Miglior WordPress Plugins 2021

17 Min.
Migliore WordPress  Plugins  Lista

Con il giusto WordPress Plugins potete rendere il vostro sito o blog molto più flessibile e di successo. O risparmiare un sacco di tempo. Vi mostriamo quali WordPress Plugins dovreste conoscere. Sia per il tuo progetto che per la tua agenzia.

Se gestisci un sito web, allora devi prendere in considerazione il SEO, occuparti del marketing, rivedere regolarmente il tuo contenuto e anche tenere d'occhio il tema della sicurezzaWordPress . Alcuni giorni non ti rimane quasi nessuna capacità per altri lavori, come ho notato più volte con i miei progetti.

Se eseguite manualmente una serie di compiti invece di automatizzare il più possibile l'amministrazione di WordPress , il tempo diventerà ancora più scarso. Per questo motivo, la comunità di WordPress fornisce innumerevoli estensioni. Con il loro aiuto risparmierete tempo e otterrete grandi risultati.

In questo post, vi mostrerò quali opportunità offre WordPress . Mi addentrerò nei più importanti WordPress Plugins che ho incontrato nel corso della mia carriera di blogger. Compresi i consigli su come usarli correttamente. Conosci altri WordPress Plugins , che puoi consigliare? Allora sentitevi liberi di usare la funzione di commento alla fine del post.

Non tutti i compiti con WordPress hanno bisogno di un Plugin

Ancora e ancora leggo nei forum di aiuto o nei gruppi di Facebook come certi compiti possono essere fatti in WordPress . Questo è comprensibile, perché il sistema di gestione dei contenuti non è ovviamente un'arma universale. Tuttavia, le risposte alle domande a volte mi scioccano un po'.

Tenete presente che WordPress Plugins è sempre un rischio per la sicurezza. Quindi dovreste installare solo il numero di Plugins di cui avete veramente bisogno. Ogni linea aggiuntiva di codice potrebbe teoricamente servire come un gateway per l'attaccante. Soprattutto se si tratta di un software obsoleto. Considerate le seguenti misure:

  • Mantenete il numero del vostro WordPress Plugins il più basso possibile
  • Controllare la qualità di Plugins (vedere questa guida).
  • Aggiornate ogni estensione quando gli aggiornamenti diventano disponibili, il più presto possibile.

In questo modo si minimizza significativamente il rischio esistente. Il problema si presenta soprattutto con siti web più grandi con molte funzioni. Lì, un certo numero di estensioni si riuniscono che difficilmente possono essere dispensate. In questo caso, vale la pena controllare regolarmente se Plugins è (ancora) aggiornato e realmente utilizzato nella pratica. Se questo non è il caso, allora vi consiglio di cancellare Plugins .

Questi WordPress Plugins possono aiutarti

Nel mio tempo come blogger, ho già incontrato molti diversi Plugins per WordPress . Oggi voglio presentarvi alcuni degli strumenti che mi hanno accompagnato nel mio lavoro. Aggiungerò altre estensioni alla lista che meritano di essere viste.

Perché a volte è necessario cercare delle alternative. Per esempio, perché un Plugin non è compatibile con un'estensione già installata. Oppure il Plugin è già avanti con gli anni o non soddisfa più il suo scopo. Allora può avere senso sostituire questo WordPress Plugins .

Plugins per la lotta contro lo spam

Ape Antispam

Il Plugin Antispam Bee vi è già stato presentato in un articolo dettagliato qui nella rivista. Io stesso ho usato Antispam Bee per molti anni su una varietà di installazioni WordPress . Con nessun altro Plugin ho potuto sbarazzarmi così bene dei commenti indesiderati. Inoltre, Antispam Bee è RGPD-compliant con alcune impostazioni. È problematico usare i database. O anche per confrontare i propri dati con quelli di un database centrale. Con il tempo, questo Plugin vi farà risparmiare un sacco di tempo.

