WordCamp Svizzera

WordCamp Zurigo 2019: nuovi volti per WordPress e WooCommerce

Il WordCamp di Zurigo #WCZRH ha impressionato con il 50% di visitatori che hanno partecipato per la prima volta. Le nostre recensioni parlano di host grigliati, nomadi digitali di WordPress e della lotta quotidiana con WooCommerce.

Più grande, ancora più interattivo e con sessioni entusiasmanti: Rispetto al 2015, gli organizzatori del campo sono riusciti a incrementare ancora una volta il numero di partecipanti. Raidboxes è stato uno degli sponsor dello scorso fine settimana. Il nostro riassunto del WordCamp di Zurigo in sintesi:

Dolori e guadagni con WooCommerce

WooCommerce è stato un argomento molto più richiesto al WordCamp di Zurigo rispetto a quanto mi risulta da altri campeggi. Ciò è stato confermato dalle conversazioni con i professionisti e le agenzie del WP. Sempre più potenziali clienti stanno realizzando progetti nell'ambito dell'eCommerce: dai classici negozi alla vendita di servizi ed eventi. Perché WooCommerce può fare molto di più di un normale webshop. Di conseguenza, la richiesta di fornitori di servizi adeguati è in aumento.

Suggerimento: vuoi lavorare con il sistema di negozio leader del settore in futuro? Allora dai un'occhiata ai nostri articoli WooCommerce per freelance e agenzie. Ti spiega meglio le possibilità e i modelli di business.

Nella sua sessione "Pains and Gains with WooCommerce", Enrik Berisha ha fornito interessanti informazioni sulla vita quotidiana della sua agenzia per WooCommerce e WordPress. Al momento, solo WooCommerce e Shopify stanno crescendo, mentre gli altri sistemi ristagnano. "Ma i dolori di Shopify sono molto più gravi di quelli di Woo", afferma Enrik. Ma non gli piace nemmeno il modello "software as a service": "Man mano che Shopify cresce, il servizio diventa automaticamente più costoso".

WooCommerce
I prodotti vengono creati e integrati rapidamente con WooCommerce . Ma poi spesso le cose si complicano...

Tuttavia, Enrik vede numerosi cantieri sul sito WooCommerce . Li conosciamo altrettanto bene grazie al nostro supporto:

  • Multilinguismo: l' intervento manuale è necessario per i progetti con WPML e Polylang. Inoltre, c'è il caos dei permalink e delle pagine prodotto duplicate(peccato per la SEO). Con i negozi multilingue, i clienti sottovalutano regolarmente lo sforzo necessario per l'implementazione e per le traduzioni (prodotti, pulsanti, tema, ecc.). Poi la funzione multilingue finita viene spesso rimossa di nuovo.
  • Multicurrency: più valute in un unico negozio? Con tre lingue e tre valute, si ottengono nove versioni diverse della pagina. E con il caching, le versioni sbagliate e quindi i prezzi finali sbagliati vengono visualizzati rapidamente.
  • Caching: se invece escludi dalla cache singole pagine di WooCommerce, il sistema spesso rallenta. Questo è particolarmente tragico per i negozi online. Consulta le nostre raccomandazioni sulle prestazioni per WooCommerce.
  • Prezzo alla rinfusa: i prezzi di scala e di quantità possono essere risolti solo con plug-in aggiuntivi. Ma anche in questo caso spesso manca la scalabilità, ad esempio in base agli attributi o ai tempi di consegna.
  • Punto vendita (POS): vuoi allestire rapidamente un negozio pop-up? Questo diventa una sfida con WooCommerce .
  • Multistock: i negozi online hanno spesso due o più magazzini diversi. Oppure vogliono includere un negozio locale nella pianificazione logistica. Questo non è possibile nemmeno con lo standard di WooCommerce .

Il problema principale per Enrik, tuttavia, rimane: su WooCommerce , tutto può essere risolto tramite plug-in. Ma molto spesso non funzionano insieme perché non provengono da un'unica fonte. Questo è particolarmente difficile per un approccio commerciale. Perché ogni rottura costa.

