Cosa sono i backlink - e perché sono così importanti per il vostro SEO

Sven Scheuerle Ultimo aggiornamento il 22.09.2020
10 Min.
Ultimo aggiornamento il 22.09.2020


Anche se il link building come strategia SEO è cambiato molto negli ultimi anni, il profilo dei link del vostro sito web è ancora un importante fattore di ranking. Ed è proprio per questo che dovreste dare un'occhiata da vicino ai vostri backlink. Cosa significa esattamente questo e quali caratteristiche di qualità hanno un ruolo importante nei vostri link, lo scoprirete in questo articolo.

Cosa sono esattamente i backlink?

Un cosiddetto "backlink" o "link in entrata" viene utilizzato quando si tratta di un link in entrata da un altro URL. Ciò significa che un link esterno al vostro sito web è stato impostato su un altro sito web. All'inizio non importa se questo backlink si collega al dominio principale o a una sottopagina. 

Oggi si sente sempre più spesso dire che i backlink non hanno più importanza. Ma questa è un'assurdità assoluta. I backlink sono ancora essenziali quando si tratta di ranking dei motori di ricerca. Perché Google, Bing e Co. utilizzano il profilo backlink di ogni sito web come indicatore per poterlo classificare per la classifica. 

Semplificato si può dire sui backlink: più backlink di alta qualità esistono sul vostro sito web, più alto sarà il ranking dei motori di ricerca e migliore sarà il ranking nei risultati di ricerca. 

Tipi di backlink

Potete memorizzare la seguente frase all'inizio: Backlink non è uguale a Backlink! Ci sono numerosi fattori, come un backlink buono e un backlink cattivo differiscono l'uno dall'altro. A volte i dettagli su come vengono effettivamente valutati i backlink rimangono ancora un segreto di Google. 

È importante saperlo: Ci sono due diversi tipi di backlink. Da un lato i collegamenti interni e dall'altro i collegamenti esterni. 

Collegamenti interni

Un link interno è un backlink che rimanda da una sottopagina dello stesso dominio o del proprio dominio a un'altra sottopagina di questo dominio. 

Collegamenti esterni

Un link esterno è un backlink, che collega da una sottopagina di un altro dominio a un sito web o a una sottopagina del proprio dominio. 

Struttura di un backlink

Ogni link è impostato nel linguaggio HTML e si presenta in questo modo: 

Idea di contenuto

a href: Questo attributo è usato in HTML per specificare che il link è un link.

"“… ” L'URL tra le virgolette è la pagina web a cui si fa il link.

target: Questo attributo può essere utilizzato per specificare che il link deve essere aperto all'interno di una nuova scheda. Tuttavia, questo attributo non è obbligatorio. 

>...<: Il testo tra queste due parentesi è il cosiddetto testo di ancoraggio, che è visibilmente cliccabile. 

Quali sono i fattori che rendono un buon backlink?

Come detto all'inizio: Backlink non è uguale a Backlink. Ci sono numerosi fattori che fanno un buon backlink - o meglio, con cui è possibile riconoscere un buon backlink. Quindi dovreste sempre controllare dove avete impostato un backlink e da dove provengono i vostri backlink, se non sono stati impostati da voi. 

Affinché possiate vedere cosa rende un buon backlink, vorrei spiegarvi i fattori più importanti. 

Pertinenza

Un buon backlink dovrebbe sempre avere una certa rilevanza. Ciò significa che dovrebbe provenire da siti web tematici. Dal punto di vista di Google sono preferiti i backlink "rilevanti". 

Che cosa significa? Supponiamo che tu abbia un sito web sul calcio. Ora hai due backlink. Un backlink proviene da un sito web che tratta di sport e il secondo backlink proviene da un sito web che tratta di gatti. 

Il backlink, che ha rilevanza, nel nostro caso il link dalla pagina all'argomento sport, ha naturalmente la maggiore rilevanza ed è anche classificato da Google. 

Autorità

L'autorità o anche conosciuta come "Domain Authority" (in breve: DA) è un fattore importante per Google quando si tratta di valutare il backlink. Più alto è il valore (0-100) della "Domain Authority", più forte è il backlink. 

Per valutare l'autorità di un dominio, per la valutazione si tiene conto di molti altri fattori. Questi includono, tra gli altri: 

  • L'età del dominio
  • Il numero di link in entrata e in uscita
  • La qualità dei backlink a questa pagina stessa (backlink)

Oltre alla "Domain Authority", esiste anche la cosiddetta "Site Authority", che è soggetta esattamente agli stessi standard della "Domain Authority". In questo caso, la valutazione si riferisce semplicemente ad un'unica sottopagina del rispettivo dominio. 