WordPress  Antispam
Le opzioni di Antispam Bee

Potete fare varie impostazioni nelle opzioni, come trattare i commenti. O si segnano prima i commenti colpiti o si cancellano direttamente. Inoltre, è possibile fidarsi automaticamente dei commenti dei visitatori che hanno già un commento approvato. Se questi poi commentano di nuovo sotto un contributo, non viene eseguito più alcun controllo.

Lo stesso vale, per esempio, per gli utenti che usano un gravatar. Questo perché i bot raramente usano tali funzioni. Il problema di entrambi gli approcci: Solo perché un'immagine è presente o un commento precedente è stato approvato, un post più recente non è necessariamente privo di spam.

Captcha Plugin

Un non molto conosciuto WordPress Plugin per la protezione dallo spam si chiama Captcha di BestWebSoft. L'ho scoperto in un gruppo di Facebook qualche anno fa, quando uno dei miei blog era afflitto dagli attacchi di Brute Force . In poche ore, la sezione dei commenti è stata inondata di spam (potete leggere come proteggere il backend di WordPress da tentativi di accesso non autorizzati in questo post del blog ).

Dopo aver installato questo piccolo aiutante, il silenzio è stato in pochissimo tempo. Ovviamente, questi erano attacchi di spam bot. Ma il captcha Plugin è stato in grado di sopprimere questi commenti senza problemi. Nel frattempo sono molto contento della combinazione di questo Plugin con Antispam Bee sulla maggior parte dei miei blog. Soprattutto perché i veri lettori non sono limitati nelle loro attività. Il sito Plugin lavora in background.

SEO & Performance Plugins per WordPress

Yoast SEO

C'è molta concorrenza nel mercato del SEO Plugins . Vedi il post Yoast vs Rank Math: WordPress SEO Plugins a confronto. Tuttavia, personalmente sono un grande fan di Yoast SEO - e probabilmente lo rimarrà.

Il sito Plugin mi accompagna nei miei blog da molti anni ormai. Sono molto soddisfatto della versione gratuita e non posso lamentarmi della qualità dei post. Yoast ha fatto in modo che io - soprattutto all'inizio - creassi molti post che potessero poi ottenere un buon posizionamento. È stato solo con il tempo che io, come blogger, ho capito cosa devo fare per scrivere testi di alta qualità.

Suggerimenti SEO per WordPress

Se vuoi ottenere un buon posizionamento con WordPress , dovresti preparare il tuo contenuto per i motori di ricerca. Ma anche per il resto ci sono numerose possibilità di miglioramento. Vedi i miei post sul blog WordPress SEO: Ottimizzare i testi per i motori di ricerca, Immagini SEO con WordPress e Linking interno con WordPress .

Il SEO Plugin di Yoast non solo supporta i principianti con i meta dati giusti nei post. Anche gli utenti avanzati possono prendere molto dai suggerimenti e dalle impostazioni nel backend di WordPress per portare i loro siti web a un nuovo livello.

Questo include, tra le altre cose, la rappresentazione nei social media, una mappa del sito per il crawling di Google e la personalizzazione individuale dei permalink così come delle descrizioni per i post. Le alternative a Yoast SEO sono Rank Math, All in One SEO e wpSEO (per l'area di lingua tedesca).

Risultati dell'analisi di Yoast SEO
Yoast SEO dà numerosi consigli per ottimizzare i tuoi post

Broken Link Checker

Non c'è niente di peggio di qualcuno che legge un post sul tuo sito, clicca su un link in uscita e il sito non viene trovato. Per qualsiasi motivo. Ai tuoi lettori non piace, né Google trova i cosiddetti broken link di alta qualità. Fondamentalmente, mostra che il vostro sito web non è così professionale e aggiornato come speravate.

Quindi da una prospettiva SEO, un link rotto può essere negativo. Ed è qui che entra in gioco il WordPress Plugin Broken Link Checker. Con esso, potete controllare le vostre pagine web per i link non funzionanti. Che si può poi correggere per ottenere un migliore posizionamento su Google.