Se il pulsante social di una pagina non funziona a causa di un plugin, non è un problema. Se il carrello non si chiude nel negozio, è una tragedia.

è il suo riassunto su questo punto. Perché, soprattutto in un negozio web, le prestazioni sono fondamentali. Un'esperienza utente negativa non solo porta a un maggior numero di cancellazioni durante il processo di acquisto, ma riduce anche il tasso di raccomandazione.

"Tre secondi di tempo di caricamento sono accettati in questo caso. Dopodiché, la conversione diminuisce del 12% per ogni secondo in più" - ha spiegato Enrik durante la sua sessione. In particolare i plug-in di terze parti spesso rallentano le cose. Ad esempio, interfacce di pagamento o soluzioni per il multilinguismo.

 

La sua raccomandazione finale:

Testa accuratamente la configurazione di WooCommerce. Allora attieniti alla tua configurazione personale di plugin.

Consulta il nostro consiglio sui modelli in WordPress e WooCommerce. Anche per quanto riguarda i test e la messa in scena. È gravemente negligente eseguire WordPress o WooCommerce senza un ambiente di prova separato e senza backup. Basta un'impostazione sbagliata in un plugin o una nuova estensione non compatibile con le altre e il tuo sito web si paralizza. Potrebbe non essere così facile da annullare.

Suggerimento: puoi trovare altri consigli su WooCommerce nel nostro e-book di oltre 70 pagine WooCommerce per professionisti. Si rivolge a freelance, agenzie, professionisti WP e principianti.

Indipendenza dalla posizione con WordPress

Michael Hörnlimann una volta lavorava per un'agenzia web svizzera. Oggi lavora in modo del tutto indipendente, in paesi come la Bolivia o il Portogallo. Realizza progetti con WordPress e WooCommerce come cosiddetto nomade digitale. Al campo ha raccontato la sua vita:

WordCamp Zurigo Nomade digitale
Michael Hörnlimann presenta il suo Nomadismo Digitale

Sui vantaggi di lavorare come nomade digitale, Michael dice: "La flessibilità di questo stile di vita è enorme. Così come la qualità della vita". È cambiato anche dal punto di vista personale:

Sono diventata molto più aperta e mi rivolgo alle persone apertamente... Sono anche diventata più leale. Soprattutto quando si tratta di altre culture. Perché questo stile di vita mi permette di conoscerli in modo autentico e per un periodo di tempo più lungo.

I suoi consigli per una vita indipendente dal luogo in cui ti trovi sono soprattutto:

  • Inizia lentamente e a piccoli passi.
  • Quindi, se qualcuno lavora ancora in modo classico e a tempo pieno in ufficio, potrebbe optare per l'home office. Consulta i nostri consigli su come lavorare da remoto.
  • I settori classici per i nomadi digitali sono la grafica, il web design, i social media e il marketing online.
  • Un cuscinetto finanziario è particolarmente importante con questo stile di vita.
  • I luoghi di lavoro devono avere una buona infrastruttura. Ad esempio, una connessione internet veloce ma anche buone strutture per lo shopping.

Vuoi saperne di più sul lavoro dei nomadi digitali? Leggi la nostra intervista a Michael. In esso fornisce consigli dettagliati per lavorare con WordPress da altri paesi. Altrettanto interessante: il post di Jan Tissler sugli errori tipici dei freelance e su come evitarli.

 

Arrostisci il mio ospite

Circa 80 partecipanti volevano sapere come gli host web affrontano i problemi tipici dei clienti. E come possono valutare la qualità del loro fornitore di servizi. Erano presenti il nostro eroe di supporto Tino di Raidboxes e i rappresentanti di Cyon, infomaniak e AlpHosting. L'incontro è stato moderato da Lucas Radke di Plesk.

Confronto tra web hosting
"Roast my Host" con il nostro sostenitore Tino (secondo da destra)

Si parlava di parentesi mancanti nel codice sorgente, di backup, di disattivazione e scelta corretta dei plugin, di spulciare i log, di file .htaccess modificati ma anche di siti WordPress violati. Le domande non hanno fatto sudare i quattro rappresentanti. Da lì, si applica la seguente procedura: "Arrosto il mio ospite" è passato.

