Vuoi trovare e riparare i link non funzionanti? Questi 8 strumenti di controllo dei link ti aiuteranno!

Torben Simon Meier Ultimo aggiornamento 20.10.2020
9 Min.
Ultimo aggiornamento 20.10.2020

Un buon collegamento è uno dei fattori SEO più importanti. Ma cosa succede se i tuoi link non vanno da nessuna parte? Questo non solo infastidisce i tuoi visitatori, ma spreca anche la quota di crawler di Google, Bing e Co. perché invece di una pagina 404, il crawler avrebbe potuto indicizzare una pagina funzionante. Vi mostriamo come Broken Link Checker può aiutarvi a risolvere questi problemi.

Perché i link rotti sono dannosi?

Quando un utente clicca su uno dei tuoi link, si aspetta un contenuto utile. Se invece incontrano un link rotto e vedono solo un errore 404, saranno infastiditi - e probabilmente lasceranno il tuo sito. Inoltre, i motori di ricerca penalizzano le pagine che forniscono una scarsa esperienza utente. Pertanto, i link rotti possono anche portare a perdite di ranking.

Avete in mente la vostra classifica?

Come eseguire un audit SEO completo del tuo sito web in 8 passi è spiegato nelsuo articolo Dominik Stein .

C'è un'altra ragione per preoccuparsi dei link rotti. Quando Google e altri motori di ricerca scansionano il tuo sito web, lo fanno entro una quota predefinita. Quindi molti URL vengono scansionati fino a quando la quota non è esaurita. Dopo di che, lo strisciamento si ferma. Se la tua quota è esaurita, devi aspettare di nuovo la prossima sessione del crawler. Diciamo che 100 URL possono essere scansionati entro la quota. Che spreco se 70 di loro risultano in un errore 404. 

In un sito web con molte sottopagine non è facile trovare ogni link rotto. Ma con un Broken Links Checker automatico, i link rotti possono essere identificati molto rapidamente - anche senza un WordPress affamato di energia -Plugins. Ma di questo parleremo più tardi.

Gli 8 strumenti di controllo dei link rotti più popolari

#1 Broken Links Checker da Ryte

Lo strumento completo di ottimizzazione del sito web chiamato Ryte è diviso in tre moduli: Successo del sito web, successo dei contenuti e successo della ricerca. Nel modulo Website Success, puoi trovare il Broken Link Checker sotto LinksStatus Codes.

Immediatamente vedrete lo stato del collegamento. I link rotti sono contrassegnati in rosso come 4xx e 5xx. Gli errori 4xx significano "non trovato", mentre gli errori 5xx significano un errore del server. Clicca sulla barra rossa per visualizzare i link interrotti. 

controllo dei link rotti Ryte

Se hai molti risultati, puoi usare un filtro per mostrare solo i link interni, per esempio. Per attivare un filtro, clicca su "Nuovo filtro" nella parte superiore dello schermo e seleziona "Dominio (destinazione del link)". Poi seleziona "contiene" e inserisci il tuo nome di dominio. Dopo di che cliccate su "Salva e chiudi". Ora vedrete solo i link interni interrotti.

Portata e tassi dello strumento: Ryte offre un crawl SEO con fino a 100 URL e 5 controlli rapidi al mese nella versione gratuita. Con Ryte, hai anche accesso a molti altri strumenti che supportano il tuo sito web oltre al Broken Link Checker. 

La Basic Suite a pagamento è adatta fino a tre utenti, tre progetti, un crawling fino a 50.000 URL e costa poco meno di 90 euro al mese con fatturazione annuale. Chi ha bisogno di più può richiedere un preventivo per la Business Suite. Poi verrà messa insieme una soluzione su misura.

Ryte: Pro e caratteristiche

  • Ryte è uno strumento online - nessuna installazione necessaria
  • Strumenti di alta qualità per controlli SEO completi, comprese le analisi WDF*IDF
  • L'account gratuito non ha limiti di tempo

Contro

  • Nella versione gratuita si possono scansionare solo 100 pagine

#2 Google Search Console

La Google Search Console (GSC) è uno dei migliori strumenti SEO gratuiti in circolazione. Tuttavia, molti proprietari di siti web non sanno quante informazioni preziose sono nascoste nei dati di Search Console. Dopo tutto, il GSC non solo ti aiuta a diagnosticare i problemi SEO, ma soprattutto ti aiuta ad analizzare il tuo contenuto e a migliorare il tuo traffico organico. Nel suo articolo, il guru del marketing Neil Patel spiega come è possibile utilizzare correttamente i dati di Search Console per aumentare il vostro traffico.

