facebook metaverso

Metaverso e Web 3.0 - La prossima rivoluzione digitale?

"Ecco come sarà il 2021!" Questo era il pensiero di ogni persona che usciva dal cinema dopo aver visto Back to the Future per la prima volta. Ma mentre oggi siamo ancora lontani da auto volanti e hoverboard, una sfaccettatura completamente diversa si sta sviluppando con sempre maggiore velocità nella caratteristica che definisce il mondo moderno: lo spazio digitale.

Come nessuno avrebbe potuto immaginare nel 1985, la digitalizzazione ha messo tutto sottosopra. Oggi, i social media sono il luogo dove tutti si ritrovano e conducono in gran parte la loro vita sociale. Con molti miliardi di utenti, Facebook, Instagram, TikTok e Co. non sono solo piattaforme gigantesche, ma anche pionieri nello sviluppo dei prossimi salti quantici.

Facebook, che è stato rinominato "Meta" dal 28 ottobre 2021, potrebbe avere il prossimo asso nella manica. Alla conferenza interna Connect 2021 , il CEO Mark Zuckerberg ha presentato il cosiddetto "Metaverso" insieme al nuovo nome della società. La realtà aumentata e la realtà virtuale in particolare giocano ruoli decisivi qui.

In questo articolo, guardo cosa significa in dettaglio, perché può essere un'innovazione così dirompente e quali applicazioni potrebbe offrire al marketing online.

Il mio consiglio

Il metaverso arriverà sicuramente e cambierà molto. Se sei attivi nel marketing online, vi consiglio di rimanere aggiornati qui. Quindi vale la pena leggere fino alla fine! 🙂

Cosa sono il Metaverso e il Web 3.0?

Per capire cos'è il metaverso e perché Facebook ha deciso di fare questo passo, bisogna capire i concetti di Web 2.0 e Web 3.0.

Web 2.0

Web 2.0 si riferisce a uno stadio evolutivo del World Wide Web. L'attenzione non si concentra più sulla fornitura di contenuti da parte dei gestori di siti web e simili. Invece, gli utenti sono destinati a giocare un ruolo decisivo nella generazione di contenuti.

Secondo il pioniere del software Tim O'Reilly, "Il web come piattaforma", "La ricca esperienza dell'utente" e "L'uso dell'intelligenza collettiva" sono le caratteristiche del Web 2.0.

Anche qui, l'intensa partecipazione degli utenti è stata la caratteristica fondamentale. Internet non era più un puro portale d'informazione. Il carattere della piattaforma e la partecipazione degli utenti sono l'essenziale.

Metaverso

Mentre le piattaforme sociali come Instagram e Facebook possono essere classificate come Web 2.0, il Metaverso porterà ancora una volta l'esperienza sociale a un nuovo livello, il cosiddetto Web 3.0.

È abbastanza difficile definire il metaverso, poiché molte personalità di internet, imprenditori e società hanno le loro idee e i loro piani.

Meta stesso descrive il concetto come segue sul tuo sito web (tradotto dall'inglese):

"Gli spazi 3D nel Metaverso permetteranno di socializzare, imparare, collaborare e giocare in modi che vanno oltre la nostra immaginazione".

Il metaverso è, in parole povere, uno spazio digitale espansivo dove gli utenti possono interagire tra loro in tempo reale e avere esperienze simili a quelle del mondo reale. Nella maggior parte dei piani di aziende come Meta, si suppone che ci siano possibilità ancora maggiori e più intense. Questa definizione del metaverso evidenzia un punto cruciale: il fatto che è uno spazio digitale espansivo che serve come estensione del mondo fisico reale.

Il metaverso contiene quindi uno spazio virtuale condiviso. Gli utenti vi sono rappresentati da avatar virtuali. Questi mondi virtuali si evolvono e crescono in base alle decisioni degli utenti e alle interazioni all'interno dello spazio. In questo senso, rispecchia il mondo reale perché non ha fine. È semplicemente un nuovo universo che continua ad espandersi man mano che entrano sempre più utenti.

È importante sapere, tuttavia, che non si tratta di un parco a tema virtuale il cui design è stato pianificato a livello centrale. Né è solo un gioco ordinario che è esclusivamente divertente per i bambini. Né è una semplice applicazione che può essere scaricata dall'app store e giocata a piacimento. Il Metaverso è un universo virtuale dove la realtà e il mondo virtuale si fondono.

