Cosa si dovrebbe considerare quando si progetta un logo per un sito web

9 Min.
Logo Webdesign
Ultimo aggiornamento il 14/01/2020

I loghi per i siti web seguono regole completamente diverse da quelle per la stampa o altre comunicazioni. I requisiti per i loghi e i sigilli sono aumentati. Vi mostriamo le linee guida e gli strumenti per la creazione del vostro logo web.

C'è un confine molto permeabile tra il web design e la grafica. I grafici si concentrano spesso sulla stampa, sulla progettazione di attrezzature aziendali, manifesti, pubblicità e loghi. I web designer, invece, progettano siti web, newsletter, banner e naturalmente loghi. Alcuni confondono entrambe le aree di business, offrono design per la stampa e il web. In questo modo il cliente finale non può vedere chi può fare cosa e forse non dovrebbe farlo. Poi i grafici, che sono più a loro agio nella stampa, creano progetti per siti web - e portano i loghi stampati sul web. Al contrario, è piuttosto l'eccezione che i web designer sviluppano interi progetti di business.

Dovrebbe essere ovvio per chiunque abbia un "occhio grafico" o una professione grafica che un logo su un sito web ha requisiti diversi rispetto a uno su carta intestata o su un edificio aziendale. Con l'avvento degli smartphone e di internet mobile, i requisiti per loghi e sigilli (si tratta di piccole grafiche che possono essere utilizzate per i loghi) sul web sono cambiati e sono diventati più concreti - ma anche più stringenti. Alla fine non è così complicato. Eppure ci vuole molta esperienza e aplomb per sviluppare un buon logo per un sito web.

Tre linee guida per la creazione di un logo Web

Ci sono tre punti principali che potete considerare quando progettate il vostro logo:

  1. Formato del paesaggio: il logo appare nell'angolo in alto a sinistra, come gli utenti si aspettano. A volte è consentito anche al centro del sito web. Ma per risparmiare spazio prezioso e per concentrare l'attenzione dell'utente sull'essenziale, ha senso tenere conto delle abitudini generali di visione delle persone - con un logo in formato orizzontale in alto a sinistra.
  2. Strutture chiare: è molto importante considerare la dimensione del logo su uno smartphone o un tablet. Ma anche molti desktop e laptop hanno una risoluzione molto alta, il che significa molto spazio, o una diagonale dell'immagine piuttosto piccola. In entrambi i casi il logo può apparire piuttosto piccolo. Ma deve comunque funzionare bene anche in piccole dimensioni.
  3. Nessuna rivendicazione: Molti clienti, ma anche i designer, sentono l'inclinazione, a volte irresistibile, a porre un claim sotto il logo. Testo nell'immagine. Non ha molto senso. Non è solo una questione di spazio, ma è difficilmente leggibile sugli smartphone. A parte il fatto che questo significa che il testo di valore è Indicizzazione Google (SEO) è escluso.

Sono consapevole che queste tre semplici "regole" per la creazione di un logo possono essere discusse. Perché naturalmente troverete alcuni esempi di contatori o marchi che più o meno hanno (vogliono) le loro regole. Ma questi sono poi marchi molto speciali, di successo - e le eccezioni confermano la regola anche in questo caso.

Ma cosa rende un logo di successo? Il modo migliore per scoprirlo è guardare i loghi e/o i sigilli delle aziende di successo e delle grandi aziende. I loghi più brillanti che conosco sono quelli di Daimler (la stella della Mercedes), Apple (con la mela), VW, BBC o la M di McDonalds. Naturalmente ci sono molti altri esempi. E la maggior parte di loro proviene da un'epoca in cui non c'era internet. I loghi, tuttavia, si sviluppano nel tempo, proprio come fanno i marchi e le aziende.

weblogos

Idealmente, ci sono loghi che sono adattati per i diversi formati di output. Anche i loghi preferiti appena menzionati ne sono un esempio lampante. Funzionano ovunque e sono adattati ai rispettivi media con le loro specifiche esigenze. Logico: una carta intestata ha bisogno di qualcosa di diverso da un'insegna al neon su una casa, e un sito web ha condizioni diverse rispetto a un biglietto da visita.

Segnaletica e marchio denominativo in rete

Questo articolo non è un workshop completo per la creazione di un logo perfetto. Sicuramente ci vuole qualcosa di più che leggere un post sul blog. Ma dovrebbe aiutarvi a capire meglio di cosa tratta il logo sul vostro sito web - e a trovare soluzioni di maggior successo.

Solo un breve riassunto: Cos'è un logo? Wikipedia dice:

"Un logo è un segno grafico che rappresenta un soggetto specifico. Può essere un'azienda, un'organizzazione, un privato o un prodotto".

