Creare newsletter con WordPress : il miglior plugin a confronto

Christina Widner Ultimo aggiornamento 13.04.2021
7 Min.
Newsletter Confronto Plugin
Ultimo aggiornamento 13.04.2021

Una propria newsletter è uno dei modi più efficaci ed economici per rimanere in contatto con il tuo gruppo target. Quali opzioni offre WordPress per questo? Quale Plugins dovreste avere sul vostro radar? E quali sono gli aspetti legali della sua newsletter? La nostra panoramica.

La parola newsletter è purtroppo troppo spesso associata al fastidioso spam via e-mail. Certo, ce n'è più che a sufficienza. Ma una newsletter ben fatta è un vero super talento del marketing online e della conversione. Lo vediamo ancora e ancora con la nostra newsletterRAIDBOXES .

Vantaggi delle newsletter

Se vuoi inviare al tuo pubblico i tuoi ultimi articoli del blog, fargli sapere delle promozioni di sconto, o mostrargli le nuove caratteristiche del tuo negozio online, creare una newsletter è uno dei modi più semplici per farlo.

Inoltre, una newsletter è uno dei canali più economici nel marketing online, perché funziona senza spendere enormi quantità di denaro in pubblicità (anche se è possibile accelerare il processo con annunci a pagamento, naturalmente). Infine, converti i visitatori in abbonati alla newsletter che sono comunque già sul tuo sito, blog o negozio. Quindi stai già costruendo passivamente la tua lista di newsletter senza troppo sforzo.

Anche la gestione della newsletter non è una scienza missilistica. Hai bisogno di un sistema o Plugin per la tua newsletter, una lista di iscritti e naturalmente una buona idea o un argomento adatto che interessi il tuo gruppo target. Ti mostriamo con quali WordPress Plugins puoi costruire la tua newsletter. E come puoi trasformare i tuoi visitatori in abbonati con moduli per la newsletter.

Sistemi di newsletter per WordPress

Prima di tutto, c'è la questione di quale sistema di newsletter vuoi usare. Qui avete due opzioni: Costruite il vostro o usate un sistema esistente. Se hai poca esperienza con le newsletter, WordPress e l'email marketing, si consiglia di utilizzare un sistema esistente. Fornitori noti per questo sono per esempio Mailchimp, SendInBlue o CleverReach.

Il vantaggio con tali fornitori è che l'intera infrastruttura è già pronta. Hai solo bisogno di importare una lista dei tuoi abbonati, o aggiungere i moduli per ricostruire la lista sul tuo sito. Come per esempio con noi:

Dopo di che, puoi iniziare a inviare le tue e-mail immediatamente. La maggior parte dei fornitori di newsletter sono inizialmente gratuiti. Tuttavia, con elenchi più grandi o requisiti di funzionalità, si dovrebbe preventivare qualcosa nella gamma da due a tre cifre al mese.

Se avete già qualche esperienza con WordPress , potete anche costruire il vostro sistema di newsletter con Plugins . A questo scopo, ci sono diversi noti Plugins, di cui vorremmo presentarne tre.

Newsletter Plugin

LaNewsletter Plugin di Stefano Lissa & The Newsletter Team è attivamente utilizzata da oltre 300.000 installazioni di WordPress . Con 4,5 su cinque stelle possibili e quasi 1.000 valutazioni, è uno dei più usati e più popolari Plugins per l'email marketing nella directory dei plugin di WordPress e WooCommerce.

WordPress  Plugin  Newsletter
Il WordPress Plugin "Newsletter"

Con questo Plugin puoi raccogliere un numero illimitato di iscritti e inviare newsletter, c'è un controllo dello spam incorporato e un editor drag-and-drop per creare ogni newsletter. Inoltre, è possibile estendere ulteriormente il Plugin con molte estensioni gratuite e a pagamento. I creatori lo descrivono come RGPD- e SMTP-ready, qualche nota sulla protezione dei dati più tardi.

MailPoet - Email e newsletter in WordPress

Il Plugin MailPoet 3 è un classico. Attualmente è utilizzato da oltre 100.000 installazioni attive di WordPress e ha poco meno di 1.000 recensioni su 4,5 delle cinque stelle possibili.