Quelli che usano una soluzione SEO professionale di solito hanno questa funzione inclusa e non hanno bisogno di installare Plugin . In questo modo si sprecherebbero solo risorse.

Indice facile

Soprattutto gli articoli molto lunghi hanno un grande svantaggio: la visione d'insieme si perde di solito. Troppo testo può invogliare i lettori a lasciare il sito web. Soprattutto se devono scorrere troppo a lungo.

Ma non è necessario. Con Easy Table of Contents, puoi aggiungere un indice ai tuoi post su WordPress . Sia aggiunto automaticamente in qualsiasi luogo o manualmente tramite un codice breve. Con la variante automatica è possibile disattivare la visualizzazione per i singoli post.

Tabella dei contenuti WordPress  Plugin
Esempio di un indice

L'indice può essere visualizzato collassato o espanso con WordPress Plugin . All'interno dell'elemento, tutti i titoli dell'articolo sono collegati come etichetta di salto, in modo che un clic porti al paragrafo corrispondente.

In questo modo puoi rendere i tuoi testi lunghi più facili da leggere. Allo stesso tempo, questo processo ha un effetto positivo sui risultati di ricerca. Questo perché le etichette di salto dell'indice sono spesso visualizzate anche lì. La persona che cerca può quindi essere inoltrata direttamente al paragrafo appropriato.

WP Optimize

In termini di Google Core Web Vitals, i siti web devono essere in grado di dimostrare tempi di caricamento veloci da giugno 2021. Nessuno vuole aspettare inutilmente il caricamento di un sito web. Google lo vede allo stesso modo e punirà le pagine più lente in futuro.

Il WordPress Plugin WP Optimize può aiutarti in molti modi in questo compito. Per esempio, fonde e minimizza file come HTML, CSS e JavaScript. Perché è importante? Perché molti file inclusi richiedono più query al database. Se si riducono queste richieste a un solo file, il caricamento è a volte molto più veloce.

Oltre a questo, WP Optimize può aiutarti con la compressione delle immagini. Vedi il tutorial sull'ottimizzazione delle immagini per WordPress . I file immagine occupano la maggior parte dello spazio su disco. Non compresso, la dimensione del file può consumare il doppio dello spazio e più.

Per mantenere questo requisito di memoria il più basso possibile, la qualità delle immagini è regolata un po' verso il basso. Il più delle volte, il visitatore non nota quasi la differenza. Il test Page Speed Insights però lo fa, mostrandoti come la tua pagina sta performando bene. Un'alternativa a WP Optimize è il WordPress Plugin Autoptimize.

Reindirizzamento

Non è sempre possibile evitare che il contenuto debba essere unito o addirittura cancellato. In gergo tecnico, questo si chiama riciclaggio dei contenuti. I contenuti più vecchi vengono rielaborati per continuare a generare molto traffico.

A volte, però, un contributo non può più essere salvato perché non si adatta più alla strategia. O perché non porta alcun vantaggio dal basso. In questi casi eccezionali, ha senso cancellare un post una volta per aumentare la qualità dell'intero sito.

È spiacevole solo quando i link di altri siti web portano a questo contenuto. Il visitatore vede quindi una pagina "Contenuto non trovato". Con WordPress Plugin Redirection puoi evitare queste interruzioni e reindirizzare i tuoi visitatori direttamente a un altro sito web. Per esempio, alla home page o a una nuova edizione del post o alla landing page.

Sitemap XML e Google News

Il WordPress Plugin XML Sitemap & Google News crea una mappa del sito per il tuo blog. È possibile memorizzare questo nella Search Console di Google. Sulla base della sitemap, i motori di ricerca sanno quali sottopagine devono essere scansionate. Vedere l'articolo XML Sitemap in WordPress creare e utilizzare.

Sitemap XML Google News Plugin
Il Plugin XML Sitemap & Google News

Tuttavia, se si utilizza una soluzione completa come Yoast SEO, non è necessario installare questo Plugin in parallelo. Questo perché Yoast crea la sua sitemap e ci potrebbe essere un problema con questo Plugin . WordPress offre anche la sua sitemap di default, ma questo non può essere controllato in dettaglio.

