Che cos'è WP-Cron e quando i "veri" lavori di cron sono utili per il vostro sito WordPress ?

7 Min.

Programmare la pubblicazione dei post su WordPress , controllare Plugins per gli aggiornamenti, fare backup - sono tutti esempi tipici di attività che si ripetono. Ed è qui che entra in gioco WP-Cron in WordPress . Che cosa significa e quando i lavori di cron lato server hanno più senso è spiegato in questo articolo.

Come sapete, il vostro computer esegue costantemente innumerevoli calcoli con uno e zero a rotta di collo, che hanno tutti un compito da svolgere. Molti di questi sono compiti che devono essere ripetuti. Più e più volte - come lavarsi i denti. Ho quindi la seguente domanda per voi:

Se poteste automatizzare la spazzolatura, lo fareste?

Il vostro sito web WordPress ha compiti di manutenzione automatizzata che deve eseguire regolarmente. In questo articolo vedremo cosa sono questi compiti, quali problemi possono causare e come RAIDBOXES renda super facile per voi gestirli.

Ogni volta che il vostro computer locale visualizza un messaggio popup che vi dice che è stato trovato un aggiornamento o che è arrivata un'e-mail nella vostra casella di posta in arrivo, molto probabilmente è un cronjob che lavora dietro le quinte.

Cos'è il cron? 

Cron è un comando per la programmazione dei compiti, che è integrato in sistemi basati su Linux - come Ubuntu, Debian o anche Mac OSX - e anche sui server. Sotto Windows la funzionalità si chiama "Task Scheduler".

La documentazione sull'uso della funzione cron in questi sistemi si trova qui: 

Che cosa fa Cron?

Lo scopo di Cron è quello di eseguire compiti ripetitivi - ad esempio, controllare gli aggiornamenti disponibili o inviare e ricevere e-mail. Di solito questo è impostato per voi di default. Ma più software avete installato sul vostro computer, più posti di lavoro saranno probabilmente aggiunti. Ad esempio, la schermata sottostante mostra un lavoro di cron nel Task Scheduler in Windows 10. 

Che cos'è WP-Cron e quando i "veri" lavori di cron sono utili per il vostro sito WordPress  ?

Vi chiedete come funziona? Cron funziona programmando le attività in base all'ora del dispositivo e può essere impostato per minuto, ora, giorno, settimana, mese e anno. In Cron, si imposta un orario specifico in cui un'azione deve essere eseguita. 

Cos'è WP-Cron?

WordPress Cron, noto anche come WP-Cron, è un file PHP che di solito si trova nella directory principale dell'installazione di WordPress . 

Che cos'è WP-Cron e quando i "veri" lavori di cron sono utili per il vostro sito WordPress  ?

E cosa fa WP-Cron?

Il file cron WordPress (wp-cron.php) contiene i compiti automatizzati che l'installazione di WordPress deve eseguire. Per esempio, cose come la verifica degli aggiornamenti a Plugins e WordPress o la pubblicazione di post in programma. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione "Cos'è WP-Cron" nel manuale ufficiale WordPress Plugin . 

WP-Cron contro Cron

La differenza principale tra WordPress Cron e il cron scheduler è che wp-cron.php viene eseguito solo quando un utente visita il vostro sito web e fa scattare la costruzione di una pagina. Ciò significa che WordPress ha bisogno di una richiesta HTTP/HTTPS dal vostro sito web per eseguire le attività pianificate. Il compito cron viene quindi messo in coda per essere eseguito. 

Probabilmente hai ragione a chiedertelo:

Perché WP Cron funziona solo quando un utente visita il mio sito web?

Beh, molti hoster di WordPress offrono solo hosting condiviso, il che di solito significa che l'host non ti dà accesso al comando cron. Perché se così fosse, si avrebbe accesso ai comandi del server e tutti i dati sul server sarebbero potenzialmente compromessi. WordPress Cron è quindi la soluzione a questo problema.

La seconda differenza è che quando si utilizza cron, è possibile impostare orari specifici (ad esempio, 17:00 ogni giorno per eseguire un'attività). In WP-Cron, invece, si impostano gli intervalli (ad esempio 14:00 & intervallo X dopo). WP-Cron esegue quindi l'operazione a questi intervalli, fintanto che un utente ha visitato la pagina. Per ulteriori informazioni, vedere anche: Comprensione della programmazione WP-Cron

WP-Cron e prestazioni

Dato che WP-Cron si attiva ogni volta che un utente visita il vostro sito web, questo può causare problemi sia per i siti web piccoli che per quelli grandi. Ora vi spiego.

