Annunci su Facebook: dovresti conoscere questi 9 KPI per una campagna pubblicitaria di successo

Sven Scheuerle Ultimo aggiornamento il 20.10.2020
6 Min.
Facebook AdsKPI
Ultimo aggiornamento il 20.10.2020

State pianificando di avviare una campagna pubblicitaria su Facebook o state già conducendo le vostre prime campagne pubblicitarie su Facebook? Allora dovreste tenere d'occhio le cifre chiave dei vostri annunci su Facebook. Perché solo chi controlla quotidianamente i più importanti Key Performance Indicators (KPI) - e cerca di ottimizzarli - avrà successo con la propria campagna pubblicitaria su Facebook.

Annunci su Facebook: questo è qualcosa che dovresti sapere come principiante

Nel mio articolo "Come iniziare la tua prima campagna pubblicitaria su Facebook - istruzioni per i principianti"Vi ho già mostrato come si può impostare una campagna pubblicitaria su Facebook in poco tempo.

Naturalmente, creare una campagna pubblicitaria di questo tipo non è sufficiente: nell'Ad Manager, Facebook mette a disposizione numerosi Key Performance Indicators (KPI) che possono essere utilizzati per monitorare e valutare la vostra attuale campagna pubblicitaria su Facebook. In questo caso, non sarebbe opportuno entrare nel merito di tutti gli indicatori chiave di performance disponibili.

Non è necessario conoscere tutte le cifre chiave nel dettaglio, almeno non all'inizio. Tuttavia, ci sono alcune cifre chiave che dovrebbero essere incluse in ogni valutazione o rapporto, in modo da poter effettuare un'analisi approfondita della vostra campagna pubblicitaria o dei vostri annunci.

Panoramica generale del conto nel gestore dell'annuncio

Quando andate su Facebook Ad Manager, vedrete dashboard una panoramica del vostro account. Qui si possono già vedere alcune interessanti figure chiave.

Tuttavia, i KPI elencati si riferiscono a tutte le campagne che avete creato all'interno del vostro account pubblicitario. Per un periodo a vostra scelta potete vedere la portata, l'importo speso, le impressioni e i link della campagna. 

facebook-ads-kpis

Su questa pagina si possono trovare anche le statistiche - per esempio, l'età, il sesso e la posizione. 

facebook-ads-pis-2

Tuttavia, questi sono naturalmente solo KPI generali per il vostro conto pubblicitario. Tuttavia, se desiderate visualizzare i KPI delle vostre campagne pubblicitarie su Facebook in dettaglio, dovrete accedervi nel livello "Annunci".

facebook-ads-pis-3

Ho riassunto qui di seguito quali sono le cifre chiave o i KPI da tenere d'occhio e cosa significano. Cominciamo!  

I 9 più importanti KPI di Facebook in sintesi

Per poter visualizzare queste cifre chiave all'interno del vostro gestore di annunci, è necessario regolare le colonne di conseguenza. Questo è molto semplice: cliccate su "Colonne" nella barra degli strumenti e poi su "Regolare le colonne".

facebook-ads-pis-4

Importante: salvare la personalizzazione della colonna in modo da poterla richiamare in qualsiasi momento con un solo clic.

Impressioni

Le impressioni indicano la frequenza con cui un annuncio è stato riprodotto e visto dal vostro gruppo target. In altre parole: scoprite quante persone del vostro gruppo target hanno visto il vostro annuncio sullo "schermo".

Frequenza

La frequenza mostra la frequenza con cui il tuo annuncio è stato trasmesso a una persona media del tuo gruppo target. Nota bene: su Facebook questa è una stima approssimativa.

Il valore della frequenza è una cifra chiave da tenere presente. Se la frequenza è troppo alta, si può presumere che i vostri annunci non vengano più notati dagli utenti. Questo aumenta il costo per click, perché l'annuncio viene cliccato sempre meno.

Questo è anche noto come cecità da banner: più spesso un utente vede il tuo annuncio, più spesso viene "ignorato" o trascurato. Un valore di frequenza ancora accettabile è compreso tra circa tre a cinque. Naturalmente, è necessario verificare sempre questo singolarmente per ogni campagna pubblicitaria.

CTR: Click-through rate

Il CTR (Click-Though-Rate) è un indicatore e un componente importante per la valutazione dell'annuncio. Questo perché confronta il rapporto tra i clic e le impressioni dell'annuncio.

Il CTR viene calcolato come segue:

Numero totale di click sul display ÷ numero di impressioni

Più alto è il valore CTR, migliore è il funzionamento del display.

CPC: Costo per click

Il CPC (Cost-per-Click) indica il valore che ti viene addebitato quando clicchi sull'annuncio, o quanto ti costa in media un clic sul tuo annuncio. Con l'aiuto di questi KPI, sapete esattamente quanto sia costosa un'azione (cliccare, visitare il vostro sito web, ecc.).

Il CPC è calcolato come segue:

Importo totale della campagna in corso ÷ Numero totale di click

Più alto è il CPC, peggiore è il tuo annuncio. Quindi l'obiettivo deve essere quello di mantenere il PCC il più basso possibile.