Tuttavia, potresti disattivare la sitemap nel tuo SEO Plugin e affidarti invece a questa soluzione, che tiene conto anche di Google News. Che a sua volta può (non necessariamente!) portarvi una migliore considerazione in Google Discover e altri servizi del motore di ricerca.

Cookie Avviso e conformità per GDPR / CCPA

Per ragioni di protezione dei dati, è obbligatorio nei tempi attuali utilizzare un banner Cookie se qualsiasi cookie è trattato sul vostro sito web. Il WordPress Plugin Cookie Notice & Compliance for GDPR / CCPA è l'unico Plugin gratuito per questo scopo che conosco.

In questo modo puoi informare i tuoi visitatori sul trattamento e rendere obbligatorio il loro consenso. Inoltre, avete l'opzione che alcuni script siano eseguiti solo dopo il consenso. Inoltre, è possibile fornire un pulsante per la revoca, che dovrebbe essere disponibile anche da un punto di vista legale. Vedi il nostro articolo sul design dei banner Cookie .

Il sito Plugin permette anche di aggiungere un link alla politica sulla privacy. Alcuni esperti sono dell'opinione che questo debba essere collegato. Le alternative sono il WordPress Plugin Borlabs Cookie.

Shariff wrapper

Quasi ogni sito web ha vari social media Plugins in uso. Dall'introduzione di RGPD , tuttavia, il loro uso è a volte al limite. Perché alcuni dei Plugins già caricano dati senza chiedere il consenso dei visitatori.

Shariff Wrapper WordPress  Plugin
Il WordPress Plugin Shariff Wrapper

Il Plugin Shariff Wrapper assicura una maggiore sicurezza legale quando si usano i pulsanti dei social media. Se fai le impostazioni appropriate, questi sono solo reindirizzamenti. Nessun dato viene caricato in anticipo. A mio parere, un sito web che aderisce a RGPD non dovrebbe essere senza Shariff.

Plugins per il contatto con i tuoi lettori

Newsletter

L'email marketing può essere un altro canale per rimanere in contatto con i tuoi lettori o clienti. Nel marketing dei contenuti, le statistiche rimangono imbattute. Le e-mail hanno - a condizione di un contenuto di alta qualità ed eccitante - i più alti tassi di apertura e di clic, nonché conversioni abbastanza elevate.

Se vuoi entrare in contatto con la tua base di lettori su base regolare, allora ti consiglio il WordPress Plugin "Newsletter". Con questo puoi gestire RGPD compliant una lista di email e creare e inviare newsletter direttamente nel backend di WordPress .

Se volete più funzioni utili, potete facilmente pagare per alcuni componenti aggiuntivi. Fondamentalmente, però, "Newsletter" può essere utilizzato gratuitamente. A proposito, le tue email dovrebbero essere ben preparate e offrire un valore aggiunto. Altrimenti difficilmente otterrete tassi di apertura superiori al 10%. I buoni fornitori a volte raggiungono tassi superiori al 50%.

OneSignal

Probabilmente ti sei già imbattuto nelle notifiche push? Si visita un sito web e si chiede se il fornitore può informare sulle novità. Ecco come funziona il Plugin OneSignal. Se stai sotto le 30.000 notifiche al mese, puoi usare il sito WordPress Plugin gratuitamente. Se volete più notifiche o più funzioni, dovrete ovviamente pagare un po' di soldi.

Molti siti web, negozi online e blog utilizzano questo tipo di comunicazione. Perché puoi usarlo ancora e ancora per attirare l'attenzione sui tuoi nuovi post. Questo aumenta la probabilità che ci sia una conversione ad un certo punto. O che qualcuno clicchi sugli annunci nel tuo blog.

