Tutto quello che devi sapere per iniziare con il tuo podcast e WordPress

Felix Brodbeck Aggiornato il 20.10.2020
14 Min.
Podcast di WordPress
Ultimo aggiornamento il 20.10.2020

Sei WordPress -professionale e pensi al tuo podcast? I vostri clienti sono interessati ai podcast e volete dare loro un valido consiglio? Allora questa guida definitiva ai podcast è proprio quello che fa per voi. Imparate a pubblicare WordPress i vostri podcast - dalle attrezzature e la produzione alla distribuzione e al marketing.

Vale la pena di fare un podcasting?

I podcast stanno diventando ogni anno più popolari tra gli ascoltatori. Quindi non c'è da stupirsi se sempre più aziende saltano sul carro e iniziano il loro podcast. Ma lo zenit è già passato? Vale ancora la pena di iniziare il proprio show?

Statistiche dei podcast

Il sito statistiche seguenti può riferirsi agli Stati Uniti, ma la buona notizia è che dimostrano che c'è ancora spazio per migliorare in Germania:

  • Il 51% della popolazione ha già ascoltato un podcast.
  • Gli ascoltatori di podcast sono fedeli, istruiti e appartengono a chi ha un reddito elevato.

In Germania, invece, è secondo le valutazioni del 2019 solo il 21% della popolazione ascolta i podcast - ma la tendenza è positiva. Inoltre, si prevede che i ricavi pubblicitari dei podcast a livello mondiale raggiungeranno 1,6 miliardi di dollari entro il 2022. È quasi il doppio rispetto al 2019!

Non siete ancora convinti? Per quanto riguarda la frequenza di secondo un sondaggio circa un quarto di loro ascolta i podcast settimanali e il 13% anche quotidianamente. Dove c'è domanda, l'offerta non tarda ad arrivare. Quindi, se volete iniziare il vostro podcast, prestate particolare attenzione al posizionamento.

podcast wordpress
I podcast stanno diventando sempre più popolari tra gli ascoltatori e i creatori di contenuti.

Quali sono i vantaggi di un podcast?

Rispetto a un blog, il vostro show ha uno o due vantaggi grazie al formato audio:

  • Si va dritti alle orecchie del proprio gruppo target: poiché molti utenti ascoltano con le cuffie, si appare molto vicini a loro e la voce diventa il proprio ambasciatore distintivo del marchio.
  • Poiché è meno anonimo di un post sul blog, i tuoi ascoltatori costruiscono rapidamente la fiducia in te.
  • Uno spettacolo in cui si condividono le proprie conoscenze aumenta il proprio status di esperto.
  • I podcast si inseriscono perfettamente nella vita di tutti i giorni, perché non abbiamo tempo di leggere infiniti post sul blog. Ascoltarli mentre si fa jogging o in macchina è un'ottima idea.

Di cosa hai bisogno per WordPress iniziare il tuo podcast?

Ora passiamo agli affari. Di cosa hai bisogno per WordPress iniziare un podcast e quali sono i passi dall'acquisto della tua attrezzatura al rilascio del tuo primo episodio? Ve l'ho riassunto nei cinque passi seguenti.

Passo 1: Creare un concetto e posizionare il podcast

Scegli il tema del tuo spettacolo

Probabilmente la decisione più importante sarà il tema del vostro show e il pubblico target. Questi due punti sono la base del vostro concetto e del vostro posizionamento. Scegliete un argomento che vi piace e di cui potete parlare per ore. Guadagnare soldi con il proprio spettacolo è difficile, ma non impossibile.

Che cosa significa? Avere uno spettacolo tutto tuo può certamente farti avere delle richieste da parte dei clienti o essere la punta dell'iceberg quando un cliente non sa chi scegliere. La scelta di un argomento per il vostro podcast che affrontate anche professionalmente può essere vantaggiosa in molti modi.

Seleziona il pubblico target per il tuo podcast

Per quanto riguarda il gruppo target, si pone la domanda se state facendo il vostro podcast per i vostri clienti o per la vostra professione.