MailPoet è visivamente più adatto a WordPress e quindi più piacevole da usare per i principianti. Ma la funzionalità è simile. Con MailPoet è possibile creare moduli e newsletter, avere un'integrazione per WooCommerce, ottenere statistiche e modelli già pronti gratuitamente.

C'è anche l'opzione di usare il servizio di invio MailPoet. In questo modo non dovrai inviare le tue e-mail attraverso il tuo host. Il servizio di invio è gratuito fino a 1.000 abbonati, oltre questo bisogna pagare per l'aggiornamento (o usare il proprio host).

MailPoet WordPress  Plugin
MailPoet 3 per WordPress e WooCommerce

Sottoscrittori di e-mail e newsletter

Icegram's Plugin Email Subscribers & Newsletters ha numeri simili a quelli di MailPoet: Oltre 100.000 installazioni attive, 4,5 stelle su cinque, quasi 1.000 recensioni.

Anche con questo Plugin è possibile raccogliere contatti illimitati, inviare newsletter, creare modelli di e-mail e varie liste. Viene fornito con un controllo integrato dello spam, mailing automatico per i nuovi articoli del blog e un certo numero di moduli già progettati.

Con la versione Pro a pagamento di Plugins puoi anche attivare funzioni aggiuntive. Per esempio, le sequenze di autoresponder che inviano automaticamente le e-mail secondo un modello definito da voi. Questo ti permette di creare interi percorsi di mailing una volta sola e di inviarli ai tuoi nuovi abbonati.

Newsletters per gli abbonati all'e-mail Plugin
Il Plugin Sottoscrittori di e-mail e newsletter

Naturalmente, ci sono molti altri Plugins per costruire una newsletter con WordPress . Per trovare quello giusto, potete installarne una selezione e testare quale si adatta meglio alle vostre esigenze.Basta cercare "Newsletter" nella directory dei plugin di WordPress .

Fate attenzione alle installazioni attive e alle valutazioni dei singoli Plugins. Per maggiori informazioni sulla selezione di WordPress Plugins , vedi il nostro tutorial sulla selezione di Plugin.

Mailchimp, SendInBlue & Co.: integrare i moduli di newsletter

Come menzionato sopra, non devi necessariamente costruire il tuo sistema di newsletter da solo. Puoi anche scegliere fornitori di email marketing come Mailchimp, SendInBlue, CleverReach e Co. che fanno tutto questo lavoro per te.

Oltre a scrivere e inviare la newsletter, devi fare solo una cosa tu stesso: Raccogliere gli indirizzi e-mail dei tuoi visitatori.

Integrare i moduli in WordPress

Puoi farlo con i cosiddetti moduli, che puoi integrare nel tuo sito web. Esempi di posizionamenti adatti sono la barra laterale, sotto ogni articolo, come un pop-up o su una pagina separata della newsletter che puoi collegare nel menu, nell'intestazione o nel piè di pagina.

Quasi tutti i principali fornitori di email marketing offrono il proprio WordPress Plugins per i moduli che puoi includere nel tuo sito web. Esempio: Se si decide di usare Mailchimp, basta cercare "Mailchimp form" nella directory dei plugin e scegliere uno dei fornitori. Idealmente, uno con molte installazioni attive, buone valutazioni e una versione il più possibile aggiornata.

L'integrazione di Mailchimp WordPress

Dato che ci sono innumerevoli provider diversi per l'email marketing e che Plugins funziona sempre in modo simile nel nucleo, vi presenteremo solo l'integrazione di questo Plugins usando Mailchimp come esempio. Per questo scegliamo il probabilmente più conosciuto Plugin MC4WP: Mailchimp per WordPress con oltre due milioni di installazioni attive.

Una volta installato e attivato, è necessario collegare Plugin con il tuo provider di newsletter. Questo viene fatto di solito tramite un'interfaccia API. Il Plugins vi spiegherà durante il processo esattamente come funziona e dove potete trovare le informazioni necessarie dal vostro fornitore.

