#WCCGN

Ricorso al WordCamp di Colonia - Accendi lo SWAG!

WordCamp Cologne 2017: per noi ha significato tre giorni a tutto gas in tutte le aree che WordPress ha da offrire, molte nuove intuizioni e la sensazione di essere arrivati in un certo modo.

Nel 2015, quando Raidboxes non era nemmeno un'azienda propria ed era ancora agli inizi, abbiamo racimolato tutti gli euro che all'epoca guadagnavamo ancora con la nostra attività di agenzia e abbiamo sponsorizzato per la prima volta il WordCamp di Colonia.  

WordCamp Cologne - L'ispirazione definitiva per il tuo business

Già allora ci siamo resi conto di quanto sia importante la comunità per il nostro prodotto e che WordPress è molto più di un semplice CMS. Due mesi dopo che innumerevoli persone ci hanno chiesto aggiornamenti di plugin e temi presso il nostro stand, è nata la nostra tariffa completamente gestita. Oggi ci rende unici al mondo e dà ai nostri clienti la massima libertà di creare qualcosa di grandioso nel loro spazio. Senza le numerose richieste ricevute al nostro primo WordCamp, non avremmo mai introdotto questa funzione.

L'esempio dimostra che solo piccoli impulsi possono portare a grandi cose nei WordCamp. Il WordCamp Cologne 2017 non ha fatto eccezione, ma ha superato di gran lunga le nostre aspettative. Grazie anche a un ottimo team organizzativo, dove l'esperienza si è fatta sentire chiaramente nei processi e nella progettazione delle sessioni.

WordCamp di Colonia: una grande location per un grande CMS

Mentre il primo WordCamp Cologne 2015 si è svolto nelle aule di un vecchio edificio universitario di Colonia, il Contributor Day di venerdì nei locali di Microsoft e nel fine settimana in quelli dell'Università di Design e Comunicazione è stata una scelta di location perfetta. Questa volta i locali erano luminosi, moderni, ben strutturati - proprio adatti a un CMS di questa importanza 😉 Un grande ringraziamento a Microsoft per la sponsorizzazione, che non è scontata! Questo dimostra che è in atto un cambiamento anche nella "vecchia" azienda.

Ricorso al WordCamp di Colonia - Accendi lo SWAG!

Le sessioni del WordCamp di Colonia in stile BarCamp

Il WordCamp Cologne 2015 è stato ancora in stile classico. I relatori vengono reclutati, valutati, selezionati e informati in una procedura elaborata che può durare mesi. Il WordCamp Cologne 2017, invece, era in stile BarCamp.

BarCamp come organizzazione di sessioni innovative

Mentre Jan e Tobias del team di Raidboxes avevano già acquisito familiarità con questo tipo di pianificazione delle sessioni al WordCamp Cologne 2016, sono stato semplicemente entusiasta di sperimentare questo concetto dal vivo per la prima volta al WordCamp Cologne di quest'anno. L'organizzazione è la seguente:

  1. Sessione di presentazioni brevi dei potenziali relatori
  2. Per alzata di mano nella grande plenaria se c'è interesse per un argomento
  3. Distribuzione delle sessioni tra le sedi e i blocchi di tempo

Uno scenario orribile per gli organizzatori: troppo pochi relatori e le sessioni rimangono vuote. Quello che è successo invece mi ha stupito molto. In poco tempo si è formata una grande folla di potenziali oratori, tanto che il mio discorso ha dovuto essere rimandato a domenica.

Ricorso al WordCamp di Colonia - Accendi lo SWAG!

Produttività per eccellenza nell'organizzazione di sessioni

Un processo che può richiedere mesi è stato completamente organizzato in 45 minuti e sono state pianificate 19 sessioni. Per me, amante della produttività, gigantesco! Grazie alle brevi presentazioni iniziali, il contenuto delle sessioni è diventato molto più chiaro. Con un totale di quattro slot, c'era l'imbarazzo della scelta. Tanto che alcuni partecipanti hanno considerato l'agonia della scelta come il più grande svantaggio 😉 Puoi avere un'impressione tematica delle sessioni qui qui.

Qualcosa per tutti i gusti in un totale di quasi 40 sessioni

Coloro che, come me, pensavano che la polvere dell'altoparlante fosse ormai esaurita, sono stati istruiti meglio domenica. Ancora una volta sono state programmate 20 fantastiche sessioni in vari formati, come discussioni, workshop, dimostrazioni dal vivo, storytelling e conferenze. Dai processi di sviluppo alla protezione dei dati, fino alle ultime tendenze del web. Lo spettro tra principianti e avanzati era molto eterogeneo e anche i tecnologici hanno avuto il loro tornaconto, per esempio con il nostro Kit di sviluppo locale Conferenza 😉

Due note per un'organizzazione perfetta

Ciò che riteniamo debba diventare uno standard è quanto segue:

  • Priorità tematica degli slot dopo che tutte le sessioni sono state appuntate al muro. In questo modo si evita che due argomenti di distribuzione si svolgano contemporaneamente. È anche possibile dividere in design, marketing e sviluppo. Questo è stato molto bello al WordCamp di Colonia 2015.
  • Ogni oratore deve integrare il livello della sua presentazione: Principiante, Medio e Avanzato. In questo modo è più facile scegliere la lezione giusta per te.