Un breve esempio: Se sei un web designer, potresti fare una mostra sul web design per web designer. Ma potreste anche cambiare il vostro punto di vista e fare qualcosa per i vostri clienti. Questo podcast parlerebbe di come utilizzare un sito web per guidare il business e del valore di un buon web design.

Se farete questo cambio di prospettiva, il vostro show avrà sicuramente un pubblico molto più ristretto. Ma il vostro tema è più unico e potete adattare il contenuto dei vostri episodi molto di più alle esigenze dei vostri clienti. Infine, ma non meno importante, è più probabile che alcuni dei vostri ascoltatori diventino clienti ad un certo punto. 

Scegli un nome per il tuo podcast

Solo dopo aver definito l'argomento e il gruppo target ha senso pensare al nome del podcast. Ma prima di decidere, verificate prima se il nome o qualcosa di simile non sia già stato preso.

Suggerimento per la scelta del nome:

Considerate anche se il nome è SEO-friendly - o se volete evitarlo deliberatamente. I nomi con parole chiave possono dare un vantaggio, ma possono anche suonare generici. Infine, ma non per questo meno importante: verificate se il dominio è ancora disponibile e mettetelo al sicuro, non si sa mai.

Scegli il formato del tuo podcast

Gli spettacoli podcast possono avere diversi formati. Non dovete impegnarvi, ma assicuratevi di pensarci in anticipo.

mostra personale

In uno spettacolo da solista sei il re e l'intrattenitore solista per il tuo pubblico. Lo sforzo è il minimo in questo caso, perché bisogna prepararsi meno che con altri formati. Esempio di un episodio in formato solo: Successo con il sito web.

Formato dell'intervista

Le interviste podcast non sono solo entusiasmanti, ma possono essere raggiunte rapidamente anche da ospiti famosi che condividono il vostro show. Esempio di un episodio in formato intervista: L'aggiornamento del coronavirus con Christian Drosten.

CoHosting

Alla CoHosting siete almeno in due e parlate tra di voi nei vostri episodi. Questo sembra spesso più vivace che in uno spettacolo da solista. Esempio di un episodio inHosting formato co: Misto macinato.

Con quale frequenza volete pubblicare nuovi episodi?

La maggior parte degli spettacoli rilascia nuovi episodi a cadenza settimanale o bisettimanale. Assicuratevi di scegliere una frequenza che siete sicuri di poter mantenere. Una volta che i vostri ascoltatori si abituano a una certa frequenza, è deludente quando improvvisamente vi manca il fiato.

Pensate ad un'introduzione

L'intro è fondamentalmente il elevator pitch del tuo show. Dovete essere in grado di trasmettere con slancio qual è il vostro tema e chi è il vostro pubblico di riferimento. Per evitare la monotonia, è bene accompagnare l'intro con una colonna sonora. 

È importante che l'introduzione non sia troppo lunga. Prendete come regola generale che dovrebbe durare tra i 15 e i 45 secondi.

Alcuni podcaster usano sempre la stessa intro, altri suggeriscono un'intro individuale per ogni episodio. Quest'ultimo rende più varietà, ma anche una buona parte dello sforzo. Potete trovare brani musicali adatti in diverse lunghezze e varianti su premiumbeat.com.

Progetta la tua copertina

Anche la copertina del vostro show è molto importante. Piccolo consiglio: Meno è meglio è. Il design è una questione di gusto, ma ecco una lista di elementi che si possono ospitare:

  • Nome del tuo show
  • Un tuo ritratto
  • Un grafico relativo all'argomento
  • Il tuo nome

In ogni caso, assicurarsi che gli elementi siano ancora facilmente riconoscibili e leggibili anche se la copertina è molto piccola. Questo perché le copertine delle comuni app per smartphone sono visualizzate più o meno delle stesse dimensioni delle icone delle app.

apple-podcast
La maggior parte delle copertine sono visualizzate molto piccole e quindi tutto deve essere chiaramente visibile (screenshot dall'applicazione Podcast Apple per desktop).