Finora tutto bene. Un logo può essere un marchio denominativo, come COCA COLA, GOOGLE o ACER. Può essere un segno come PLAYBOY, SHELL e MERCEDES. Ma la maggior parte dei loghi sono costituiti da un marchio denominativo E da un sigillo. Negli esempi di sigilli di cui sopra c'è sempre una variante con e senza il marchio della parola.

Questo vale, ad esempio, anche per McDonalds con la caratteristica M che tutti conoscono. Il sito Logo McDonalds è lì con la scritta del nome e con la rivendicazione (I'm lovin'it), ma la M è sempre lì. Sul Sito web di McDonalds l'avete risolto per i motivi sopra citati in modo tale da trovare solo questa M nell'angolo in alto a sinistra della navigazione - e la navigazione si ritrae durante lo scorrimento. Solo la M è ancora lì a volte. Lo trovo intelligente e poco ingombrante, perché la cosa più importante è sempre visibile: il sigillo, la "M".

Diamo un'occhiata al logo sul Sito web del WWF per prendere un esempio dal settore più politicamente corretto. Il famoso panda, che potrebbe anche stare da solo, è posto sopra la lettera WWF, l'abbreviazione del World Wildlife Fund. Penso che il sito web sia abbastanza riuscito (TYPO3, tra l'altro), ma ci si astiene dall'inchiodare la navigazione principale. Questo è abilmente risolto. Ha bisogno di un po' di spazio, ma contiene tutto l'essenziale.

Grazie alla tecnologia dei mega-menu, la navigazione al secondo livello mostra tutto ciò che si può vedere sul sito. Se si richiama il mega menu con il mouse, rimane visibile solo il panda. Può essere un logo verticale, ma la sua realizzazione è molto buona. Anche questo logo proviene da un'epoca in cui non esistevano siti web. Sono sicuro che il WWF avrebbe un logo diverso creato oggi - uno in formato orizzontale.

Esempi con il logo in formato orizzontale sul sito web

RAIDBOXES è ovviamente un esempio. Un marchio denominativo, ovviamente in formato orizzontale - altrimenti non si può leggere. Chiamo questo logo un successo. Perché ha un alto valore di riconoscimento, che è l'essenza di un buon logo. Inoltre, a Klein funziona anche su dispositivi mobili. Questo vale per molte pagine del moderno internet, come Google, Facebook, Amazon, Microsoft, YouTube e molti altri.

RAIDBOXES  logo
Il logo di RAIDBOXES

Possiamo fare lo stesso tramite la pagina WordPress.org diciamo. C'è per tutti specifiche comprensibili per l'esposizione del WordPress logo: una guida di stile. Il logo ha la W come sigillo e il marchio denominativo in formato orizzontale, ma anche sul bordo. Sul sito web, il logo verticale non viene naturalmente utilizzato. Per buoni motivi, il logo con il sigillo non viene mostrato solo in formato orizzontale, ma anche relativamente grande sopra la navigazione. Anche in questo caso, il menu non è fisso, che il Usabilità non provoca l'interruzione del sito web.

Esempi da pagine con WordPress

Un altro affascinante sito web che ci serve da esempio è VOGUE America. Trovo l'implementazione coerente e appropriata al marchio. Ma piuttosto debole nella navigazione fissa dopo lo scorrimento. Perché il grande logo nel mezzo scompare e appare in piccolo in alto a sinistra, dove ce lo aspettiamo. Si tratta di una sfida generale, con marchi denominativi che devono essere ridimensionati sul sito web. I bordi si "sfilacciano" e si confondono. All'indirizzo SPECCHIO Online (SPON) si può osservare lo stesso fenomeno. Per entrambi, la scusa potrebbe essere che i loghi sono stati creati prima dell'era di Internet. Come con VOGUE, vediamo anche con l'americano Rivista TIMEche sta andando a fondoWordPress .

Un po' diverso è il caso di aprire NASA anche da WordPress guidato e anche con un logo. Ma circondato da un raffinato elemento grafico. Questo logo - questa volta all'interno di un sistema di navigazione fisso - è abbastanza grande da mostrare l'elemento di un'orbita ancora riconoscibile. Penso che sia un successo, anche se si può vedere lo sfilacciarsi delle lettere anche qui. Pertanto, non sono un amico dei marchi di pura parola, preferisco i sigilli con le abbreviazioni.

BBC AMERICA è anche una WordPress -pagina. Ha risolto brillantemente sia il design che il logo. Sì, sono un fan della BBC. Ma trovo anche il logo geniale e memorabile - come esempi di successo di loghi in formato paesaggio. A proposito, questo sito web rinuncia anche a una navigazione fissa dopo lo scorrimento - qui il contenuto è in primo piano.

Creare un buon logo per il web (lasciateci)

Così ora si può vedere molto chiaramente che i loghi non sono stregoneria e a volte molto semplici. La loro ingegnosità deriva dalla loro semplicità e dalla conseguenza di riflettere un marchio indipendente. Un buon logo è quindi molto facile da creare, ma non è facile da pensare o difficile da trovare.