Come funziona il Metaverso?

A prima vista, tutto questo tuona molto astratto e - ammettiamolo - folle. Come si stabilisce un tale meta-universo, quale tecnologia è necessaria per esso e soprattutto: perché è probabile che si stabilisca?

Facebook sta progettando qualcosa di molto simile a quello che offrono questi prodotti di gioco. L'idea è quella di mettere gli utenti in un mondo virtuale dove le riunioni con gli amici, gli incontri d'affari e altri incontri possono essere tenuti utilizzando cuffie di realtà virtuale (VR) in un avatar selezionato e su uno sfondo specifico.

Tuttavia, il mondo virtuale pianificato da Facebook non sarà limitato ai giochi, ma sarà più completo, offrendo strutture che vanno dall'ufficio all'intrattenimento. Il concetto mira a creare un mondo online dove le persone possono interagire, collaborare e comunicare senza dover essere fisicamente presenti nello stesso spazio. 

metaverso oculus

Fonte della foto: Pexels, Eren Li

Nel recente passato, Facebook ha fatto della costruzione del Metaverso una delle sue grandi priorità. A tal fine, l'azienda ha investito molto nella VR con le sue cuffie Oculus.

Facebook ha fatto un passo avanti e ha creato un mondo VR con il lancio di Facebook Horizon nel 2019. Per il momento, si tratta di un ambiente immersivo in cui si può entrare solo su invito se l'utente possiede una cuffia Oculus.

L'azienda ha anche lanciato Horizon Workrooms nell'agosto di quest'anno. Questa funzione permette ai dipendenti che indossano cuffie VR di tenere riunioni in una stanza virtuale dove tutti appaiono come versioni 3D di loro stessi simili a cartoni animati.

L'azienda di Mark Zuckerberg, come possiamo vedere, ha già fatto grandi passi per mappare aree essenziali della vita nel mondo virtuale.

Ecco perché il metaverso è rilevante per voi

Per molte persone, il metaverso tuona come un concetto che di solito è conosciuto solo da film di fantascienza come Matrix o Ready Player One. Poiché si tratta di un cambiamento così drastico, è abbastanza normale che la gente reagisca in modo scettico.

Tuttavia, il Metaverso dovrebbe offrire numerosi vantaggi rispetto alle classiche piattaforme di social media, che dovrebbero rendere la vita più piacevole e poliedrica. Ecco una panoramica dei punti più importanti: 

  • Essere più produttivi

Anche se la maggior parte delle persone si preoccupa del potenziale di dipendenza che avrebbe il Metaverso, ha alcune applicazioni interessanti per il lavoro. Gli utenti saranno in grado di creare il loro ambiente individuale. Questo significa che potete progettare lo spazio di lavoro dei tuoi sogni.

Potreste fare una vacanza virtuale a Roma o a Bali e lavorare mentre vi godete la vista esotica dell'acqua blu e delle spiagge bianche. Oppure si potrebbe creare un mondo completamente virtuale e fittizio dove i pesci volano e le lumache saltano o dove non ci sono animali. Potresti anche ricreare il tuo spazio d'ufficio dalla realtà e aggiungere i tuoi oggetti preferiti dal tuo spazio di lavoro reale, se ti piace.

Le possibilità sono infinite. A seconda di ciò che aumenta la vostra produttività, lavorare nella natura, lavorare con una vista sul mare o lavorare nell'ufficio dei tuoi sogni, potete farlo accadere al Metaverse.

  • Intrattenimento ad un nuovo livello

Meta promette "un internet incarnato in cui si è nel mezzo invece di essere semplicemente lì". Sembra un paradiso del gioco. I giocatori godranno di un'esperienza più interattiva e coinvolgente e saranno in grado di giocare a giochi che sembrano reali.

I contenuti video in streaming diventeranno anche un'esperienza ancora più realistica attraverso la fusione di realtà aumentata e realtà virtuale.

Meta vuole anche integrare la possibilità di condividere attività che sono lontane con le persone. Per esempio, si potrebbe assistere a concerti dall'altra parte del mondo con gli amici. Di nuovo, i dettagli tecnici di questo concetto sono un mistero. Nel video di annuncio di Meta, la "frequentatrice virtuale del concerto" appare come un ologramma del tuo vero sé, mentre l'amica fisicamente presente può vederla e parlarle.