Secondo la descrizione di Google, è possibile utilizzare Search Console per i seguenti compiti:

  • Confermate che Google può trovare e scansionare il vostro sito.
  • Risolvere i problemi di indicizzazione e richiedere la reindicizzazione di contenuti nuovi o aggiornati.
  • Visualizza i dati di traffico di Google Search per il tuo sito: quanto spesso il tuo sito appare in Google Search, quali query di ricerca mostrano il tuo sito, quanto spesso gli utenti cliccano per quelle query e altro ancora. 
  • Ricevi avvisi quando Google incontra l'indicizzazione, lo spam o altri problemi sul tuo sito.
  • Mostra quali siti si collegano al tuo sito web.
  • Risolvi i problemi per AMP, l'usabilità mobile e altre caratteristiche di ricerca.

Ma torniamo all'argomento dei link rotti. Per utilizzare Google Search Console per controllare i tuoi link (e tutte le altre funzioni di GSC), devi solo registrarti brevemente e verificare il tuo sito web. 

Sul lato sinistro c'è una voce di menu chiamata "Cover". Con un clic, appaiono altre voci come "Dettagli". Sotto "Errori di reindirizzamento", sia gli errori 404 che quelli del server sono visualizzati in schede.

Vuoi trovare e riparare i link non funzionanti? Questi 8 strumenti di controllo dei link ti aiuteranno!

Sotto il diagramma, c'è una lista con ulteriori informazioni per i collegamenti interrotti che sono stati trovati. Questo può essere filtrato e scaricato. Cliccando su uno di questi link interrotti, appare una finestra dove vengono visualizzati ulteriori dettagli come gli URL di origine.

Google Search Console: pro e caratteristiche

  • Strumenti SEO completi che aiutano a scoprire il potenziale di ottimizzazione.
  • Si integra con molti strumenti esterni, tra cui Google Analytics.

#3 BrokenLinkCheck.com

Se non avete voglia di cliccare su strumenti SEO estesi, c'è un modo più semplice. Su BrokenLinkCheck.com inserite l'URL del vostro sito web, cliccate su un pulsante e il servizio controlla fino a 3.000 pagine gratuitamente. Se hai bisogno di più, puoi richiedere un preventivo all'operatore tramite il modulo di contatto. Lo strumento web crea una tabella con gli URL difettosi. Nella seconda colonna, gli URL di origine possono essere visualizzati.

Portata dello strumento: Potete scegliere tra la versione gratuita con un massimo di 3.000 URL e la versione a pagamento con limiti più alti.

Vuoi trovare e riparare i link non funzionanti? Questi 8 strumenti di controllo dei link ti aiuteranno!
Ecco come appare l'interfaccia utente di brokenlinkcheck.com.

BrokenLinkCheck.com: Pro e caratteristiche

  • Genera rapporti chiari e indica la posizione dei link rotti nel codice.
  • Supporta i sottodomini.
  • Non complicato da usare.

Contro

  • La versione gratuita controlla solo 3.000 pagine.
  • Devi chiedere i prezzi della versione a pagamento tramite il modulo di contatto. 

#4 Dead Link Checker

Dead Link Checker è altrettanto facile da usare come BrokenLinkCheck.com. Qui, però, ci sono tre modalità tra cui scegliere: Oltre al Site Check standard per controllare l'intero sito web o una singola sottopagina, avete "Multi Check" per più siti web e "Auto Check" per controlli regolari avviati automaticamente. Nelle versioni gratuite, si trovano fino a 2.000 link.

Vuoi trovare e riparare i link non funzionanti? Questi 8 strumenti di controllo dei link ti aiuteranno!
Nella pagina iniziale di Dead Link Checker si può iniziare direttamente con il controllo gratuito.

Per iniziare il Site Check gratuito, è sufficiente inserire l'URL del sito web nel campo di input nella pagina principale e confermarlo con un clic. Questo è seguito da una lista con gli URL errati.

Anche il "Multi Check" è gratuito, ma richiede un account. Il regolare "Auto Checker", invece, è a pagamento e può essere prenotato a partire da circa 99 euro all'anno. Sono disponibili anche periodi di fatturazione mensili. 