Naturalezza

Un errore molto comune quando si impostano i backlink è quello di impostare innaturale Testi di ancoraggio. Ciò significa che un backlink deve essere il più naturale possibile e fluire senza problemi con il testo in cui è inserito. I link URL nudi come "www.bloggiraffe.de" dovrebbero essere evitati. Meglio sarebbe un anchor text come "indipendente nel business online". A seconda di come l'ordine delle parole può essere integrato nel testo continuo, qui si può - e si deve - naturalmente variare. 

Naturalmente dipende sempre dalla frequenza del collegamento impostato. Se il dominio viene utilizzato in modo molto "duro" come testo di ancoraggio e collocato innumerevoli volte su pagine esterne, c'è il rischio che Google lo classifichi come spam. Lo stesso vale per l'utilizzo di sempre le stesse parole chiave del testo di ancoraggio. La conseguenza è che il dominio sarà penalizzato. Questo va assolutamente evitato. Per ulteriori informazioni sul testo di ancoraggio, raccomando il testo dettagliato Anchor Text Guide di Nathan Gotch.

Traffico

Quanto più regolare è il traffico di un sito web da cui si riceve un backlink, tanto più il "succo del link" - cioè la potenza del link - viene trasmesso al vostro sito web. Questo significa per voi che i motori di ricerca giudicheranno questo link al vostro sito come di qualità superiore rispetto a un sito web con pochissimo traffico.

Posizionamento

Non bisogna sottovalutare il corretto posizionamento del backlink. Più il backlink viene messo in evidenza su un sito web e si riferisce al vostro sito, più alta è la sua qualità. 

Cosa significa esattamente? Ad esempio, se il link è nella barra laterale o in un piè di pagina, di solito è solo uno dei tanti link. Ciò significa, di fatto, che ad esso viene attribuito un minore potere di collegamento. Tuttavia, se il link è posto relativamente in alto in un articolo, ad esempio, gli viene data molta più rilevanza. 

Lunghezza del contenuto

Oltre al posizionamento di un backlink, ha un ruolo importante anche la lunghezza del contenuto in cui viene inserito il link. Quanto più lungo è il contenuto, già classificato come "più rilevante" da Google, tanto più rilevante diventa il link all'interno di questo contenuto. 

Il grande prerequisito è naturalmente che questo contenuto sia scritto in modo adeguato e che sia importante per i motori di ricerca.

SEO e backlink

Come già accennato in parte nei paragrafi precedenti, i backlink sono essenziali per i motori di ricerca come Google e Co. per poter classificare la qualità del rispettivo sito web. Non è importante quanti backlink si riferiscono a una pagina, ma quanto sia buona o cattiva la qualità di questi backlink. 

Se un sito web crea molti backlink innaturali in un breve periodo di tempo, nel peggiore dei casi può verificarsi una cosiddetta "penalità di Google". Ciò significa che il sito web è completamente escluso dalle classifiche. Dovreste quindi controllare regolarmente quali nuovi backlink vengono aggiunti e reagire di conseguenza ai backlink "cattivi". 

Perché capita molto spesso che non si impostino backlink, ma che qualcuno cerchi di danneggiare il vostro sito web. Se trovate tali link, potete farli convalidare da Google. A tale scopo, lo strumento "Disavow Links" è disponibile nella Google Search Console: https://www.google.com/webmasters/tools/disavow-links-main.

In sintesi, da un punto di vista SEO, dovreste sempre assicurarvi che i backlink al vostro sito siano naturali e pertinenti. Più "fiducia" ha un sito web che si riferisce al vostro sito, meglio è per voi. 

Il testo di ancoraggio

Più in alto avevo già accennato al "testo di ancoraggio" - o anche chiamato "testo di ancoraggio". Si tratta di una componente estremamente importante quando si tratta di ottimizzazione dei motori di ricerca. 

Da un lato, questo è il testo che i visitatori vedono su un sito web e, dall'altro, questo anchor text viene letto anche dai motori di ricerca. Il testo di ancoraggio deve quindi essere sempre unico ed essere collegato alla pagina collegata. Vedi anche "Naturalezza".