Allo stesso modo, Meta immagina possibilità in cui, per esempio, utenti fisici e virtuali si incontrano per giocare una partita di basket. Queste allusioni a una realtà mista sono ancora piuttosto vaghe al momento, ma comunque pensieri intriganti.

  • Nuove opportunità di apprendimento

Meta permetterà agli utenti di ottenere informazioni e acquisire conoscenze sui soggetti in un modo più visivo e interattivo di prima. Per esempio, se sei interessati alla storia e alla geografia, potreste viaggiare in qualsiasi luogo e periodo, che sia il cambiamento industriale, il classico di Weimar, l'antica Roma o altro.

Queste diverse situazioni potrebbero essere generate sulla base di gigantesche quantità di dati. Con l'aiuto della tecnologia VR, gli utenti possono immergersi in essi.

Chiunque voglia vedere come l'America ha costruito la Casa Bianca potrebbe assistere a questo dal basso. E quelli interessati all'astrologia potrebbero imparare gli intricati dettagli che compongono ogni corpo celeste attraverso immagini in 3D di costellazioni e pianeti.

Se Meta può implementare i tuoi piani secondo la pianificazione dell'azienda, questo potrebbe essere un grande salto per la tecnologia educativa e l'apprendimento visivo.

  • Standard di privacy più elevati

Molti esperti hanno interpretato la metamossa come un tentativo di Zuckerberg di lucidare la sua immagine dopo gli scandali sulla privacy di Facebook.

Anche se la maggior parte delle grandi aziende tecnologiche come Amazon e Google raccolgono i dati degli utenti, Meta si distingue per il tipo di dati che raccoglie. Dopo aver acquisito WhatsApp e Instagram, l'azienda ha ora uno dei più grandi database di dati personali al mondo.

Secondo Mark Zuckerberg, Meta è tutta una questione di responsabilità. Con tutte le nuove possibilità e caratteristiche promesse da Meta, l'attenzione è sull'interoperabilità, gli standard aperti, la privacy e la sicurezza. Dato che Meta è ancora un rebranding della società Facebook e ha accesso a tonnellate di dati degli utenti, non è chiaro come la migliore privacy sarà realmente implementata e garantita.

Marketing nel Metaverso

Il Metaverso non solo tuona eccitante per i consumatori, ma offre anche possibilità completamente nuove per i commercianti. Grazie alla tecnologia VR e AR, prodotti e marchi possono essere portati ai consumatori nel Metaverso in un modo mai visto prima.

Quali casi d'uso specifici offre il Metaverso per il marketing digitale?

  • Posizionamento nel metaverso

Il nuovo ecosistema di marketing che emergerà nel metaverso è un grande passo dall'attuale mondo dei social media. È un passaggio dallo storytelling al permettere agli utenti di creare le proprie storie. È anche un passaggio da semplici esperienze a massicci eventi interattivi dal vivo, dalla moda tradizionale alla moda virtuale, e dai programmi di fedeltà ai benefici basati su blockchain.

È importante che i marchi ripensino il loro ruolo di marchio virtuale. Costruire un marchio nel mondo virtuale è molto diverso dal costruirne uno nel mondo fisico.

I marchi possono svolgere altri, nuovi ruoli nel metaverso. Un marchio può essere un abilitatore che fornisce esperienze virtuali uniche, un partecipante che crea nuove esperienze come curatore della cultura, o un premiatore che offre premi gamificati e beni virtuali ai tuoi clienti.

  • Gioco e branding del Metaverso 

I marketer hanno diverse opzioni per il marketing nel metaverso. Questo include la pubblicità in giochi ed eventi. Già grandi nomi come Gucci o Nike stanno lavorando con la moda virtuale per avatar che i consumatori possono acquistare. Gli immobili nei giochi sono un altro modo per i marchi di essere coinvolti nell'esperienza di gioco. Per esempio, si possono acquistare oggetti virtuali per l'interno di case tirtuali o l'interno di un'automobile.

Molti marchi internazionali hanno già trovato la loro strada nel meta-spazio. Si inseriscono in giochi come Fortnite o League of Legends sotto forma di avatar o immobili virtuali e diventano così parte di un'esperienza utente completa. L'operatore mobile americano Verizon, per esempio, ha portato lo stadio del Super Bowl in Fortnite e ha permesso ai giocatori di incontrare avatar di giocatori della NFL. In questo modo, l'azienda ha promosso i vantaggi della tecnologia 5G.