Sondaggi WP

I sondaggi sono un ottimo modo per interagire con i tuoi lettori. Puoi ottenere l'opinione del pubblico di riferimento e usarla per i tuoi scopi di marketing. D'altra parte, si aumenta il tasso di interazione del tuo sito web con i sondaggi, il che può rivelarsi molto positivo.

Perché tali fattori possono aumentare il tempo di permanenza, che a sua volta ha un impatto sul tuo posizionamento su Google. Con un totale di 90.000 installazioni attive, WordPress Plugin WP Polls è uno dei più popolari. In alternativa, puoi controllare YOP Poll. Oppure controlla il post I migliori sondaggi Plugins per WordPress .

YOP Poll Plugin per WordPress
Esempio di un sondaggio con YOP Poll

costruttore di pop-up

Le opinioni sui popup variano molto. Mentre alcuni giurano su di esso e i numeri di piombo salgono alle stelle, altri sostengono che scoraggia i visitatori. Alla fine, si può guardare in un modo o nell'altro e si deve prestare attenzione al proprio gruppo target. O semplicemente provate come appaiono le vostre cifre di successo con e senza popup. Anche la tua opinione personale gioca un ruolo.

Da una prospettiva di marketing, può avere senso usare un popup Plugin . Ho avuto ottime esperienze con l'estensione Popup Builder. Il WordPress Plugin è disponibile gratuitamente e offre molte funzioni utili. Tuttavia, se avete bisogno di più funzionalità dovete pagare dei soldi per questo.

Comunità e multilinguismo

BuddyPress

A volte un sito web "normale" non è sufficiente. Il tuo concetto potrebbe essere molto di più. Per esempio, creare una comunità che sia come un social network. Questo può avere senso in certi argomenti di nicchia, perché la domanda di una comunità può non essere ancora soddisfatta.

A questo punto, vale la pena dare un'occhiata a Plugin BuddyPress. Come suggerisce il nome, potete usarlo per aggiornare il vostro sito web o blog in una comunità. Tuttavia, BuddyPress è anche un'alternativa adatta per gruppi chiusi o squadre.

Sul sito ufficiale, gli sviluppatori di Plugins pubblicizzano numerose funzioni. Gli utenti registrati ottengono i propri profili, che possono essere personalizzati a piacere. Inoltre, i gruppi possono essere utilizzati - in modo simile a Facebook - per riunire persone con interessi simili.

Naturalmente, gli utenti possono collegarsi tra loro e persino inviare messaggi privati. Tutto ciò che una comunità ha da offrire. Oltre alle estensioni, BuddyPress viene anche con il proprio Theme . Se volete costruire un sito web di comunità, non potete fondamentalmente evitare questo Plugin . Con più di 200.000 installazioni BuddyPress non è solo molto popolare. È anche disponibile in 45 lingue e viene costantemente sviluppato.

WPML

Avete il vostro gruppo target a livello internazionale? O vuoi espandere il tuo business in altri paesi? Allora hai bisogno di un sito web multilingue. Molte aziende, riviste e progetti hanno già dimostrato che ha senso tradurre articoli in altre lingue e poi ottimizzarli. In questo modo è possibile ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca per un argomento in diverse lingue.

Ma come si può implementare una cosa del genere con WordPress ? Potresti pubblicare i post e le pagine in ogni lingua separatamente. Ma allora la tua homepage sarebbe sovraffollata di lingue diverse. Solo la metà dei post (con solo due lingue) verrebbe notata dal pubblico di riferimento. Questo non sarebbe solo uno spreco di risorse, ma anche Google e i tuoi lettori sarebbero irritati.

Per questo motivo, dovresti considerare l'ordinamento e il collegamento dei tuoi post multilingue. Il WordPress Plugin WPML può aiutarti in questo compito, vedi la guida di configurazione WPML. In pochi passi puoi creare diverse versioni di post in diverse lingue.

wp unboxed Weglot WordPress
wp unboxed è anche multilingue, ma basato su Weglot

WPML non è solo un Plugin, con cui è possibile gestire le diverse lingue. Puoi usarlo per entrare in contatto con traduttori professionisti che ti aiuteranno a creare i tuoi post in altre lingue. In questo modo puoi ottenere ancora di più dal tuo progetto senza investire molto tempo.