Siti web piccoli e geograficamente specifici

Per i siti web più piccoli con poco traffico, il problema è che il compito di cron non viene eseguito abbastanza spesso. Un esempio: E se volete che il vostro sito web faccia un backup alle 2:00 del mattino, ma avete un piccolo sito di guide turistiche che funziona solo in una città. In questo caso è improbabile che il vostro target di riferimento visiti il vostro sito web alle 2:00 del mattino e faccia scattare il lavoro di cron. E se è bassa stagione, potreste non ricevere visitatori sul vostro sito per giorni. 

Siti web più grandi e portata globale

Tuttavia, per i siti web con un gran numero di utenti, WP-Cron può causare alcuni problemi di performance e può anche rendere il vostro sito Attacco DDoS vulnerabile. Beh, se probabilmente vi siete appena fatti prendere dal panico e avete preso il topo o la tazza di caffè all'accenno di un attacco DDoS, non preoccupatevi troppo, c'è una soluzione per tutto.

Qual è la causa del problema?

Il problema è causato dalla quantità di traffico. Per i siti web di grandi dimensioni, il traffico è ovviamente un must e importante per il business, quindi limitare il traffico non è un'opzione per risolvere il problema. 

Ricordate: ogni visita al sito provoca l'attivazione di WP-Cron - e questo naturalmente mette a dura prova il vostro server, perché richiede risorse.

Quale modo migliore?

Fortunatamente, la risposta è sì. Anche se non possiamo semplicemente ridurre il traffico, aprire negozi fisici in tutto il mondo o cambiare il modo in cui WordPress è impostato, non possiamo farci nulla. Ma possiamo cambiare ciò che fa funzionare WP-Cron. 

Invece di eseguire wp-cron.php basato sulle visite alle pagine, possiamo impostare un'attività di cron sul server di hosting che esegue WP-Cron a determinati intervalli. Ora vi mostrerò come si fa.

Configurare l'esecuzione lato server di wp-cron.php all'indirizzo RAIDBOXES

Per rendere il vostro lavoro il più semplice possibile, il team qui all'indirizzo RAIDBOXES ha integrato questa funzione direttamente nella RB-dashboard . Sono letteralmente necessari cinque clic per impostare l'esecuzione lato server del cronjobs WordPress ! Se si vuole risparmiare tempo come sviluppatore, questa è una delle cose più semplici da fare.

Per abilitare i cronjobs lato server nel vostro RAIDBOXES dashboard , andate prima alle impostazioni del vostro BOX e poi cliccate su "Cronjobs" nella barra laterale. 

Che cos'è WP-Cron e quando i "veri" lavori di cron sono utili per il vostro sito WordPress  ?

Ora vedrete tutte le opzioni di impostazione per i vostri lavori di cron. 

Che cos'è WP-Cron e quando i "veri" lavori di cron sono utili per il vostro sito WordPress  ?


Ora si dovrebbe effettuare la seguente configurazione nei job di cron:

  1. Spegnere "Run WP-Cron" (questo impedisce che WP-Cron venga attivato dai visitatori del sito web).
  2. Attivare "Esegui WP-Cron sul lato server" (questo aggiungerà un task di cron al server per attivare wp-cron.php all'intervallo specificato). 

Non c'è altro da dire!

Attenzione

Se si disattiva l'opzione Esegui WP-Cron e si disattiva anche l'opzione Esegui WP-Cron sul lato server, non verranno più eseguiti lavori di cron sul vostro lato.

Quindi per questa personalizzazione non è necessario contattare il vostro hoster, andare sul cPanel o modificare manualmente il file wp-cron.php. All'indirizzo RAIDBOXES sono sufficienti pochi clic e potete monitorare e gestire i vostri lavori di cron direttamente nella RB-dashboard . Quindi non è necessario installare un ulteriore Plugin per visualizzare i vostri cron job.

Se si desidera effettuare ulteriori configurazioni, è anche possibile specificare l'intervallo di tempo in cui il wp-cron.php deve essere eseguito in RAIDBOXES dashboard .