Anche il gigante della moda Louis Vuitton e lo sviluppatore di giochi Riot Games hanno collaborato su diversi fronti per il League of Legends World Championships 2019. Qui, le collezioni in stile League of Legends sono state progettate insieme a skin esclusive per i giocatori da utilizzare in gioco.

  • Gettoni non fungibili (NFT)

Il metaverso è un universo dove gli utenti possono raccogliere, investire, comprare, vendere e possedere a volontà - proprio come "nella vita reale". Per questo motivo, i marchi sono saltati sul carro e ne hanno approfittato per creare i cosiddetti token non fungibili (NFT). Fanno del concetto di collezionismo una costante del marketing nel metaverso.

Gli NFT sono beni digitali non sostituibili che esistono sulla blockchain e consistono in blocchi di informazioni (codice). Un NFT può essere un'immagine, un video, una registrazione sonora, un SMS e qualsiasi altra cosa. L'arte in particolare ha goduto recentemente di un'enorme popolarità nello spazio NFT.

Di conseguenza, i marchi stanno creando asset e gettoni in edizione limitata del valore di milioni di dollari che possono essere acquistati. Nel luglio 2021, per esempio, Coca-Cola ha venduto una collezione NFT al prezzo di 575.000 dollari.

Un altro esempio è il Gucci Garden, dove è stata presentata l'ultima collezione di abbigliamento e merchandising. Lì si possono anche collezionare prodotti Gucci in edizione limitata. Il marchio ha guadagnato 286.000.000 Robux (criptovaluta della piattaforma di gioco Roblox) con la prima vendita di oggetti da collezione. La chiave era interagire con le comunità esistenti per creare nuovi prodotti ed esperienze immersive per il pubblico.

Ma non è solo l'arte digitale ad essere popolare tra gli appassionati di NFT: la popolare casa d'arte francese Aguttes ha annunciato nel dicembre 2021 che avrebbe messo all'asta il primo messaggio di testo al mondo come NFT. La fascia di prezzo per il messaggio di testo di quasi 30 anni fa con il contenuto "Merry Christmas" è tra 100.000 e 200.000 euro. Quindi il clamore sugli oggetti di prestigio nel mondo virtuale è reale.

I marketer hanno l'opportunità di guadagnare un punto d'appoggio nel metaverso con le NFT. I beni virtuali unici sono un modo ideale per costruire la comunità e ridefinire se stessi come marchio.

tour virtuale del giardino di gucci
Libreria nel Gucci Garden virtuale

Quando arriva il metaverso?

Il metaverso generale, sul quale numerosi produttori stanno lavorando a modo loro, emergerà dal mondo della tecnologia non appena sarà pronto. Non c'è ancora una tempistica concreta su questo.

Con il Metaverso di Facebook, tuttavia, si possono già fare affermazioni un po' più precise. Anche se è ancora nella fase iniziale di sviluppo, il CEO Mark Zuckerberg è fiducioso che il Metaverso di Facebook sarà "mainstream" in 5-10 anni. Lo ha predetto alla conferenza Meta Connect del 2021.

Conclusione: Metaverso - La prossima rivoluzione digitale?

Senza dubbio, i concetti di Metaverso e Web 3.0 sono cambiamenti drastici nel mondo (online). Il modo in cui interagiamo, lavoriamo e conduciamo la nostra vita sociale cambierà radicalmente.

La buona notizia è che possiamo già prevedere che ci sono molti aspetti positivi, come nuovi divertimenti e nuove opportunità di lavoro e apprendimento.

Tutti i marketer online dovrebbero seguire questo sviluppo con occhio attento, perché il metaverso metterà a soqquadro anche il marketing digitale. Dal posizionamento e dal branding a prodotti come gli NFT, il mondo della VR offre un ampio spettro di applicazioni di marketing.

Cosa ne pensi del concetto di Metaverso - pensi che funzionerà davvero come previsto da molti esperti? Aspetto con ansia il tuo commento!

Ti è piaciuto l'articolo?

Con la tua valutazione ci aiuti a migliorare ancora di più il nostro contenuto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.