Chris Raidboxes

Novità nel supporto di Raidboxes: Chris

Come si presenta Raidboxes dal punto di vista del cliente? Come riuscite a rendere felici i richiedenti assistenza? E chi sta sonnecchiando felicemente sotto la palma in ufficio ultimamente? 10 domande per il nostro sostenitore Chris.

Chris, sei un cliente e un DEV GRATUITO di Raidboxes dal 2016 e ora hai praticamente cambiato sponda. Cosa hai imparato su di noi in questo periodo? Qual è stata la tua impressione?

Mentre cercavo un buon host per un cliente esigente per il quale avevo appena realizzato un sito WordPress, mi sono imbattuto per caso in Raidboxes . Ciò che mi ha convinto (e in ultima analisi anche il cliente), oltre al significativo aumento delle prestazioni, è stato il supporto veloce, competente e rilassato. Pagine veloci, clienti felici e la commissione come DEV GRATUITO erano una combinazione imbattibile per me.

Quello a cui ho dovuto abituarmi all'inizio è stato l'approccio diverso, in contrasto con i soliti "host di massa". Nessun pacchetto web-premium-extra-plus con innumerevoli, a volte inutili elenchi di caratteristiche ma UNA sola installazione WordPress , ma solo coerentemente orientata alle prestazioni e alla sicurezza. Periodo.

Raidboxes continua a crescere: partecipa anche tu

Vuoi contribuire a realizzare il miglior hosting WordPress del mondo? Allora entra subito a far parte del nostro team. Puoi trovare le posizioni aperte nella nostra pagina delle offerte di lavoro - in loco a Münster e in remoto nella sede centrale. Leggi tutti i vantaggi che hai come dipendente di Raidboxes .

Questo "minimalismo" è continuato anche nella parte posteriore. Pochi, semplici e - almeno all'inizio - in parte poco spiegati pulsanti che fanno esattamente quello che dicono. A volte non sapevo se volevo che facessero quello che dicevano 🙂 Ma poi il supporto di Raidboxes mi ha aiutato ancora e ancora.

Perché Raidboxes?

Cosa ti ha convinto a candidarti? Con il tuo portfolio di competenze, sei sicuramente molto ricercato nel mondo del lavoro...

Osservo la scena delle start-up in generale con relativo interesse e molte grandi start-up si sono completamente allontanate dopo il successo iniziale o sono state vendute (ad esempio Wunderlist). Ciò che mi è piaciuto di Raidboxes è che, oltre a tutte le notizie e gli articoli economici, è emerso chiaramente che l'azienda dà importanza alla sostenibilità e al bene comune. Nell'ultimo periodo in cui ho lavorato in agenzia, mi sono occupato principalmente di clienti del settore agricolo e del trasporto pesante.

Un giorno sono tornato a casa e mi sono reso conto dell'ipocrisia di ciò che stavo facendo: il venerdì vado con mio figlio alla manifestazione Fridays for Future e lo aiuto a dipingere poster con gli orsi polari, mentre il lunedì mi assicuro che camion ancora più grandi intasino le nostre strade con grandiose landing page. Sei sul tuo tapis roulant quotidiano e fai il tuo lavoro al meglio delle tue possibilità, ma a quel punto ho capito che volevo cambiare qualcosa. La filosofia aziendale e il prodotto di Raidboxes mi piacevano già, quindi perché non candidarsi?

In generale, cosa rende felice un posto di lavoro e un datore di lavoro?

Oltre agli aspetti che ho appena citato, come la sostenibilità e il bene comune, e un prodotto o un servizio che posso sostenere, per me è importante una comunicazione aperta, anche al di là dei confini dei reparti e all'altezza degli occhi. Un team interessante e le opportunità di ulteriore formazione completano il tutto.

Dal lavoro autonomo all'agenzia

Sei stato un web designer, fotografo e docente freelance per molti anni. Poi sei passato a un'agenzia. Perché?

La domanda è facile da rispondere: Sono diventato padre! Come lavoratore autonomo, a volte lavori a un progetto per tre mesi e poi aspetti altri due mesi per ricevere i soldi. Questo va bene quando sei responsabile di te stesso: con una famiglia, un reddito regolare e un'assicurazione sanitaria pagata sono fattori importanti per poter dormire tranquilli.

A parte questo, non ho mai abbandonato completamente il mio lavoro di freelance. Ho avuto la fortuna di poter curare alcuni clienti per anni nei settori del web, della stampa e della fotografia. E ogni tanto mi occupo ancora di progetti interessanti.

Su Raidboxes lavori nell'assistenza di secondo livello. In che modo la tua esperienza in un'agenzia ti aiuta concretamente? E sei più paziente con i nostri clienti perché conosci entrambe le parti?