Che cos'è WP-Cron e quando i "veri" lavori di cron sono utili per il vostro sito WordPress  ?

Ci sono molte speculazioni sull'intervallo "migliore" per i vostri lavori di cron. Di regola, si consiglia di non scendere sotto i 5 minuti. 

Modifica il tuo WordPress cron jobs

Senza Plugins

Se non volete installare Plugin per modificare il vostro file wp-cron.php, questo non è un problema! All'indirizzo RAIDBOXES potete gestire facilmente i vostri lavori di cron come descritto sopra tramite il RB-dashboard . Naturalmente è possibile accedere ai vostri lavori cronjobs anche tramite la connessione SSH. Una volta collegato al tuo account, puoi modificare wp-cron.php nella directory principale del tuo sito web WordPress .

Se volete sapere come potete rendere il vostro flusso di lavoro con SSH ancora più efficiente, date un'occhiata al nostro articolo".Il flusso di lavoro di sviluppo perfetto WordPress con Git & SSH"an. 

Con Plugins

Il sito Plugin attualmente più popolare per la gestione dei lavori di WP cron è "WP Crontrol”. Potete anche consultare il sito Plugin direttamente nel vostro WordPress alla voce Plugins ricerca e installazione. 

Che cos'è WP-Cron e quando i "veri" lavori di cron sono utili per il vostro sito WordPress  ?

Sul sito di WP Crontrol Plugin-pagina su WordPress .org troverete anche un'utile documentazione a riguardo, come utilizzare correttamente Plugin

Configurazione manuale del server per attivare WP-Cron (non necessaria per RAIDBOXES )

Con un piccolo sforzo di configurazione potete anche configurare il vostro server da soli per eseguire wp-cron.php a determinati intervalli.

  1. Modifica il wp-cron.php 

In wp-cron.php

  • Disattivare il file wp-cron.php aggiungendo il seguente codice al file:
define('DISABLE_WP_CRON', 'true');

Dopo di che wp-cron.php non sarà più attivato quando un utente visita il vostro sito web.

  1. Aggiungi un cronjob al tuo server

Nel vostro ambiente server

A seconda del vostro ambiente di hosting, una delle due opzioni elencate di seguito può essere applicata alla vostra situazione specifica: 

  • Se si utilizza un servizio di hosting condiviso WordPress , contattare il proprio fornitore di hosting e chiedere loro di aggiungere un cron trigger lato server per wp-cron.php se non si ha accesso ai comandi Linux da soli.
  • Oppure, se si gestisce il proprio sito web con cPanel e si ha accesso alla riga di comando, guardare la corrispondente riga di comando Documentazione del pannello di controllo in funzione. 

Il file WP-Cron viene rapidamente trascurato quando si costruisce un sito web WordPress , ma può portare a notevoli errori se il vostro sito aumenta correttamente il traffico.

PreparareWordPress per i picchi di traffico

Vi aspettate molto traffico sul vostro sito web WordPress , ad esempio a causa di una campagna di marketing? Allora è necessaria la giusta preparazione! Con quali 13 misure preparate il vostro WordPress per un carico elevato, il nostro responsabile dello sviluppo Matthias vi mostrerà.

Conclusione

Spero che questo articolo vi aiuti a capire cos'è la funzione cron di WordPress e come funziona. Usato correttamente, può aiutare ad automatizzare in modo affidabile i compiti importanti, in modo da potersi concentrare su ciò che è importante.

Il nostro obiettivo è quello di rendere la gestione del vostro WP cronjobs il più facile e conveniente possibile tramite RAIDBOXES dashboard . Con questo accesso rapido e diretto potete ottimizzare ulteriormente lo sviluppo e l'amministrazione del vostro sito.

Avete altre domande su WP-Cron o sul nostro dashboard? Allora lasciateci un commento! Volete essere informati sui nuovi contributi a WordPress ? Poi seguiteci su Twitter, Facebook o nella nostra Newsletter.

In qualità di sviluppatore web all'indirizzo RAIDBOXES , Marten lavora sempre a nuove funzionalità per i nostri clienti. All'indirizzo "wp unboxed" ha anche ottenuto un punteggio con la sua conoscenza dello sviluppo del web, WordPress e il nostro dashboard. Nel tempo libero ama anche lavorare sull'autoospitalità e sulle ultime tendenze di Internet.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.