Le tariffe a colpo d'occhio: 

  • Auto Checker Standard per 99 Euro - fino a 5 siti web, 50.000 link al mese
  • Auto Checker Premium per 395 Euro - fino a 100 siti web, 500.000 link al mese
  • Auto Checker Professional per 790 Euro - fino a 200 siti web, 1.000.000 link al mese

Dead Link Checker: Pro e caratteristiche

  • Tre diverse modalità permettono un uso ottimale
  • Parola chiave URL filtrabile con caratteri jolly
  • Il processo di test può essere messo in pausa e ripreso
  • Grazie all'esame di diversi collegamenti in una volta, il processo è accelerato

Contro

  • La profondità di scansione è limitata a 10 collegamenti.
  • I sottodomini contano come un sito web separato.

#5 Sitechecker

Sitechecker è una scelta semplice per esporre i link rotti. Basta inserire il dominio nella pagina principale e viene eseguita un'indagine. Questo è seguito da un rapporto dettagliato e vengono evidenziati i problemi nella struttura della pagina e gli errori 404. La versione gratuita permette di controllare 100 pagine. Se hai bisogno di più o ti aspetti una soluzione completa per l'ottimizzazione dei motori di ricerca, puoi prenotare la "Piattaforma SEO All-in-One". 

Vuoi trovare e riparare i link non funzionanti? Questi 8 strumenti di controllo dei link ti aiuteranno!

Le seguenti tariffe sono prenotabili:

  • "Startup" per annualmente da 278 USD supporta fino a 5 siti web, 5000 URLs per account così come 500 parole chiave e 5000 backlinks per account
  • "Growing" per annualmente da 662 USD supporta fino a 10 siti web, 50000 URLs per account così come 1000 parole chiave e 10000 backlinks per account. 
  • "Business" per annualmente da 1142 USD supporta fino a 20 siti web, 400000 URLs per account così come 2000 parole chiave e 20000 backlinks per account. 

Sitechecker: Pro e caratteristiche

  • Il Sitechecker crea un rapporto dettagliato con un sacco di informazioni SEO utili.
  • Puoi far controllare una singola pagina (gratis) o l'intero sito web (abbonamento).
  • Il collegamento interno ed esterno viene visualizzato graficamente.
  • Nella versione a pagamento, sono possibili anche il backlink tracker, il controllo del ranking e il monitoraggio del sito web, comprese le notifiche.

Contro

Controlla solo 100 pagine nella versione gratuita.

#6 Screaming Frog SEO Spider

Anche con il software desktop Screaming Frog SEO Spider (per lo più chiamato semplicemente "Screaming Frog" dagli utenti) i link rotti possono essere trovati gratuitamente. L'installazione è possibile su Windows, Ubuntu e macOS. Una volta che il software è installato, si può iniziare immediatamente.

Nella parte superiore della finestra principale troverete un campo di input. Inserisci l'URL del tuo sito web e clicca su "Start". Poco tempo dopo, la zona centrale si riempie di indirizzi. Il grafico a torta in basso a destra mostra le rispettive proporzioni di link corretti ed errati. Sopra il diagramma c'è una panoramica dei codici di stato. Cliccando su "Client Error (4xx)" sotto "Response Codes" puoi filtrare i link interrotti. In basso a sinistra della finestra troverete la scheda "Inlinks". Qui potete vedere i link alle pagine 404 e ulteriori informazioni.

Come appare la ricerca di link rotti negli strumenti stessi, si può vedere nel seguente video:

YouTube

Caricando il video, accetti l'informativa sulla privacy di YouTube.
Per saperne di più

Carica il video

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LnlvdXR1YmUtbm9jb29raWUuY29tL2VtYmVkL1J4aHBDMHJ5ZVA0IiBhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49IIgd2lkdGg9IjU2MCIgaGVpZ2h0PSIzMTUiPjwvaWyYW1lPg==

Portata dello strumento e tariffe: La versione gratuita di Screaming Frog analizza i dati dei siti web rilevanti per il SEO ed esamina fino a 500 URL. La versione a pagamento costa 149 sterline all'anno - circa 164 euro. Per questo, si ottiene un numero illimitato di analisi degli URL, la pianificazione tra cui l'avvio automatico, il rendering JavaScript, il controllo dei dati strutturati, l'integrazione con servizi esterni come Google Analytics e Search Console, e molto altro ancora.