ROAS: Ritorno sulla spesa pubblicitaria

L'abbreviazione "ROAS" sta per Return on Ad Spend ed è una cifra chiave che può essere utilizzata per calcolare il profitto effettivo raggiunto in relazione alla spesa pubblicitaria.

Il ROAS è una parte del ROI (Return on Investment) e di solito viene determinato su Facebook utilizzando il valore di conversione memorizzato.

La formula del ROAS è la seguente:

(profitto ÷ costi di pubblicità) × 100

L'obiettivo di una campagna pubblicitaria di successo dovrebbe essere quello di raggiungere il più alto ROAS possibile. Ciò fornisce, tra l'altro, informazioni sull'efficacia dell'attuale campagna pubblicitaria.

CPA: Costo per azione

La CPA definisce il costo per azione diviso per il costo per risultato. Una metrica che riflette il comportamento desiderato di un utente. Questo valore indica quanto costa in media un'azione, ad esempio un cavo, un acquisto o un altro evento, per ogni utente (conversione).

CPM: Costo per migliaio (costo per 1.000 impressioni)

Il CPM è utilizzato per misurare il costo per mille impressioni. Questo valore viene spesso e molto spesso utilizzato per misurare il successo della campagna e per confrontarlo con altre campagne.

Il CPM è calcolato come segue:

(costo totale ÷ numero di impronte) × 1.0000

Rilevanza pubblicitaria

La cosiddetta rilevanza pubblicitaria di un'inserzione consisteva esclusivamente di un valore, ovvero la "valutazione della rilevanza". Facebook ha ora diviso questo valore in 3 metriche, il che rende molto più facile valutare la campagna pubblicitaria.

Al posto del rating di rilevanza, è ora possibile utilizzare il rating di qualità, la classifica del tasso di impegno e la classifica del tasso di conversione. Non si sa come questi valori siano effettivamente determinati da Facebook.

Classificazione della qualità

La valutazione della qualità indica il valore dell'annuncio per il gruppo target selezionato. Il rating viene calcolato in base alla frequenza con cui l'utente ha visto l'annuncio o lo ha nascosto. Questo per garantire una certa qualità dell'annuncio.

Classifica del tasso di impegno

Come suggerisce il nome, questo valore è destinato a determinare il cosiddetto "impegno" degli utenti. Quindi quanto spesso l'annuncio viene cliccato, condiviso, commentato, ecc.

Classifica del tasso di conversione

La classifica del tasso di conversione è un indicatore che mostra quanto è alto il tasso di conversione previsto e quanto è alta la probabilità che un utente inneschi una conversione - che è specificato nell'obiettivo della campagna. Questo valore viene anche confrontato con gli annunci con lo stesso obiettivo di ottimizzazione.

Clic del link

Cliccando sul link avrete la possibilità di misurare l'interesse del vostro gruppo target per la vostra pubblicità. Più link clicchi sul tuo annuncio, più è popolare. Tuttavia, tutti i clic di collegamento effettuati all'interno del tuo annuncio su Facebook sono misurati.

Questo indicatore è quindi abbastanza generale, per cui si dovrebbero sempre utilizzare altri KPI per la valutazione. 

Importo emesso

Un valore da non dimenticare in una campagna pubblicitaria su Facebook è ovviamente l'importo del denaro speso. Questo vi dirà sempre quanto avete speso per la campagna pubblicitaria in un certo periodo di tempo e l'importo totale che Facebook vi addebiterà.

Interazioni

Un altro modo per vedere il successo di una pubblicità è ovviamente l'interazione generale all'interno della pubblicità. Questo significa in termini concreti: quante volte la pubblicità viene paragonata, divisa o addirittura commentata.

Naturalmente, questo influenza anche il valore che Facebook attribuisce all'annuncio - e il suo successo finale (si veda anche la già citata rilevanza dell'annuncio).

facebook-ads-pis-5
interazione su Facebook a un post di RAIDBOXES

Conclusione

Penso che ora vi siate resi conto abbastanza chiaramente che mettere annunci su Facebook è una cosa, e i monitor della campagna o i singoli annunci sono un altro fattore importante per il successo delle vostre campagne.

I KPI di cui sopra, che potete utilizzare nell'Ad Manager, vi aiutano a fare valutazioni informative. Naturalmente, Facebook vi offre molte più opzioni e metriche, ad esempio, se si tratta di annunci video pubblicitari.

Quali KPI sono essenziali per voi?

Quali domande avete per Sven sulla misurazione delle prestazioni di Facebook e dei social media? Si prega di utilizzare la funzione di commento. Volete essere informati sui nuovi articoli e consigli nel campo del marketing online? Poi seguiteci su TwitterFacebook o nella nostra Newsletter.

Libero professionista e affiliato marketing per passione, è attivo nel marketing online da molti anni. Inoltre, è un blogger e scrive regolarmente sul suo blog BLOGGGiraffe.de, sul lavoro autonomo nel business online e dà ai suoi lettori consigli e suggerimenti.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.