Mailchimp WordPress  API
Le impostazioni API in Mailchimp per WordPress

Una volta fatto questo, si crea un modulo. Lo metti o con il codice o - un po' più facile - con lo shortcode dove vuoi che sia. Alcuni moduliPlugins sono anche dotati di widget adatti che puoi integrare nei vari posti widget all'interno della tua pagina WordPress .

Quando i tuoi visitatori vogliono iscriversi, devono solo inserire i loro dati. Il Plugin trasferisce tutto al tuo fornitore di newsletter, che fa il resto.

Doppio-Opt-In e RGPD

Importante: una newsletter è un argomento delicato per quanto riguarda la protezione dei dati. Devi osservare alcune regole legali di base se vuoi gestire una newsletter nel rispetto della legge.

Per esempio, è importante utilizzare un cosiddetto sistema di double opt-in, cioè chiedere di nuovo ai tuoi utenti via e-mail dopo aver inserito il loro indirizzo se vogliono effettivamente ricevere la newsletter. Questo impedisce a una terza parte di registrare in modo non autorizzato altre persone per le newsletter.

Devi anche assicurarti di informare i tuoi utenti esattamente cosa succede ai loro dati, come vengono conservati e cosa fai con i dati dopo che si sono cancellati. Questa informazione appartiene alla vostra politica sulla privacy - e deve essere riconosciuta quando i vostri utenti si registrano.

Il modo migliore per garantirlo è quello di rendere obbligatoria una casella di controllo per la registrazione, con la quale i tuoi visitatori spuntano che hanno letto l'informativa sulla privacy. Altri argomenti includono il cosiddetto divieto di legare RGPD per il tuo email marketing, vedi le nostre spiegazioni su questo. Dovreste far controllare tutti i punti sopra menzionati da uno studio legale specializzato in diritto online, in modo da andare sul sicuro.

Tutti i siti Plugins che abbiamo presentato offrono la possibilità di impostare una newsletter conforme a RGPD. Tuttavia, informatevi da soli e, in caso di dubbio, consultate anche uno studio legale o un esperto di protezione dei dati che imposterà con voi la vostra newsletter in modo conforme alla legge.

Conclusione: creare newsletter è molto facile con WordPress

Come per quasi tutte le sfide che puoi avere con WordPress , ci sono molti plugin Plugins disponibili nella directory dei plugin WordPress per impostare una newsletter. Tutti semplificano notevolmente il setup. Devi solo decidere da solo se vuoi usare il tuo sistema o un noto fornitore di newsletter. Poi si può impostare una newsletter con pochi clic o agganciarsi ad altri provider con moduli.

Dal punto di vista dei costi, anche una newsletter non è un grande ostacolo: La maggior parte di Plugins offre versioni gratuite per l'inizio, la maggior parte dei fornitori ha anche un limite gratuito fino al quale puoi far funzionare la tua newsletter gratuitamente. Se la vostra lista di newsletter cresce poi nel tempo, potete continuare con mezzi finanziari ancora piccoli - ma la vostra newsletter vi porterà già, nel migliore dei casi, un ritorno sotto forma di visite ricorrenti e infine di clienti. Per questo dovresti idealmente misurare quali visitatori arrivano tramite la newsletter e poi convertono o comprano da te.

A proposito, se fai attenzione a RGPD , è una buona idea raccogliere indirizzi email anche se non hai ancora una newsletter regolare. Una grande lista di e-mail può dare una buona spinta al tuo marketing online. Con una lista esistente, non dovrai ricominciare da zero con la tua futura newsletter.

Le tue domande sulla Newsletter Plugins

Quale newsletter Plugin usi? Quali domande hai sulle estensioni presentate? Sentitevi liberi di usare la funzione di commento. Vuoi altri consigli su WordPress e WooCommerce? Allora seguiteci su Twitter, Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Christina è un redattore di servizio al BASIC thinking, una delle più grandi riviste tecnologiche in Germania. I suoi argomenti includono tecnologia, affari e marketing. Per molti anni ha lavorato con WordPress al BASIC thinking e ai suoi progetti personali.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.