Attributi Dofollow, Nofollow, Sponsored & UGC

Ci sono ora un totale di quattro attributi di link con cui è possibile fornire un link: dofollow, nofollow, sponsorizzato e ugc. In questo modo è possibile fornire a Google informazioni sul rapporto con il sito web collegato. Di seguito viene brevemente spiegato come questi valori dei cosiddetti attributi di rel si differenziano l'uno dall'altro. 

Link successivi

Il buon preludio. Per impostare un link dofollow, di solito non è necessario fare nient'altro. Quindi, se il backlink non è contrassegnato come "Nofollow", è automaticamente un link "Follow". 

Con un link dofollow, il bot di Google riceve il segnale per strisciare il link, cioè per seguirlo. Questo link ha un effetto positivo sulla classifica del sito web collegato. Questo viene spesso definito "succo di collegamento". 

Esempio:

Lavoratori autonomi nel commercio online

Nofollow Links (rel="nofollow")

Con un link nofollow, invece, il bot di Google riceve il segnale di non seguire ulteriormente il link, cioè di non strisciare. Ciò significa che questo backlink non ha alcun effetto sulla struttura dei link della pagina collegata, in quanto non è incluso nella valutazione di Google. 

Esempio:

rel="nofollow">Lavoratori autonomi nel commercio online

Link sponsorizzati (rel="sponsorizzato")

Con il link sponsorizzato o con questo attributo di link, devono essere contrassegnati i link che sono stati impostati a causa di un corrispettivo, ad es. pubblicità acquistata, link, raccomandazioni o simili. 

Esempio:

rel="sponsorizzato">Lavoratori autonomi nel commercio online

Contenuto generato dall'utente (rel="ugc")

Questo attributo di collegamento deve essere sempre utilizzato quando si collegano contenuti creati dagli utenti della pagina collegata e non dal gestore del sito web stesso. È il caso, ad esempio, dei commenti su un blog o su un forum.  

Esempio:

rel="ugc">Lavoratori autonomi nel commercio online

Link-Juice (Link Equity)

Quando viene trasmesso il cosiddetto "link power", o in inglese spesso chiamato anche "link-juice" (link equity), significa che una certa autorità SEO o fiducia del sito che imposta il backlink viene trasmessa al sito collegato. 

Più alto è questo valore o la fiducia, maggiore è l'influenza che il backlink ha sul ranking dei motori di ricerca della pagina collegata. Proprio questi fattori giocano un ruolo decisivo, che vi ho già spiegato alla voce "Quali fattori fanno un buon backlink? 

Suggerimenti per più backlink

Se volete costruire attivamente dei backlink per il vostro sito web, avete molte possibilità. Di seguito vi presento i più popolari. 

Articolo dell'ospite

La classica struttura a backlink è la pubblicazione di articoli degli ospiti su altre pagine rilevanti. Ovvero, cercate qui i siti web adatti e chiedete se potete scrivere e pubblicare un articolo di alta qualità sull'argomento. 

Il prerequisito è naturalmente che vi sia permesso di impostare un backlink in questo articolo al vostro sito web. Dopotutto, offrite anche contenuti di alta qualità per i lettori del rispettivo sito. 

Interviste

La procedura per i colloqui è simile agli articoli degli ospiti. L'unica differenza è che qui chiedete un'intervista a un operatore del sito web, che poi pubblicate sul vostro sito. Come ne traete vantaggio ora? 

È facile! Dopo aver pubblicato l'intervista sul vostro sito web, offrite all'intervistato di condividere con lui la vostra intervista, ad esempio nei canali dei social media o magari anche in un breve articolo.

Menzione siti web

Un metodo molto semplice e di solito efficace è quello di menzionare regolarmente i siti web rilevanti nei vostri post - sia sul sito web che nei canali dei social media. Così facendo, attirerete l'attenzione e potrete sperare che il sito web menzionato menzioni o rimandi a voi. 

Commenti

Un metodo popolare (e a volte controverso) è quello di impostare i backlink all'interno dei commenti. Ci sono numerosi blog tematici che permettono di commentare i post. Purtroppo questa funzione è spesso sfruttata dagli spammer SEO. Quando si commenta, naturalmente non si dovrebbe solo essere fuori per un backlink, ma anche leggere il post seriamente e rispondere al contenuto. La maggior parte dei gestori di siti web riconosce immediatamente i commenti generici scritti solo a scopo SEO e li contrassegna come spam.

Come gestite i vostri commenti?

Per ulteriori informazioni e consigli sulla gestione dei vostri commenti in WordPress Johannes Mairhofer nel suo articolo sul blog sull'argomento.