Fase 2: Selezione dell'apparecchio di registrazione e del software giusto

attrezzatura podcast ausrüstung
Tutto ciò che serve per iniziare è un microfono e un software di registrazione. Le attrezzature professionali sono disponibili in diverse fasce di prezzo.

Attrezzatura per la registrazione di un podcast

Il microfono destro

Il cuore della vostra attrezzatura è il microfono e qui c'è una vasta scelta. I cosiddetti microfoni lavalier sono adatti per un inizio rapido ed economico. Questi sono questi piccoli microfoni che si possono mettere sul colletto della camicia. Come esempio qui il Lavalier GO da Rode.

Suggerimento:

Non ci sono limiti massimi in termini di qualità del suono e di prezzo. Se si vuole iniziare con un modello di base economico ma di buon livello, il Rode Podcaster Non è una cattiva scelta.

Cuffie

Indossare le cuffie per ascoltare se stessi durante la registrazione può richiedere un po 'di abituarsi all'inizio, ma vi aiuterà a parlare in modo più chiaro e distinto. Le buone cuffie over-ear sono l'ideale per questo, in quanto è possibile utilizzarle in seguito per tagliare e ottimizzare la traccia audio.

Attrezzature opzionali

A seconda del microfono utilizzato e del luogo in cui si registra, potrebbe essere necessario un equipaggiamento aggiuntivo. Per i microfoni più grandi, ad esempio, si consiglia un treppiede e una protezione anti-schiocco.

Se la stanza in cui si sta registrando ha un forte riverbero, ci si può aiutare con tappetini in schiuma acustica o tende. Ho registrato il mio primo episodio sotto una coperta. Non è comodo ma efficace.

Software per la registrazione di un podcast

Ci sono diversi programmi che potete utilizzare per registrare il vostro show. Sono tutti uguali nella loro funzione di base. È possibile registrare una o più tracce audio e successivamente tagliare, spostare, sovrapporre, ecc. Ecco tre esempi:

Audacity

Audacity è open source, gratuito e disponibile per Mac e Windows. L'interfaccia utente è molto antiquata, ma è comunque un ottimo programma per registrare i vostri episodi.

Adobe Audition

Adobe Audition può probabilmente essere definito uno standard industriale. Il vantaggio è che ha molti filtri per migliorare la qualità del suono. Se avete Adobe Creative Cloud, non dovete acquistare Audition separatamente perché ne fa parte.

Nastro per garage

Se avete un Mac, potreste anche Nastro per garage per registrare e modificare i vostri episodi. Il programma è relativamente facile da usare e dà un risultato decente. Se sei un utente Mac, è preinstallato e gratuito.

Fase 3: Ora è silenzio, perché sei in onda

registrazione podcaster
Tutti sono eccitati alla prima registrazione, ma questo si attenua di tanto in tanto.

All'inizio non è così facile parlare liberamente e soprattutto non quando si parla da soli. Ecco perché molti trovano più facile scrivere una sceneggiatura per i primi episodi.

È elaborato, ma all'inizio ti dà sicurezza. Assicurati solo di scrivere nel modo in cui parli. Altrimenti sentirete subito che vi state prosciugando e i vostri ascoltatori se ne accorgeranno immediatamente. Se avete più routine, è sufficiente scrivere in anticipo solo i punti chiave.

Ecco alcuni consigli per registrare e parlare:

  • Registra i tuoi episodi in piedi. In posizione eretta, l'aria respirabile può fluire meglio e la laringe e il diaframma sono più flessibili.
  • Cercate di parlare il più liberamente possibile e di essere voi stessi.
  • Registrare sempre nella stessa stanza e con le stesse impostazioni, in modo che la qualità del suono rimanga costante.

Fase 4: Taglio degli episodi

Quando il tuo primo episodio è in lattina, puoi fare un respiro profondo. Ora è il momento di modificare la registrazione e di ottimizzare la qualità del suono. Per fare questo, di solito si può utilizzare il programma con cui si è registrato l'episodio. Alcuni strumenti importanti che vi presenterò più tardi.

In sostanza, si tratta di riunire l'intro, la registrazione e l'outro e di esportare il tutto in un unico file audio. Potete anche ritagliare Versprecher e Ehms se volete. 

