di lavoro o sul disco rigido dell'SSD.

1000 volte le chiamate e il processore si annoia

Attraverso il caching lato server, le richieste vengono consegnate direttamente, senza nemmeno avere contatti con il processore e il database. Nella nostra STARTER tariffa, ad esempio, è possibile rispondere a 75.000 chiamate entro un minuto come standard. Soprattutto per i blog, le riviste e le pagine aziendali ad alta intensità di visitatori è WordPress quindi un ottimo sistema.

L'abbiamo spesso sperimentato in tempi di alte prestazioni, ad esempio dopo la menzione delle pagine dei clienti in uno show televisivo o durante le campagne di marketing online: anche se il processore è stato aggiornato in anticipo, alla fine si è annoiato perché il caching aveva preso in mano la consegna.

Caso speciale ad alte prestazioni - WooCommerce

Tuttavia, c'è una restrizione importante: l'affermazione si riferisce a pagine statiche che possono essere memorizzate nella cache.

Le richieste dinamiche possono essere memorizzate male

In caso di richieste dinamiche, come la compilazione di moduli di contatto o processi di checkout nel carrello, il caching non è consentito.

Un esempio di contenuto dinamico sono le pagine dei prodotti che modificano i prezzi nel carrello a seconda delle azioni dell'utente. In questo caso sarebbe fatale se il prezzo nel carrello o anche alla cassa non venisse regolato e all'utente venisse mostrato in modo permanente il prezzo in cache.

Come il tuo WordPress sito sopravvive a 75.000 visite al minuto
Al Knalle Popkornkonditorei, diversi programmi televisivi e alcune campagne AdWords e social media hanno spesso richiesto una maggiore potenza di elaborazione.

Tali pagine dinamiche sono quindi escluse per default dal nostro caching per garantire il corretto funzionamento. I visitatori simultanei in un carrello della spesa, quindi, di solito influenzano direttamente il processore.

Allo stesso modo, le comunità e le pagine dei membri con forum e molti visitatori registrati sono difficili da mettere in cache. È qui che c'è una seria necessità di azione in termini di risorse hardware.

Il negozio di chip come metafora preferita del nostro CTO

Senza il caching, solo un numero maggiore di core di CPU sarà d'aiuto, che possono quindi rispondere a un numero elevato di richieste simultanee di visitatori. Il nostro CTO Marcel usa sempre il negozio di chip come metafora per spiegare il principio ai non tecnici:

Ogni nucleo della CPU è composto da un lavoratore del negozio di chip. Più persone friggono contemporaneamente (sono disponibili i nuclei), più patatine fritte possono essere vendute (si può rispondere alle richieste degli utenti).

Tra l'altro, questo non vale per la velocità con cui le persone lavorano. Per questo, la frequenza di clock della CPU dovrebbe essere aumentata. Questo è il caso delle nostre nuove tariffe dalla PRO tariffa in cui i "lavoratori" (trasformatori) sono fino al 30% più veloci.

Clima positivo di WordPress Hosting

Circa 600 visitatori contemporaneamente nel carrello come massimo

Con due giorni di preavviso, possiamo aumentare manualmente le tariffe a 24 core e 64 GB di RAM per 24 ore. Questo è particolarmente popolare con molte startup, che sono La fossa dei leoni vogliono andare sul sicuro.

Per il grande WooCommerce-negozio ci sono poi la nostra più grande tariffa ad alte prestazioni "Business XXL" con 12 vCore e 32GB di RAM. Qui si possono avere fino a 600.000 visitatori al minuto o fino a 600 visitatori al secondo nel carrello.

Il bilanciamento del carico come passo successivo

Se si devono elaborare più di 600 visitatori al secondo, la fase successiva è il bilanciamento del carico. Si posiziona un bilanciatore di carico davanti ai server dedicati, che distribuisce le richieste dei visitatori ai server dedicati.

Ciò significa che è possibile scalare le risorse hardware non solo sullo stesso server, ma anche oltre i confini del server. Si tratta di un metodo consolidato che è in uso da decenni e che si presta molto bene a dirigere un traffico elevato verso canali significativi senza tempi di inattività.

Conclusione: WordPress & Le alte prestazioni sono state da tempo un'ottima partita

Chiunque si classifichi ancora WordPress oggi come CMS per i siti di piccole dimensioni dovrebbe riconsiderare urgentemente questo aspetto. Da molto tempo ormai, il CMS è stato istituito WordPress anche per le pagine ad alte prestazioni e viene utilizzato in molti modi diversi. Il caching, in particolare, aiuta WordPress a raggiungere vere e proprie vette.

Anche i grandi negozi online con un flusso di visitatori costantemente elevato possono essere gestiti in modo affidabile con l'hosting appropriato. In paesi come gli Stati Uniti questo non è stato un segreto per molto tempo. Spero di potervi mostrare in questo articolo che possiamo fidarci di più del nostro CMS preferito anche in Germania.

Come hai visto WordPress finora? Avete forse già costruito siti con traffico pesante? Attendo con ansia i vostri commenti!


Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.