Web design reattivo ≠ mobile enabled. Come funziona l'ottimizzazione mobile

Oliver Pfeil Ultimo aggiornamento il 21.10.2020
6 Min.
ottimizzazione mobile
Ultimo aggiornamento il 21.10.2020

In questo articolo spiegherò la differenza tra "responsive" e "mobile enabled" e come ottimizzare il vostro sito web per i dispositivi mobili. Imparerete anche alcuni trucchi molto interessanti per migliorare il tempo di caricamento del vostro sito WordPress web in modo che si carichi rapidamente.

Sempre più persone si spostano su Internet. Questo crea nuove possibilità e, naturalmente, un ripensamento per quanto riguarda i temi "responsive web design" e "ottimizzazione mobile del sito web".

Perché l'ottimizzazione mobile?

Prima di mostrarvi le concrete possibilità di ottimizzazione, vorrei discutere brevemente con voi il "perché". Mi addentrerò più dettagliatamente nelle due ragioni più importanti:

Motivo n. 1:

Sempre più persone utilizzano dispositivi mobili (smartphone e tablet). Al contrario, i computer e i notebook sono sempre meno utilizzati. Questo vale soprattutto per l'uso privato quando si cerca un problema, un argomento, una soluzione, un ristorante, un prodotto o un servizio specifico.

Ogni operatore del sito web dovrebbe essere preparato a questo cambiamento. Perché solo se il vostro sito web è presentato in modo ottimale sul dispositivo mobile, il vostro visitatore rimarrà sul sito e prenoterà un prodotto o un servizio con voi.

Motivo n. 2:

Per Google è un criterio di classifica come il vostro sito web si comporta sui dispositivi mobili. I due aspetti seguenti sono estremamente importanti:

  • Il sito web è completamente reattivo?
  • Qual è il tempo di caricamento del vostro sito web?

Migliori sono i punteggi in questi due aspetti, più punti si ottengono e migliore sarà la posizione nei risultati di ricerca.

Qual è la differenza tra reattivo e mobile?

Su molti siti web è scritto che tutto ciò che serve è un design reattivo e poi tutto va bene. Tuttavia, io ho un'opinione completamente diversa e quindi vorrei concentrarmi su questo punto. Perché è proprio qui che potete ottimizzare perfettamente il vostro sito web per i dispositivi mobili.

La procedura di base è la seguente: Ad esempio, un operatore di un sito web installa un WordPress responsive Theme. Questo di solito completa l'argomento per l'operatore. Ma secondo me, è solo l'inizio. Perché un responsive significa Theme solo che il design si adatta automaticamente al rispettivo dispositivo finale. Questo è il requisito fondamentale e di conseguenza molto importante.

Un responsive significa Theme solo che il design si adatta automaticamente al rispettivo dispositivo finale.

Il passo successivo è quello di visualizzare il vostro sito web con un tablet e uno smartphone. Vedrete subito se il design reattivo è professionale e invitante. Ciò è dovuto al fatto che spesso l'ottimizzazione mobile non è stata effettuata nonostante un design reattivo.

Vorrei farvi alcuni esempi che sicuramente avete notato su alcuni siti web:

  • Il carattere del titolo è troppo grande.
  • Il carattere del testo continuo è troppo grande o troppo piccolo.
  • La distanza tra le linee è troppo grande.
  • Le immagini vengono visualizzate troppo grandi o troppo piccole.
  • Alcune formattazioni non vengono visualizzate correttamente sull'apparecchio mobile.
  • La navigazione è difficile da gestire.

Questa lista potrebbe ovviamente essere molto più lunga, ma credo che lei capisca di cosa sto parlando.

Anche se questi aspetti non sono ottimizzati, avrete un sito web reattivo, che anche Google valuta positivamente. Tuttavia, dovreste prendere sul serio l'ottimizzazione mobile per i vostri visitatori e considerare questi aspetti e farli ottimizzare dal vostro programmatore.

Responsive Web Design: suggerimento del browser per l'ottimizzazione mobile

Di solito si ha uno smartphone e forse un tablet. Tuttavia, se volete controllare il vostro sito web con diversi dispositivi mobili, raggiungerete rapidamente i vostri limiti. Tuttavia, c'è una soluzione molto semplice per questo. Se si utilizza il Google Chrome Browser, si dispone di una funzione integrata per questo.

Potete visualizzare il vostro "responsive web design" per molti apparecchi diversi. Per fare ciò, cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare "ispeziona" dal menu che appare. Si apre una console ed è possibile selezionare i dispositivi mobili (vedi schermata). Il browser vi mostrerà poi come il vostro sito web sarà visualizzato su determinati dispositivi.

test di responsive webdesign per dispositivi mobili

Su quanto segue sito web troverete le istruzioni su come utilizzare questa funzione del browser.

Suggerimenti: Ottimizzare WordPress il cellulare

Se si WordPress utilizza, i seguenti suggerimenti sono certamente molto utili per voi. Grazie WordPress a loro, è possibile eseguire molte ottimizzazioni con una Plugin o una funzione interna. Questo rende il vostro lavoro più facile e vi fa risparmiare tempo:

  • Il requisito fondamentale è una risposta Theme. Vi consiglio di WordPress scegliere un premio Theme . Questo costa qualche dollaro, ma hai molte più possibilità. Inoltre, un premio Theme è di solito meglio programmato, il che offre ulteriori vantaggi.
  • Se la vostra vista Theme mobile necessita di ottimizzazione, avete 2 opzioni. O si modifica questo Theme o si ottimizza il proprio esistente Theme. Per l'ottimizzazione è possibile utilizzare un bambinoTheme . Assegnate un programmatore per implementare le ottimizzazioni per voi.
  • Nel frattempo ci sono molti Themecostruttori con i quali è possibile creare facilmente il progetto desiderato e ottimizzarlo per l'uso WordPress mobile. Alcuni esempi sono Thrive-Themes o forse Divi.