Strumento per ottimizzare automaticamente il vostro file audio

Se non si vuole spendere molto tempo per ottimizzare la traccia audio, è possibile utilizzare l'opzione auphonic.com uso. Tutto quello che dovete fare è caricare la vostra traccia audio, fare alcune impostazioni e Auphonic farà il resto da solo. 

Lo strumento fa un buon lavoro e c'è una tariffa gratuita. In questo caso avete una quota mensile di 2 ore per elaborare i vostri file audio.

aufonico
Su auphonic.com è possibile caricare file audio e il motore li ottimizza automaticamente. C'è una tariffa gratuita con la quale è possibile elaborare fino a 2 ore di audio al mese.

Suggerimenti se volete ottimizzare il vostro file audio da soli

Se volete fare l'ottimizzazione da soli, potete usare Adobe Audition. Ci sono molti filtri che si possono utilizzare per ridurre il rumore di fondo o per rendere più ricco il suono della voce.

Suggerimento:

Potete trovare tutorial chiari per l'ottimizzazione dei file audio su YouTube nel canale di Mike Russell.

Tutto quello che devi sapere per iniziare con il tuo podcast e WordPress
Guardate il canale YouTube di Mike Russel per imparare a ottimizzare in modo professionale e semplice la vostra traccia audio con Adobe Audition.

Potete anche esternalizzare la post produzione dei vostri file audio

Se non avete il tempo o la voglia di tagliare e ottimizzare i vostri file audio da soli, ci sono moltissimi freelancer che possono farlo per voi. Potete trovare un'ampia selezione di persone che vi possono supportare su upwork.com.

Fase 5: Carica il tuo episodio e rendilo disponibile su Apple Podcast, Spotify, Google e altro ancora 

Per far uscire il tuo episodio finito, dovrai caricarlo nel podcasthost di tua scelta. A breve vi darò una panoramica dei diversi fornitori.

Come funziona la fornitura di un podcast?

Affinché il vostro show sia disponibile nelle app podcast di Google, Apple ecc. è necessario un feed RSS. Il feed RSS del tuo show è disponibile ad un URLhost fornito dal tuo podcast e viene aggiornato automaticamente ad ogni nuovo episodio.

Tutto quello che devi sapere per iniziare con il tuo podcast e WordPress
Ecco come appare l'inserimento di un episodio in un feed RSS.

Il vostro feed RSS deve essere inviato una sola volta ad Apple, Google e Co. Le piattaforme controlleranno quindi il vostro feed per gli aggiornamenti e pubblicheranno automaticamente i nuovi episodi.

È possibile che vi registriate su ogni piattaforma e creiate il vostro show con il vostro feed. Tuttavia, la maggior parte dei podcasthoster lo fa automaticamente con la semplice pressione di un pulsante. 

Come si pubblica un podcast con WordPress ?

Per pubblicare con WordPress i podcast, avete due opzioni:

  1. Voi ospitate gli episodi sullo stesso server del vostro WordPress sito e vi occupate personalmente della manutenzione e della distribuzione del vostro feed.
  2. Ospitate gli episodi in un podcasthoster e integrateli nel vostro WordPress sito con un podcastWordPress Plugin o un iFrame.
Suggerimento:

I confini tra le due possibilità sono fluidi e, a seconda della costellazione, possono esistere anche soluzioni ibride.

1° opzione: manutenzioneHosting e distribuzione autonoma e indipendente del vostro mangime

Teoricamente è possibile ospitare i file audio del proprio show sul proprio server. Questo può essere lo stesso server del vostro sito web o uno separato.

Se andate in questo modo, però, dovrete occuparvi voi stessi della creazione e dell'aggiornamento del vostro feed RSS. Il WordPress podcast...Plugin PowerPress di Blubrry fa questo per voi e ha un sacco di funzioni utili in cima. 

Vantaggi e svantaggi dell'autoospitalità

Vantaggi

  • Nessun costo aggiuntivo attraverso un podcast specialeHosting .
  • Avete il pieno controllo della vostra alimentazione.