Tuttavia, WPML non è disponibile gratuitamente. È possibile acquistare tre piani di base. Per un blog multilingue, un CMS multilingue o per la vostra agenzia multilingue. Mentre nella prima tariffa viene tradotto solo il contenuto del blog, nella seconda tariffa si ha un CMS completo tradotto. La terza tariffa si rivolge principalmente alle agenzie che vogliono offrire diversi siti web in più lingue. Come alternativa Plugins puoi dare un'occhiata a Polylang o TranslatePress.

Altro WordPress Plugins

Statistiche WP

Le vostre opinioni e il numero di visitatori giocano un ruolo importante. Soprattutto se il tuo sito o blog è progettato, per esempio, per vendere prodotti e servizi, o per guadagnare soldi con la pubblicità. Anche se il numero di visitatori non è il più importante, ma molte aziende misurano il potenziale di tali valori. Perché più visualizzazioni significano teoricamente più attenzione per le compagnie pubblicitarie.

Ma questa non è l'unica ragione per cui WordPress Plugin ha senso per le statistiche. Spesso i numeri ti danno informazioni su quali pagine e contenuti potresti aver bisogno di lavorare ancora. Puoi anche vedere quali sono i post che ricevono più visualizzazioni. In questo modo conosci meglio i tuoi gruppi di riferimento.

Uso Plugin WP Statistics per i miei progetti da molti anni e sono molto soddisfatto. Oltre ai numeri puri delle chiamate, puoi anche vedere da quali siti web i tuoi visitatori sono diretti a te. Inoltre, il sito Plugin fornisce informazioni sui dispositivi finali e, se applicabile, sui paesi.

A questo punto, però, vorremmo sottolineare che se si raccolgono questo tipo di dati, secondo RGPD è necessario il consenso del visitatore per raccogliere i dati. Tuttavia, ci sono opzioni di impostazione in Plugin per renderlo conforme a RGPD. Le alternative sono Google Analytics, Statify o WordPress Popular Posts.

Evitare gli avvertimenti

Tuttavia, chiarite sempre il tema della sicurezza legale con uno studio legale che ha familiarità con il diritto online. Un tale studio legale può generalmente controllare il tuo sito web per evitare avvertimenti. In alternativa, date un'occhiata alle offerte di servizi come il Händlerbund o l'IT-Recht-Kanzlei.

AdRotate

Se vuoi fare pubblicità sulla tua rivista o blog e guadagnare soldi con essa, hai bisogno del traffico necessario per convincere le aziende. Tuttavia, questo non è sufficiente. Altrettanto importante è l'implementazione dei mezzi pubblicitari nel backend di WordPress .

Dopo tutto, non vuoi modificare manualmente ogni link di affiliazione (vedi Reddito passivo con il marketing di affiliazione). Immaginate di avere 1.000 sottopagine e che tutti i link siano impostati manualmente. Cambiare questi link richiederebbe un'enorme quantità di tempo. In alternativa, si potrebbero naturalmente fare delle modifiche direttamente nel database con un comando SQL. Plugins è disponibile anche per questo. Ne avevo introdotto uno sopra.

Ma la migliore alternativa per questo problema è ai miei occhi un WordPress Plugin per la gestione dei banner pubblicitari. O meglio, i mezzi pubblicitari in generale, perché oltre ai banner, anche i semplici link di testo sono utilizzati frequentemente.

Ho lavorato con AdRotate per molti anni. In questo Plugin è possibile non solo creare diversi mezzi pubblicitari, ma anche interi gruppi che mostrano determinati banner o link a rotazione. Puoi includere gli annunci con uno shortcode o anche direttamente nel codice sorgente del tuo bambino Themes .