La versione gratuita di Screaming Frog offre un controllo fino a 500 pagine e funzioni di base. Un numero significativamente maggiore di funzioni SEO e controlli illimitati sono inclusi nella versione premium.

Screaming Frog: Pro e caratteristiche

  • Esegue un controllo completo dei collegamenti e delle prestazioni.
  • Analisi e valutazione in tempo reale
  • Ricerca di stringhe definite dall'utente possibile.

Contro

  • È relativamente lento per siti web molto grandi.
  • La versione gratuita controlla solo 500 pagine.

#7 WordPress -Plugin "Rank Math" 

Rank Math è diventato lo standard nel free WordPress SEO-Plugins insieme a Yoast SEO. Viene fornito con 15 moduli tra cui dati strutturati, local SEO, sitemaps, WooCommerce, integrazione con Google Search Console e il 404 Monitor che agisce come un controllore di link rotti. 

Nel menu sotto "Rank Math" e "404 Monitor" si possono impostare una modalità semplice e una modalità avanzata. In modalità semplice, solo l'URL, gli hit (il numero di volte che un URL errato è stato chiamato) e il tempo di accesso sono registrati. La modalità avanzata offre più informazioni come referrer e user agent.

Vuoi trovare e riparare i link non funzionanti? Questi 8 strumenti di controllo dei link ti aiuteranno!
Scegliete tra il monitor 404 semplice e avanzato nelle impostazioni di Rank Math.

Rank Math crea automaticamente un registro degli errori con gli errori 404. La colonna referrer (solo nella modalità avanzata) mostra dove si trova il link rotto e permette una rapida correzione. Come puoi rimuovere al meglio i link rotti con Rank Math, lo imparerai in questo tutorial.

Rank Math: Pro e caratteristiche

  • Completo Plugin con numerosi moduli per un veloce WordPress -SEO
  • Comoda interfaccia utente
  • I controlli dei link rotti sono configurabili.
  • I link difettosi sono visualizzati direttamente in WordPress .
  • Integrazione con molti altri strumenti.
  • I dati di Yoast SEO possono essere importati.

Contro

  • Nessun indice di lettura Flesch
  • Se volete monitorare diversi siti web centralmente, un Plugin non è la soluzione migliore.
Quale SEO-Plugin è quello giusto per te?

Vuoi saperne di più sul SEO più popolarePlugins per WordPress ? Poi controlla il nostro confronto dettagliato tra Yoast SEO e Rank Math.

#8 WordPress -Plugin "Broken Link Checker" 

Vuoi trovare e riparare i link non funzionanti? Questi 8 strumenti di controllo dei link ti aiuteranno!

Il WordPress -Plugin Broken Link Checker, anche se gratuito, popolare e facile da usare, può trangugiare un sacco di risorse di sistema, rallentando il tuo sito web. Con i modi di cui sopra per trovare i link rotti, non c'è una ragione convincente per usare questo Plugin . Se volete usarlo, abilitatelo solo per la scansione degli errori e poi disabilitatelo di nuovo.

Dopo aver installato Plugins troverete una nuova voce "Broken Links" nel menu WordPress sotto "Strumenti". Cliccando su di esso, viene visualizzato l'elenco attuale dei collegamenti interrotti. Oltre all'URL, otterrete più informazioni sullo stato, il testo del link e la fonte. Se si sposta il mouse su una di queste voci, un menu appare sotto l'URL. Lì puoi modificare, aggiornare e controllare di nuovo il link.

Broken Link Checker Plugin: Pro e caratteristiche

  • Un modo conveniente per rintracciare gli errori di collegamento interrotti direttamente in WordPress .
  • Facile da impostare

Contro

  • Può influenzare gravemente le prestazioni del sito WordPress .

Conclusione: eliminare l'errore di collegamento interrotto

Gli strumenti di cui sopra sono utili per sfatare gli errori dei link rotti. Invece di controllare ogni sottopagina manualmente, prendete un broken link checker e lasciategli fare il noioso compito automaticamente. Con i risultati, saprete dove è necessaria l'ottimizzazione. Ora tutto quello che dovete fare è correggere i vostri link 4xx rotti o, nel caso di errori 5xx, correggerli sul lato server. Se si crea una certa routine per questo, la correzione dei link rotti avrà un effetto positivo sul tuo ranking generale in Google e Co. Buona fortuna! 

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.