Annie - Nuovo nel team di marketing di RAIDBOXES

Michael Firnkes Ultimo aggiornamento 04.12.2020
5 Min.
Annie Sprengelmeyer di RAIDBOXES
Ultimo aggiornamento 04.12.2020

La nostra rivista wp unboxed, gli e-book, la newsletterWordPress , i canali dei social media... Man mano che il numero di clienti cresce, crescono anche le esigenze del nostro marketing. Ora abbiamo un design energico e un supporto di contenuti con Annie. Benvenuti nel miglior team di hosting WordPress !

Finora Torben, Leefke e Michael si stanno occupando di tutti i contenuti, la grafica, gli annunci, il SEO, i video e il design di RAIDBOXES e wp unboxed. Soprattutto il multilinguismo della nostra rivista ma anche il content marketing richiedono molto tempo. Ecco perché siamo molto felici del rinforzo di Annie. Scopri di più sul lavoro a RAIDBOXES nella nostra intervista con lei.

RAIDBOXES continua a crescere - fatene parte

Vuoi aiutare a realizzare il miglior WordPress hosting in tutto il mondo? Allora entra a far parte della nostra squadra adesso! Puoi trovare le posizioni aperte sulla nostra pagina delle offerte di lavoro - in loco a Münster e in remoto nell'home office. Leggete qui tutto sui numerosi vantaggi che hanno i dipendenti di RAIDBOXES .

Annie, quali sono le tue responsabilità nel team di RAIDBOXES?

Insieme a Leefke e Michael mi occupo del content marketing. Il nostro cuore è la rivista wp unboxed. Come redattori, non solo scriviamo i nostri articoli, ma lavoriamo anche a stretto contatto con autori ospiti - tra cui web designer, agenzie ed esperti di una vasta gamma di discipline.

Condividiamo gli ultimi contenuti di WordPress & Co. nella nostra newsletter bisettimanale e sui nostri canali di social media - Twitter, Facebook e LinkedIn. Ho anche sostenuto il nostro team in queste aree da novembre. Questo è incredibilmente divertente. Lo scambio con la comunità WP e i nostri lettori è piuttosto eccitante sul lato. 

All'inizio ero uno studente lavoratore, ma da un mese lavoro a tempo pieno. Da allora, ho dedicato sempre più tempo ai nostri contenuti visivi: Per esempio, disegno illustrazioni per i post del nostro blog e assisto Torben con l'impaginazione e il design della stampa e dei media online.

Facebook Ads
Una delle illustrazioni di Annie

In futuro, sarò anche più coinvolto nell'area del design. Qui sono particolarmente interessato all'ottimizzazione dell'usabilità e dell'esperienza utente del RAIDBOXES dashboard.

Come sei arrivato a specializzarti in design all'università?

Ho completato la mia laurea in design alla FH Bielefeld. Si sceglie il focus, nel mio caso la fotografia e i media visivi, quando ci si candida. Soprattutto nel campo creativo, non è il numerus clausus ma la tua motivazione personale che decide il tuo posto all'università. Questo significa che devi superare il cosiddetto test attitudinale artistico-creativo. A Bielefeld, il tuo (portfolio) e i tuoi (design) homework devono prima essere accettati - solo allora sei autorizzato a fare l'esame pratico il giorno dopo.

L'intero processo di candidatura non è stato solo un sacco di stress e pressione sul posto, ma anche un immenso impegno di tempo in anticipo. All'epoca, ho creato il mio portfolio in parallelo con il mio stage allo Studio Toelle - è stato estenuante, ma ero sicuro al cento per cento che volevo quel posto. Ed è per questo che sono andato fino in fondo. 

Gli studi sono stati poi super ricchi, individuali e liberi grazie ai molti moduli interdisciplinari. Al di là del proprio campo di studi, c'è un ampio spettro di discipline creative: Oltre all'immagine in movimento, alla fotografia documentaria, alla tecnologia dei media, all'editing delle immagini & Co. ho anche seguito alcuni seminari in design della comunicazione, media digitali e moda.

Ho sempre trovato questo contesto, il tutoraggio stretto dei professori e le collaborazioni interdisciplinari molto stimolanti e vivaci. Il mio progetto finale dell'anno scorso, per esempio, è stato creato in collaborazione con la graphic designer e book designer Carolin Hartmann.