AdRotate WordPress  Annunci
Creare un annuncio con AdRotate

Le numerose funzioni fanno di Plugin un tuttofare nella gestione della pubblicità o delle call-to-action in un blog o in qualsiasi altro sito web. Oltre al display, il Plugin offre statistiche di click e nella versione premium alcune funzioni per un maggiore comfort. Così puoi mostrare gli annunci solo in certe ore del giorno o solo in certi paesi. Ma ai miei occhi la versione gratuita fa già un'impressione convincente. Alternative Plugins sono Ad Inserter o WP Insert.

Updraft Plus

Con WordPress Plugin Updraft Plus puoi creare facilmente dei backup del tuo sito web. Perché come tutti sappiamo, la sicurezza è uno dei compiti più importanti. I backup regolari dei dati vi permettono di dormire bene anche se c'è un guasto completo.

Questo può non sembrare sempre così importante. Ma chiunque guadagni con un sito web dovrebbe pensarci. Per esempio, cosa fate se tutti i vostri dati scompaiono in una volta sola, per qualsiasi motivo? O se il tuo sito viene violato e vuoi ripristinare rapidamente la versione originale? In caso di dubbio, il danno è enorme se il vostro sito web non è accessibile per alcune ore o addirittura giorni.

È qui che entra in gioco Updraft Plus, se non avete molta familiarità con i backup. Gli utenti esperti dovrebbero piuttosto fare i backup manualmente. O usare i backup integrati come su RAIDBOXES. Tutti gli altri, che non hanno fiducia o esperienza, possono facilmente e comodamente creare backup con Updraft nel backend WordPress .

È anche possibile pianificare i backup in anticipo o inviarli a un servizio cloud di vostra scelta. Poi il vostro backup sarà memorizzato lì. Personalmente, preferisco sconsigliare l'uso di una nuvola. Soprattutto se trattate dati sensibili. Per questo caso, Updraft offre la crittografia del database, ma solo nella versione premium.

Abbonati ai commenti Reloaded

Probabilmente hai visto WordPress siti web dove puoi ricevere una notifica sui nuovi commenti. Questo può essere implementato abbastanza facilmente con il Plugin Subscribe to Comments Reloaded. Grazie al doppio opt-in, Plugin può essere utilizzato in conformità conRGPD.

Perché il legislatore prevede che non solo la registrazione sia possibile. Piuttosto, questa registrazione deve essere esclusivamente confermata. Altrimenti, qualcuno potrebbe divertirsi a registrarti con il tuo indirizzo su altri siti web.

Il sito Plugin permette anche ai visitatori di accedere senza dover fare un commento. Personalmente trovo questa funzione molto utile. Quante volte mi è capitato di trovare un articolo interessante su Internet, ma di non voler scrivere nulla su di esso perché un altro commento era già lì? Ma vorrei essere avvisato quando c'è una risposta.

Per i blog e le riviste, questo è particolarmente interessante perché i lettori spesso lasciano una domanda nei commenti. Senza una funzione di notifica corrispondente, dovrebbero controllare regolarmente il blog per nuovi commenti. Pertanto, la soluzione tramite Plugin, che informa sui nuovi commenti, è più conveniente. Per i siti web di grandi dimensioni, tuttavia, è necessario tenere d'occhio le prestazioni. Soprattutto se molti visitatori hanno impostato un abbonamento per i commenti e vogliono essere avvisati.

Negozio online con WordPress

WooCommerce

Se gestite un blog o un sito web con WordPress , avete molte opzioni per raggiungere i vostri obiettivi. Puoi creare un blog in stile tradizionale, una comunità o anche un negozio online. Non ci sono quasi limiti. Solo il sito WordPress Plugins e il tuo budget possono limitarti.

In termini di negozio online, la prima scelta è sicuramente il Plugin WooCommerce. È molto popolare nella comunità WordPress . Con oltre 5 milioni di installazioni attive, è uno dei Plugins più scaricati di sempre.

Entrata in WooCommerce

Volete sapere per chi vale la pena WooCommerce e come può essere impostato il sistema del negozio? Quali estensioni e Themes sono disponibili? O come rendere WooCommerce il più legale possibile? Allora date un'occhiata al nostro e-book Online-Shop con WooCommerce.