Se sarò più paziente resta da vedere 🙂 In ogni caso, la mia esperienza di agenzia e anche quella di cliente di FREE DEVe di hosting mi aiutano a capire il background delle richieste di assistenza.

negozi di fiducia
Una selezione delle voci del nostro supporto

Grazie alla mia familiarizzazione, ora so perché alcune cose sono come sono. Ma questo non significa che ora li trovo più logici o autoesplicativi. Ma certamente mi aiuta a spiegare esattamente queste cose e a rispondere alle domande in modo empatico, efficace e soprattutto soddisfacente per i clienti.

Cosa rende un buon supporto

Come si gestiscono le richieste in cui la conoscenza del cliente è piuttosto scarsa?

La poca conoscenza è sempre relativa. Con uno sviluppatore o un'agenzia, ci si aspetta naturalmente una certa comprensione tecnica e di poter parlare tecnicamente ad un livello simile. Ma anche un fiorista che non ha i soldi per un'agenzia e vuole creare da solo un nuovo dominio può ovviamente aspettarsi un aiuto e un supporto. D'altra parte, non so nulla di fiori 🙂 .

Che cosa rappresenta per te personalmente il massimo supporto, come misuri il successo del tuo lavoro?

Come cliente del supporto, due fattori sono particolarmente importanti per me: competenza e velocità. Se ne ho la possibilità, uso sempre il supporto via chat. Perché odio essere bloccato in qualsiasi coda telefonica. Con le e-mail, non so nemmeno se la mia richiesta è arrivata, per non parlare di quando sarà risposta.

In quanto sostenitore, cerco di essere all'altezza delle mie aspettative - e non è facile, perché posso essere un cliente molto esigente 🙂 Mi sento all'altezza quando chi cerca aiuto si sente preso sul serio. E quando, dopo la nostra conversazione, sapranno quali sono i passi da compiere per affrontare il loro problema. Aiutarli ad aiutarsi da soli, per così dire.

Se la prossima volta che i clienti hanno la stessa richiesta o una richiesta simile, non hanno più bisogno del supporto - allora ho fatto bene il lavoro ai miei occhi.

Qual è la tua prima impressione del team e del tuo inserimento?

Il team di Raidboxes mi ha accolto in modo amichevole e aperto. Vedo una serie di professionisti molto individuali. La diversità dei personaggi è grande almeno quanto quella degli stili di abbigliamento e delle acconciature. Ognuno sembra portare la propria esperienza, personalità e competenza al tavolo. E quando si tratta di affrontare l'argomento, ovvero continuare a migliorare il prodotto Raidboxes e vivere i valori di Raidboxes , tutti collaborano in modo intenso e costruttivo.

Hai anche portato un nuovo RAIDBOXER: Flecki. Come è andato il giorno di prova con lui in ufficio, e possiamo continuare ad aspettarlo?

Flecki, il mio piccolo cane bianco di famiglia (un maltese), per prima cosa ha conosciuto tutti il giorno della prova e ha controllato da chi riceve pacche o bocconcini (o entrambi @Leefke!).

Flecki Raidboxes
Il servizio fotografico con Flecki

In effetti, ne ha preso un bel po' ed era abbastanza deluso le volte successive che non veniva nutrito continuamente. Tutto sommato, però, gli piace. E ha la sua piccola area nella stanza di supporto proprio sotto la palma.

Cosa fai quando non aiuti i nostri clienti?

Nel periodo in cui non lavoro per Raidboxes né come freelance, sono principalmente un creativo di Münster. Trascorrere del tempo di qualità con la famiglia - e preferibilmente il più possibile all'aperto - mi ricarica le batterie. Questo è il "passatempo" più importante per me.

I miei interessi vanno tutti nella direzione dell'era digitale e di come sia possibile combinare il digitale con l'analogico. Ecco perché la realtà aumentata è un argomento che mi affascina. Se dovessi indicare degli hobby specifici, sarebbe tutto ciò che ha a che fare con il cinema. E poi di recente - grazie alla mia iscrizione all'Urban Sports Club sponsorizzato da Raidboxes - sport e fitness. Ma prima di tutto la fotografia e l'elaborazione digitale delle immagini. Anni fa mi sono riunito con alcuni fotografi e artisti digitali sotto il nome di Münster-Foto per realizzare dei progetti insieme - all'epoca anche in parte nella camera oscura con la pellicola da 35 mm.

Dato che quasi tutti i partecipanti hanno famiglia e molti non sono più a Münster, questo si è praticamente addormentato. Ogni volta che posso, esco ancora a scattare foto o a modificare in Photoshop le immagini del mio archivio. Alcuni di loro possono essere visti su www.muenster-foto.de. Ultimamente sono stato in giro con la mia nuova telecamera a 360 gradi, testando come i risultati digitali possono essere trasferiti al mondo analogico.

Lavorare in Raidboxes: Le tue domande

Quali domande hai su Raidboxes ? Sentiti libero di utilizzare la funzione di commento. Vuoi essere informato sui nuovi contributi di WordPress? Allora seguici su Twitter, Facebook o tramite la nostra newsletter.

Ti è piaciuto l'articolo?

Con la tua valutazione ci aiuti a migliorare ancora di più il nostro contenuto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.