Grafica o no: con il vostro occhio grafico e poche semplici regole potete creare un buon logo per voi e per i vostri clienti. Naturalmente: il modo più semplice sarebbe quello di assumere un grafico. Questo è il modo più sicuro e garantisce la massima qualità - le eccezioni dimostrano la regola. Ma è anche l'opzione più costosa. In rete, sospettiamo, ci sono portali che esternalizzano questi servizi all'estero. Così si può acquistare un buon design grafico in paesi con un salario orario più basso ad alta qualità. Per esempio dall'Ucraina, dall'India, dall'Indonesia, dall'America del Sud, ma anche dagli Stati Uniti, ecc. Gli svantaggi sono la situazione giuridica in caso di controversie, la comunicazione e quindi talvolta anche il coordinamento.

Dato che io stesso ho un occhio grafico e voglio fare il più possibile da solo, ho disegnato il mio logo su L'EDITORIA IN RETE ha preso una strada diversa. Ho cercato e trovato un cartello al Envato. Pensavo che sarei stato in grado di costruirci un logo. Perché il sigillo che mi piaceva aveva un contenuto sbagliato. Un logo deve adattarsi all'oggetto e al carattere della vostra azienda. Così ho trovato un segno @ che volevo usare, ma con una "P" nel cerchio @. All'inizio l'ho provato io stesso - ma ho troppa poca esperienza con i vettori in Illustrator. Così ho chiesto allo sviluppatore dell'insegna via Envato se poteva farlo per me - e a quale prezzo. Era possibile e il costo era assolutamente ragionevole. Ora ho questa "P" con il marchio della parola in formato paesaggio:

Esempio di logo online
Il logo di PUBBLICAZIONE IN RETE

Strumenti per la ricerca

Questo è esattamente il modo in cui procedo per i miei clienti. Se si desidera il design del logo, suggerisco di scegliere prima un sigillo che si adatti all'idea di business e al nome. Non uso solo Envato o Elementi dell'ambiente. Cerco anche su Google per i loghi, o su Iconfinder, iStockPhoto e altri fornitori di grafica di piccole dimensioni. Poi li mostro al cliente, ne scelgo uno o due insieme a lui e costruisco un logo in formato orizzontale.

Importante: fate attenzione ai diritti d'autore, il vostro logo non deve avvicinarsi troppo a quello esistente. Anche se acquistate dei cartelli dovete controllare la licenza: è valida per il vostro scopo professionale senza restrizioni di tempo e di spazio? E anche per l'uso come logo?

I buoni loghi sono semplici e, se possibile, esprimono l'idea di business. Lavorano sul sito web perché sono in formato paesaggio. Possono essere visualizzati in bianco e nero. E possono essere visualizzati su carta intestata o su un biglietto da visita - leggermente modificati e adattati, magari con un claim sottostante.

Sommario

Creare un buon logo è relativamente semplice. Ci vuole un concetto chiaro e un'idea molto buona. L'ispirazione è fornita da altri marchi e siti web di successo. Parlare con i vostri colleghi e amici può anche aiutarvi a trovare un'idea semplice e brillante. Ma siamo onesti: non deve essere per forza brillante, può bastare, può essere appropriato, il bene sarebbe più che sufficiente. È possibile cercare loghi o sigilli su piattaforme grafiche.

Naturalmente, i segni più o meno astratti dovrebbero avere qualcosa a che fare con la professione che rappresentano. Per cui ci possono essere anche delle combinazioni divertenti. O, comunque, derivazioni coerenti, per esempio quando pensiamo alla famosa mela di MELA. Chi avrebbe mai pensato di prendere una mela con un morso mancante. Ma questo piccolo e divertente "piantagrane" rende questo logo così ingegnoso.

Spero che ora abbiate qualche indizio per creare un grande logo per il World Wide Web. Vi auguro buona fortuna e tanto divertimento.

Immagini: Jeff Sheldon, Rohan Vijay

Avete domande sul design del logo per i siti web? Si prega di utilizzare la funzione di commento. Volete essere informati sui nuovi contributi al web design e al marketing online? Poi seguiteci su Twitter, Facebook o nella nostra Newsletter.

Mark Max Henckel - Web designer di Amburgo. Media designer formato (stampa), lavora come web designer dal 2000. Prima su mobile.de, dal 2003 lavora in proprio. Dal 2005 blogger su diversi argomenti su diversi blog. Come freelance dal 2007 e dal 2008 presso SPIEGEL ONLINE, ha partecipato al lancio di eintages.de all'interfaccia tra la programmazione e la redazione. Più tardi presso il canale Quality Channel di SPIEGEL (Spiegel QC/Spiegel Media). Libero professionista per libri.de e varie agenzie di grafica e informatica. Dal 2008 è specializzata in WordPress .

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.