Tendenze del web design 2016: navigazione semplice, minimalismo, personalizzazione

Torben Simon Meier Ultimo aggiornamento 15.01.2020
5 Min.
tendenze del web design 2016

I design web innovativi sono belli da vedere, ma terribilmente impraticabili per la maggior parte dei siti web. Oggi vi dirò quali sono le tendenze del design che diventeranno importanti nel 2016 e che promettono anche conversioni maggiori e più facili.

Al volgere dell'anno, si guardano regolarmente le tendenze del web design dell'anno successivo. Il minimalismo - come nel flat design o nel material design - gioca un ruolo importante anche nel 2016. Oggi ti mostrerò come puoi progettare la tua navigazione, la tua area di conversione e il tuo contenuto in modo tale che sarai pienamente in linea con la tendenza del 2016 e potrai anche ottimizzare il tuo tasso di conversione. E questo senza dover entrare nelle specifiche di certe direzioni del design.

Tendenza 1 del web design: navigazione orientata all'obiettivo

Se dai all'utente troppe scelte, viene rapidamente sopraffatto. Anche se le persone possono memorizzare una media di 5-7 oggetti nella loro memoria a breve termine senza problemi, tutto ciò che supera questo livello è difficile da ricordare per l'utente medio. Quindi più di 7 punti di navigazione sono inutili e riducono l'interazione con il tuo sito. Per inutile intendo in questo caso tutti i punti di navigazione, dietro i quali non si nasconde nessuna conversione o che distraggono da essa. Tali voci di menu possono quindi essere rimosse dalla navigazione e combinate, per esempio, in un cosiddetto hamburger. L'utente può quindi scegliere solo tra poche opzioni, tutte rilevanti per la conversione. Il visitatore può navigare in tutte le altre sottopagine come prima, ma deve cliccare sull'hamburger per farlo.

Tendenze del web design 2016: navigazione semplice, minimalismo, personalizzazione

UBER ha una navigazione minimalista esemplare: l'utente ha solo l'opzione di registrarsi o di aprire gli altri punti della navigazione.

È importante mettere davvero solo le pagine nell'hamburger che non sono rilevanti per la conversione. Perché tutti i punti di navigazione di questo menu - originariamente sviluppato per i piccoli schermi - corrono il rischio di non essere visti e quindi di essere consultati meno frequentemente.

Design delle carte - Visualizzazione e compressione

Un design di schede può anche snellire la barra di navigazione e guidare i tuoi visitatori in modo rapido e mirato alle aree del tuo sito web dove avviene la conversione. Questo design offre anche la possibilità di unire elementi di testo e di immagine. Quando si implementa questo design, si dovrebbe fare attenzione a non sommergere l'utente con troppo. Il design della carta è stato implementato in modo prominente da Pinterest, per esempio.

Tendenze del web design 2016: navigazione semplice, minimalismo, personalizzazione

Pinterest è il classico caso d'uso per il design di una carta.

Tendenza del web design 2: Minimalismo

Una grande parola e un ampio campo di applicazione, lo so. Il tuo sito web molto probabilmente avrà già un design minimalista, perché due delle tendenze di web design più importanti degli ultimi anni sono basate su questo principio: Flat Design e Material Design. Questi stili forniscono anche un input importante per il design dell'area di conversione. Questo dovrebbe essere mantenuto il più sottile possibile dal punto di vista visivo.

Una buona headline, alcuni benefici e una domanda di conversione convincente.

Da un lato, il pulsante di conversione dovrebbe essere combinato con un buon contenuto, cioè un headline comprensibile e accattivante e una breve descrizione dei benefici centrali. D'altra parte, lo spazio bianco e un layout chiaro assicurano l'attenzione necessaria e una più facile comprensione del contenuto. Il pulsante di conversione stesso dovrebbe quindi contenere una breve domanda o una richiesta tematicamente appropriata.

Tendenze del web design 2016: navigazione semplice, minimalismo, personalizzazione

Primo esempio di un'area di conversione dal design minimalista e abilmente illustrata. Se l'utente scorre verso il basso, riceve informazioni più dettagliate. La conversione è possibile con solo tre clic.

Posizionare il pulsante di conversione in modo prominente

Dovresti anche assicurarti di posizionare il pulsante di conversione effettivo nel modo più prominente possibile. Per esempio, se hai una pagina con diverse colonne di testo, allora è una buona idea mostrare il pulsante di conversione a tutta larghezza e senza una barra laterale o altri elementi inutili. Solo il pulsante, un titolo di richiamo e alcuni fatti chiave se necessario, e l'area di conversione salta subito all'occhio dell'utente. Con molto spazio bianco intorno a quest'area e scelte di colore appropriate, si può anche migliorare questo effetto.

Tendenze del web design 2016: navigazione semplice, minimalismo, personalizzazione

Il nostro pulsante di conversione attira l'attenzione perché si distingue chiaramente dal resto della pagina: Invece di quattro righe, solo una colonna è visibile nella conversione, che è anche visivamente evidenziata.

Tendenza 3 del web design: personalizzazione

La personalizzazione in questo contesto significa due cose. In primo luogo, la rappresentazione emotiva e umana della propria azienda, squadra, blog ecc. Questo dovrebbe evocare un effetto positivo nel visitatore, cioè una vaga sensazione positiva quando si interagisce con la pagina. Qui, nella maggior parte dei casi, non voglio ancora evocare un'emozione specifica, ma semplicemente rendere il marchio (del blogger, dell'azienda, del sito) più umano e quindi più facile da afferrare. In secondo luogo, la personalizzazione significa adattare la user experience (UX) alle preferenze dell'utente.

Poiché la personalizzazione della UX è un argomento speciale, che richiede anche conoscenze e competenze speciali - o almeno un certo budget - non discuterò qui gli aspetti creativi e di design della UX. Questo argomento dovrebbe essere trattato separatamente.

Personalizzare la presenza del proprio marchio, d'altra parte, è relativamente facile - almeno in teoria. Se scegliete i motivi giusti, per esempio i vostri dipendenti, i vostri locali o almeno immagini che riflettono bene la vostra personalità (del marchio), avete fatto il primo passo. Se avete la possibilità e le risorse, è anche una buona idea includere materiale video. Usando le immagini in movimento puoi guadagnare la fiducia dei tuoi potenziali clienti più rapidamente e illustrare la tua azienda in modo più semplice e sostenibile. In WordPress , per esempio, un'integrazione video è possibile molto semplicemente tramite sfondi video.

Conclusione: un sacco di potenziale per i test di conversione

Queste sono state le mie tendenze di web design del 2016 che non solo renderanno il tuo sito più elegante e moderno, ma aumenteranno anche le tue conversioni: snellire la navigazione e adattarla alla conversione, minimalismo non solo nelle aree di contenuto del tuo sito, ma soprattutto nelle aree di conversione, e infine, personalizzare il tuo sito con video e immagini.
Queste linee guida di design piuttosto generali ti danno l'opportunità nel 2016 di giocare molto con le tue aree di conversione e continuare a migliorarle. La cosa importante qui è che tu affronti l'implementazione in modo professionale e autentico fin dall'inizio. Ci vuole lavoro, ma i vostri clienti vi ringrazieranno.

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.