WordCamp di Colonia: il Giorno del Collaboratore

Quello che funziona molto bene in Germania è il Contributor Day. Ad essere sinceri, questa è stata la prima volta che abbiamo partecipato. Mentre in Spagna c'è solo un'ora di introduzione al possibile impegno, in Germania si lavora duramente dalle 10 del mattino alle 17 del pomeriggio. Chiunque pensasse, come me, che per partecipare fosse necessario padroneggiare la programmazione, è ben lontano da questo..

Non solo i tecnici possono portare avanti WordPress

Ci sono numerosi argomenti a cui possono partecipare non solo gli sviluppatori, ma anche i designer, gli addetti al marketing o i talenti organizzativi. Puoi trovare i risultati del lavoro e le relazioni post-sessione qui. Dalla redazione WordPress.tv alla traduzione di plugin e temi al core-commitment, lo spettro è ampio.

Il nostro consiglio per il Contributor Start

Partecipa ai progetti WordPress che ti stanno a cuore. Hai un plugin che usi spesso con i tuoi clienti e che è in inglese? Poi aiuta nella traduzione in tedesco. Oppure vuoi inserire il tuo tema o plugin nel repository di WordPress.org ? Allora lascia che sia controllato dalle recensioni del tema. In questo modo, sia tu che la comunità ne trarrete beneficio.

La cosa più importante è che "chi la fa l'aspetti". Dopo tutto, stai già beneficiando della comunità. Più persone vengono coinvolte, più WordPress diventa ingegnoso nel tempo.

WordCamp di Colonia: lo Swag di WordPress!

A quanto pare è dovuto all'impegno di Marc Nilius che il WordCamp di Colonia 2017 era molto ben fornito di Swag. Se non conosci Swag, dovresti farlo. Guarda questo video guarda questo video. Probabilmente non c'entra nulla, ma è divertente 🙂 Con WordPress, sono gli omaggi che si ricevono, ad esempio, a un WordCamp o nel negozio ufficiale WP-Swag può acquistare.

In particolare, c'erano bicchieri Kölsch con le impronte del WordCamp, una sciarpa del WordCamp, Wapuus in stile Colonia e una prima: Carole, in quanto organizzatrice molto impegnata, ha ricevuto il suo Wapuu con un cappello viola e un cane come marchio di fabbrica. Questo mostra: L'impegno eccezionale viene anche ricompensato in modo eccellente 😉

WordCamp di Colonia: un po' più di casa

Qual è la conclusione di questo WordCamp? Anche in questo caso abbiamo sottratto un'enorme quantità di valore a noi stessi. Ad esempio, la sessione sul framework arricchirà notevolmente la nostra funzione di template, la sessione su Webtrends ha alimentato la discussione interna sulla nostra infrastruttura ottimale e la sessione sulla Salute Mentale ci ha portato a introdurre un ruolo di olocrazia per la "Salute Mentale". Inoltre, abbiamo ricevuto molti contatti e informazioni preziose sul settore dell'hosting che possiamo incorporare nella nostra strategia.

Vale la pena di fare il grande passo

La cosa più importante è che dopo questo WordCamp ci sentiamo un po' più a casa. Se partecipi a un WordCamp per la prima volta, potresti sentirti un po' escluso in quanto nuovo arrivato. Questo non perché le persone che vi abitano non vogliano avere contatti con te, ma piuttosto perché c'è già una forte comunità all'interno della comunità. È proprio per questo motivo che siamo favorevoli a un giro di presentazioni con 250 persone, come in questo WordCamp. Anche questo potrebbe essere suddiviso in gruppi, ma il principio di base dell'introduzione è indispensabile.

Il WordCamp Retreat di Soltau è un'ottima opportunità di ingresso - Biglietti dal 26.11.18!

Un'altra grande opportunità per entrare a far parte della comunità è il WordCamp Retreat a Soltau nel maggio 2018. Questo evento è una prima mondiale! Combina tempo libero e attività con tanta ispirazione e conoscenza in un luogo unico, lontano dallo stress della vita quotidiana. Questo è uno dei motivi per cui al WordCamp di Colonia abbiamo deciso spontaneamente di sponsorizzare il ritiro di Soltau con Gold.

Per il futuro, vogliamo svolgere un ruolo ancora più attivo nella comunità e portare il primo WordCamp a Münster o Osnabrück. La Spagna dimostra che in un anno possono esserci otto (!) WordCamp molto ben organizzati con almeno 100 partecipanti. La Germania può prendere spunto da questo esempio per ottenere una maggiore coerenza, in quanto lo sforzo di pianificazione si riduce enormemente.

WordCamp di Colonia: altre impressioni dalla comunità

Un video dettagliato è disponibile da Gerrit e Michael, che erano presenti al WordCamp.

Il WordCamp è stato ripreso anche sotto forma di podcast. Puoi trovare il contributo di Simon Kraft qui.

Recensione di KittPress

Recensione di Blog Marketing Factory

WordCamp di Colonia: sessioni su WordPress.tv

Infine, tutti i video delle sessioni saranno disponibili su WordPress.tv. Le sessioni del WordCamp di Colonia saranno probabilmente disponibili qui molto presto. Non appena saranno online, ne verrai a conoscenza tramite la nostra WP-Newsletter oppure Twitter e Co. Una panoramica tematica di tutte le sessioni è disponibile qui. Le diapositive delle nostre presentazioni sono già disponibili ai seguenti link: Olocrazia, misurazione avanzata delle prestazioni e Kit di sviluppo locale.

Ti è piaciuto l'articolo?

Con la tua valutazione ci aiuti a migliorare ancora di più il nostro contenuto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.