Trovare i link interrotti ("Broken Links")

È possibile cercare su siti web pertinenti per Collegamenti interrotti ricerca. Perché allora avete la possibilità di scrivere al gestore del sito web e chiedere se c'è interesse a scambiare il link difettoso e collegarvi lì invece. 

Ad esempio, è possibile utilizzare lo strumento gratuito "Controllore dei collegamenti a scadenza"uso". 

Cosa sono i backlink - e perché sono così importanti per il vostro SEO

Qui è possibile inserire l'URL corrispondente e far verificare la presenza di link non funzionanti. Se trovate un link che si adatta all'argomento ed è veramente rotto, dovreste contattare il gestore del sito web e suggerire il vostro sito web per il collegamento. 

Cosa sono i backlink - e perché sono così importanti per il vostro SEO

Contenuto di alta qualità

Il mio preferito in assoluto per generare backlink di alta qualità è quello di creare io stesso contenuti di alta qualità. Naturalmente avete numerose possibilità per farlo. Che sia la creazione di un grande articolo, infografica, video e molto altro ancora.

Naturalmente è possibile utilizzare i social media in modo efficace anche per questo. Parliamo di mettere video su YouTube, condividere su Twitter, Facebook o Instagram. Qui dovrebbe sempre esserci un link al vostro sito web. Qui avete davvero molte possibilità. 

Per chi sono importanti i backlink?

A questa domanda si può rispondere in una sola frase: Per tutti coloro che vogliono essere visibili nei motori di ricerca come Google e Co.

Per tutti coloro che gestiscono un blog o un sito web per motivi privati, può essere irrilevante il posizionamento nei motori di ricerca. Tuttavia, se si genera reddito con il proprio sito web o blog o si offrono servizi o prodotti sul proprio sito, sono essenziali buoni backlink. Dopo tutto, si vuole essere trovati nel miglior modo possibile quando qualcuno cerca il vostro prodotto o servizio. 

In quest'ultimo caso è quindi importante costruire una struttura di backlink il più naturale e di alta qualità possibile, in modo che Google classifichi il vostro sito web come rilevante non appena le richieste di ricerca vengono inserite in Google.

Controlla tu stesso i backlink

Avete due opzioni valide e gratuite per controllare da soli i backlink o i backlink del vostro sito web. Naturalmente, la Google Search Console è il modo migliore per farlo. Se avete depositato qui il vostro sito web, potete visualizzare le pagine più collegate e i domini di riferimento più in alto. 

Cosa sono i backlink - e perché sono così importanti per il vostro SEO

Cliccando qui sulla rispettiva pagina, si ottiene una panoramica di quali URL si collegano ad essa. 

Cosa sono i backlink - e perché sono così importanti per il vostro SEO

Lo stesso ovviamente per i siti web di riferimento. Cliccando sul rispettivo sito web, si ottiene una panoramica su quali pagine ha impostato un backlink. 

Cosa sono i backlink - e perché sono così importanti per il vostro SEO

Un'altra alternativa gratuita alla Google Search Console è il Backlink Checker di Ahrefs: https://ahrefs.com/de/backlink-checker.

Cosa sono i backlink - e perché sono così importanti per il vostro SEO

In questo strumento potete guardare i vostri 100 backlink migliori e fare valutazioni appropriate. 

Conclusione

Per ogni operatore di siti web i backlink svolgono ancora oggi un ruolo essenziale. Anche se Google preferisce sempre più spesso contenuti di alta qualità, i backlink rimangono un fattore importante per segnalare a Google il valore di un sito web. 

Affinché questo funzioni in modo efficace, vi consiglio di tenere sempre d'occhio i vostri backlink. Se impostate attivamente i backlink da soli, prestate attenzione ai fattori sopra menzionati. Tuttavia, se un backlink non proviene da voi, dovete verificare se soddisfa o meno i requisiti di un link di alta qualità. In caso contrario, dovreste farla convalidare tramite la Google Search Console per non danneggiare il vostro profilo backlink. 

Avete altre domande?

Avete un feedback o domande da rivolgere a Sven in merito ai punti summenzionati? Poi si prega di utilizzare la funzione di commento. Volete essere WordPress informati sui nuovi contributi? Seguiteci direttamente su TwitterFacebook o nella nostra Newsletter.

Libero professionista e affiliato marketing per passione, è attivo nel marketing online da molti anni. Inoltre, è un blogger e scrive regolarmente sul suo blog BLOGGGiraffe.de, sul lavoro autonomo nel business online e dà ai suoi lettori consigli e suggerimenti.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.