Qual è la tua prima impressione di RAIDBOXES?

È incredibile quanto sia creativo, motivato e aperto il nostro team: Ho notato ogni giorno quanto ci spingiamo a vicenda e diamo il meglio di noi stessi ogni giorno. Mi piace che si preferisca dire "e" invece di "ma" o "no". E mi piace come molte persone interessanti di diverse discipline si riuniscono qui.

Squadra RB
Trova Annie: il team di RAIDBOXES

Cosa non vedi l'ora di fare? Anche su WordPress Community?

Ho sentito molto parlare della comunità WordPress . Eppure, sono molto entusiasta di vedere cosa c'è in serbo per me ai WordCamps, Meetups, ed eventi simili. Non vedo l'ora di incontrare tanti volti nuovi ed eccitanti. Soprattutto perché sono piuttosto un principiante nell'ambiente di WordPress e voglio ancora imparare molto. Con curiosità ed empatia, penso di potermi inserire bene nella comunità di WordPress . 

Il primo WordCamp che prendo è WordCamp Europe 2020 - quest'anno, purtroppo, solo online. Non vedo l'ora di assistere ai colloqui, allo scambio e a moltissimi input. Anche se avrei preferito vivere tutto questo faccia a faccia a Porto.

Avevi diverse opzioni per iniziare subito dopo la laurea - Perché hai scelto RAIDBOXES ?

Molte start-up pubblicizzano fantastici benefici per i loro dipendenti. Infatti, non conosco nessun'altra azienda che offra una gamma di benefici così ampia come RAIDBOXES: orari di lavoro flessibili, eccezionali eventi di squadra, un incredibile programma di formazione e molto altro.

Ma non è questo che mi ha spinto a candidarmi - soprattutto mi ha ispirato il modello aziendale di olocrazia: tutti i dipendenti lavorano proprio nel campo in cui risiedono la loro passione e competenza individuale. Ogni individuo fa un'enorme differenza e contribuisce direttamente con la sua conoscenza e la sua opinione. Se qualcuno ha una nuova idea in mente, la presenta a tutti per la discussione.

Per me, Holocracy è una nuova grande sfida perché sono una persona molto appassionata ma introversa. Avere così tanta responsabilità e potere decisionale nell'ambiente di lavoro è una novità per me. RAIDBOXES è sicuramente un'azienda unica. Sono molto grato di farne parte.

Cosa fai quando non stai scrivendo o disegnando per RAIDBOXES ?

Preferisco stare nella natura e all'aria aperta, che sia in bicicletta o a correre non ha alcuna importanza. Per esempio, mi sto cimentando con i rollerblade in questo momento - sta lentamente migliorando, anche se devo ammettere che sono un po' maldestro. E alcune volte sono già stato sull'e-longboard di un amico.

Prima dei tempi di Corona ho esaurito la mia iscrizione all'Urban Sports Club e ho tentato la fortuna a CrossFit, Ninja Sports e Pilates. Mi piace provare qualcosa di nuovo più spesso - anche quando cucino, di solito faccio ogni ricetta solo una volta.

Oltre a questo, faccio volontariato come parte del team di marketing a TechLabs - un'organizzazione no-profit per l'educazione digitale, in particolare le competenze tecnologiche. Recentemente ho completato io stesso il percorso di apprendimento User Experience Design come partecipante al nostro programma. Mi è piaciuto così tanto che presto mi unirò alla pista di sviluppo web nel backend.

TechLabs
Parte del team TechLabs

Quando si presenta l'opportunità, sono molto felice di viaggiare. All'epoca, i miei genitori avevano un Magirus Deutz - io e mia sorella siamo cresciuti con esso. In estate eravamo sempre in viaggio per settimane sulle coste aspre della Francia. Nei viaggi successivi, sono rimasto particolarmente colpito dai paesi della Moldavia e della Slovenia. Trovo super eccitante immergermi in altre culture e scoprire paesaggi sconosciuti.

Lavorare su RAIDBOXES: Le vostre domande

Quali domande hai su RAIDBOXES ? Sentitevi liberi di usare la funzione di commento. Vuoi essere informato sui nuovi articoli della nostra rivista WordPress ? Allora seguici su Twitter, Facebook o tramite la nostra newsletter.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.