Solo in casi isolati i diversi approcci sono diventati visibili, ad esempio tra hosting condiviso e gestito per WordPress. Soprattutto per quanto riguarda le prestazioni e la velocità delle pagine. Ad esempio, alcuni rappresentanti hanno consigliato l'uso di plugin per il caching. Raidboxes si affida all'approccio integrato. Lo stesso vale per la sicurezza di WordPress: quando si tratta di rimuovere il malware, gli altri host fanno riferimento a fornitori di servizi esterni. Offriamo questo servizio come servizio aggiuntivo o addirittura integrato (nella tariffa Fully Managed).

Raidboxes @ WCZRH

Abbiamo sostenuto il WordCamp di Zurigo come Bronze Sponsor e Microsponsor. Già durante la "Cena degli Sponsor" di venerdì sera, si è discusso di WordCamp Asia, dello sviluppo dei WordCamp in Svizzera e, naturalmente, degli ultimi sviluppi di WordPress.

WordCamp Zurigo
Io e Tino al nostro stand (Foto: Dax Castellón)

Sabato, il tavolo di Raidboxes è stato molto frequentato. Numerosi professionisti WP e agenzie provenienti dalla Svizzera e dalla Germania hanno colto l'occasione per parlare con Tino e me di hosting WordPress ad alte prestazioni, del nostro programma FREE DEV e delle commissioni di affiliazione. I nostri strumenti per gli sviluppatori sono stati particolarmente richiesti. Ad esempio, per clonare progetti WordPress con plugin, impostazioni e temi preconfigurati.

Siamo stati particolarmente soddisfatti dell'interesse suscitato dal nostro e-book WooCommerce per i professionisti - in versione cartacea. Nel tardo pomeriggio, tutte le copie erano sparite. Questo dimostra anche che WooCommerce sta "arrivando" come argomento.

WooCommerce libro
Il nostro libro su WooCommerce per i professionisti di WP

Ricordo del WordCamp

Il WordCamp si è svolto presso il Technopark di Zurigo, proprio come nel 2015, quando ci sono state circa 200 iscrizioni. I numeri del campo di quest'anno:

  • 240 registrazioni
  • 200 partecipanti
  • 23 Altoparlante
  • 27 Volontari e Orga
  • 30% di donne, con un aumento significativo rispetto agli ultimi WordCamp in Svizzera.

Inoltre, il 50% dei partecipanti ha partecipato a un WordCamp per la prima volta. Questo dimostra che ai WordCamp non c'è sempre lo stesso gruppo di "vecchietti". Gli organizzatori sono riusciti a coinvolgere quasi 100 persone nuove in WordPress e WooCommerce .

 

A questo punto, grazie al team. In particolare a Nick Weisser, Gerd Zimmermann, Christian Zumbrunnen, Silvan Hagen, Claudio Rimann e Michael Hörnlimann, con i quali abbiamo avuto un ottimo contatto come sponsor.

Comunità WordPress in Svizzera

I WordCamp annuali in Svizzera sono ormai fissati. Il prossimo WordCamp Svizzera si terrà il 21 marzo 2020 a Ginevra. Vedi

Ci sono altri Meetup WordPress a Baden, Berna, Friburgo, Losanna, Lucerna, Lugano, Monthey, Neuchâtel, Sciaffusa, Sion e San Gallo. Scopri di più nella panoramica qui.

WordPress Svizzera
I Meetup WordPress in Svizzera (Fonte © GoogleMaps)

Il WordPress Meetup di Zurigo conta oltre 800 membri. Tuttavia, per motivi di tempo e di organizzazione, finora non ci sono stati incontri mensili regolari. Il team sarebbe quindi felice di averti tra noi! Puoi trovare maggiori informazioni su https://wpzurich.ch/community/.

Qui puoi leggere altre voci e sessioni del #WCZRH:

Hai scritto anche tu sul WordCamp di Zurigo? Inserisci il link nei commenti e lo aggiungeremo alla lista.

Ti è piaciuto l'articolo?

Con la tua valutazione ci aiuti a migliorare ancora di più il nostro contenuto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.