Se l'argomento WordPress è ancora nuovo per voi, ma lo trovate interessante, potete dare un'occhiata a quanto segue. In questa pagina troverete un WordPress Tutorialdove si imparano tutte le basi importanti di questo ingegnoso sistema di gestione dei contenuti.

Utilizzare i link interni nel testo

Veniamo ora a un piccolo consiglio segreto, che è enormemente potente: Nel testo del vostro sito web, collegate le sottopagine interne relative all'argomento. In questo modo i vostri visitatori potranno navigare facilmente nel vostro sito web. Soprattutto gli utenti di smartphone preferiscono cliccare facilmente su un link nel testo invece di cercare nel menu degli hamburger.

Con questa semplice ottimizzazione si creano più cose positive contemporaneamente:

  • I link interni sono un fattore di ranking su Google.
  • Con i link interni rendete tutto più facile per i vostri visitatori che si sentono più a loro agio sul vostro sito web.
  • I vostri visitatori visualizzeranno in media diverse sottopagine di voi, il che aumenta il tempo che trascorrono sul vostro sito web. E questo è anche un fattore di classifica che avrà un effetto positivo.

Tempo di ricarica per i dispositivi mobili

Ora abbiamo parlato molto dell'argomento "Ottimizzazione del sito web per i dispositivi mobili". C'è un altro aspetto da considerare: Il tema "Ottimizzazione del tempo di carico". Credo che questo tema sia particolarmente importante per due motivi:

  1. Il tempo di caricamento del vostro sito web è un fattore di ranking di Google.
  2. Più lungo è il tempo di caricamento del vostro sito web, maggiore sarà il numero di abbandoni di visitatori.

Ciò ha un impatto particolarmente forte sui visitatori mobili, poiché i tempi di caricamento sono sempre un po' più lunghi rispetto all'ambiente desktop. Più 3 consigli concreti su come WordPress ottimizzare il tempo di ricarica per i dispositivi mobili:

#1: immagini:

Le immagini occupano la percentuale maggiore del tempo di caricamento. Di conseguenza, qui avete la maggiore influenza. La cosa più importante è che WordPress carichiate le immagini esattamente nella stessa dimensione in cui inserirete la grafica. In questo modo si risparmiano già le dimensioni del file e si riducono i tempi di caricamento.

Inoltre, ora esistono strumenti giganteschi che consentono di ridurre ulteriormente le dimensioni dei file delle immagini in modo completamente automatico. Potete stabilire voi stessi se la qualità deve essere mantenuta o ridotta un po'. Raccomando i seguenti due WordPress strumenti -Plugins:

ottimizzatore di immagini ewww ottimizza le immagini

Con alcuni Plugins per l'ottimizzazione delle immagini è possibile generare automaticamente anche immagini WEBP. Si tratta di un formato completamente nuovo di Google, che riduce le dimensioni del file mantenendo la stessa qualità.

#2: Caching

Il secondo punto importante riguarda il caching. Non voglio entrare troppo nei dettagli, perché non c'è bisogno delle conoscenze di base.

Il punto è che le richieste di database non vengono effettuate ogni volta che si visita il sito web (o una sottopagina). Grazie al "caching", una copia di ogni sottopagina viene memorizzata sul vostro server ed è quindi disponibile molto più velocemente, perché non è necessario effettuare interrogazioni separate.

Il mio Plugin-raccomandazione: WP Rocket. WP-Rocket è facile da usare e completamente configurabile in pochi minuti. Inoltre, Plugin offre ulteriori ottimizzazioni che possono far risparmiare ulteriore tempo di caricamento.

#3: Plugins e Themes a fare schifo...

Certo, questo suggerimento suona molto banale e lo è. Eppure è efficace:

Vi consiglio di disinstallare tutto Plugins e Themes, che non avete in uso. La sola disabilitazione non è sufficiente.

In questo modo si mantiene anche il sistema pulito e ogni ulteriore espansione comporta un certo rischio per la sicurezza. Nel corso del tempo, molte Plugins persone si intrufolano Themes in cose di cui non si ha realmente bisogno.

Sul mio sito web è possibile trovare una serie di video gratuiti, come si può WordPress accelerare. Questi tutorial mostrano in diretta sullo schermo quali impostazioni è necessario impostare dove.

Conclusione: per chi è davvero utile l'ottimizzazione mobile

Internet continua a svilupparsi alla velocità della luce. Ci sono molti argomenti interessanti e forse ora vi state chiedendo: vale la pena di fare un'ottimizzazione mobile? Beh, naturalmente devi decidere da solo. Tuttavia, vi consiglio di ottimizzare il vostro sito web esattamente in questa direzione:

  • Ottimizzare il sito web per i dispositivi mobili
  • Migliorare e ottimizzare i tempi di carico

Un sito web è LA polena che è in azione per voi 365 giorni all'anno. E affinché la vostra polena possa raggiungere il suo scopo, deve essere lucidata regolarmente. MQuindi una raccomandazione è: Pulisci il tuo sito web per i dispositivi mobili e sicuramente ne trarrai beneficio.

Immagine: Le Buzz @Unsplash

Oliver Pfeil aiuta le persone con libri, e-learning e corsi a creare un sito web di successo e redditizio. Le sue aree di competenza sono il WordPress web design e il marketing online.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.