Con l'aiuto di Plugins è possibile non solo fornire prodotti, pagine di prodotti e loro descrizioni, ma anche utilizzare i singoli Themes . Inoltre, WooCommerce è ottimizzato per il SEO e offre molte funzioni utili.

Se dovessi programmare un negozio manualmente o ricostruirlo con i mezzi "normali" WordPress , ti dispereresti molto rapidamente o addirittura rinunceresti. Ma grazie a WooCommerce il tuo negozio ha un sistema di pagamento integrato e puoi gestire facilmente le tasse e le opzioni di spedizione.

WooCommerce Wizard
WooCommerce ti guida attraverso la configurazione passo dopo passo

Inoltre, ci sono centinaia di estensioni in WooCommerce Marketplace, alcune delle quali sono anche disponibili gratuitamente. Probabilmente non otterrai il tuo negozio online più velocemente se vuoi ospitarlo, espanderlo e gestirlo da solo. Un'alternativa è BigCommerce, che non è così diffuso.

La mia conclusione su WordPress Plugins

WordPress vi offre molte grandi possibilità. Spesso non ci sono quasi limiti ai propri desideri. Perché la directory ufficiale Plugin di WordPress offre così tante estensioni nelle categorie più diverse. Fondamentalmente, c'è una soluzione adatta per ogni problema, se non diverse.

Tuttavia, questo lascia molti webmaster con l'imbarazzo della scelta. Quale soluzione Plugin è quella giusta per il tuo progetto? Naturalmente, i comuni Plugins hanno dato prova di sé e sono in parte rappresentati sul mercato da anni. D'altra parte, questo non significa che il nuovo Plugins debba essere peggiore. Al contrario: a volte il mercato è ravvivato da nuovi fornitori, perché i vecchi Plugins devono recuperare il ritardo nella gamma di funzioni. Tuttavia, controllate ogni Plugin per vedere se è stato davvero sviluppato secondo uno standard elevato, vedete i 13 consigli per scegliere il giusto WordPress Plugins.

Quali Plugins sono veramente necessari?

Raccomando sempre ai miei clienti che non tutti i problemi richiedono necessariamente un Plugin come soluzione. Tuttavia, alcuni WordPress Plugins sono indispensabili. Per esempio, il SEO-Plugins menzionato da me. Yoast SEO mi aiuta ancora e ancora a ottimizzare i miei post in modo che io possa raggiungere un buon posizionamento con esso. Naturalmente potrei farlo senza Yoast SEO, ma lo sforzo sarebbe significativamente maggiore.

Poi c'è sicuramente Antispam Bee e il Captcha Plugin di BestWebSoft, che hanno sempre protetto molto bene i miei blog dallo spam e dagli attacchi bot. Anche altri Plugins sono obbligatori, come l'estensione del banner Cookie. Se non chiedete il consenso ai vostri visitatori quando usate cookie , sarete rapidamente avvertiti perché state violando il regolamento generale sulla protezione dei dati.

Se si vuole fornire un negozio, d'altra parte, non si può quasi aggirare WooCommerce . Questo perché le soluzioni cloud come Shopify sono spesso molto meno espandibili. Questo è il vantaggio principale di molti WordPress Plugins : Ti tolgono un sacco di lavoro e quindi di tempo, e tu rimani comunque flessibile. E potete investire meglio il vostro tempo liberato in altri compiti.

Le vostre domande e consigli per WordPress Plugins

Quale WordPress Plugins potete raccomandare? Che domande avete? Aspettiamo il suo commento. Sei interessato a WordPress e WooCommerce? Poi segui RAIDBOXES su Twitter, Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Ronny Schneider è un professionista del SEO & WordPress . Sul suo blog scrive regolarmente su come i blog e le riviste online possono avere successo. Inoltre, offre aiuto nella creazione di blog con WordPress e nel lavoro di ottimizzazione.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.