Svantaggi

  • Dovete anche occuparvi della manutenzione del vostro RSS feed.
  • Se avete molti abbonati, questo va a scapito della vostra larghezza di banda.
  • Con l'aumentare del numero di episodi, aumenta anche la quantità di memoria necessaria.
  • Leggere le statistiche è molto difficile.

In sintesi, a mio avviso questa variante è meno attraente. Questo perché è il più complesso e soprattutto manca la lettura delle statistiche, come il numero di download, gli abbonati ecc. 

2a opzione: utilizzo di un host podcast

Ci sonoHosting fornitori di podcast speciali che offrono molte funzioni utili oltre a memorizzare i vostri file audio e creare il vostro feed. Alcune di queste caratteristiche sono progettate per semplificare il processo di post-produzione e pubblicazione dei vostri episodi.

Vantaggi e svantaggi dell'utilizzo di un podcast di hosting

Vantaggi

  • Post produzione parzialmente automatizzata dei vostri file audio utilizzando servizi come Auphonic.com.
  • Trascrizione automatica parziale dei vostri episodi (creazione automatica di una versione di testo dal vostro file audio).
  • Pubblica il tuo podcast su più piattaforme con un solo clic.
  • Più facile da configurare rispetto alleHosting soluzioni autonome.
  • Statistiche dettagliate sul comportamento dei vostri ascoltatori.
  • Integrazione di strumenti utili per la commercializzazione del vostro podcast.

Svantaggi

  • I costi aggiuntivi sono a carico dell'utente.
  • Le caratteristiche tra i diversi host di podcast differiscono molto, il che rende la scelta un po' difficile.

Anche se devi spendere soldihoster extra per un podcast, questa è l'opzione più attraente per me. I pochi euro al mese vi fanno risparmiare tempo e nervosismo, oltre a ciò otterrete utili funzionalità per l'elaborazione e la commercializzazione del vostro podcast.

Come pubblicate i vostri episodi con un WordPress podcastPlugin?

La maggior parte dei podcastPlugins per WordPress seguire più o meno lo stesso principio: 

  1. Caricate i vostri episodi nel vostro podcasthoster .
  2. Poi create un nuovo post per l'episodio sulla vostra WordPress pagina.
  3. Il feed del tuo podcast tira Plugin già le informazioni più importanti e le rende disponibili sul tuo sito web.

La cosa interessante è che alcuni podcast hanno impostazioniPlugins dettagliate. Questi permettono di controllare esattamente quali informazioni del vostro feed vengono visualizzate dove e come.

Un altro vantaggio della Pluginsoluzione è che sono dotati di lettori audio integrati, che è possibile stile per abbinare il look del vostro sito.

Pubblicare i tuoi episodi tramite iFrame

Non tutti i podcasthoster offrono il proprio WordPress -Plugin o forse volete mantenere il vostro sito web il più snello possibile. In questo caso è possibile integrare facilmente il lettore audio di ogni episodio nel vostro sito web tramite iFrame.

Quali podcasthoster sono disponibili?

Castos

Tutto quello che devi sapere per iniziare con il tuo podcast e WordPress
Schermata della pagina iniziale di Castos.com

Castos è caratterizzato da caratteristiche interessanti. Ad esempio, è possibile creare audiogrammi personalizzati e pubblicare automaticamente i propri episodi su YouTube. 

Anche Castos ha il suo WordPress -Pluginche potete trovare qui: Seriamente semplice Podcasting. Potete utilizzare questa funzione Plugin anche se ospitate i vostri episodi da un'altra parte.

Libsyn

Tutto quello che devi sapere per iniziare con il tuo podcast e WordPress
Schermata della pagina iniziale di Libsyn.com

Libsyn è uno dei più antichi e più usati host di podcast. Interessante è il basso prezzo di ingresso di 5 dollari, oltre a caratteristiche come i paywall e l'hosting aggiuntivo di video, PDF e file di testo.

Libsyn fornisce anche un Plugin forWordPress , che funziona solo in combinazione con un hosting presso il vostro sito: Libsyn Pubblical'ictus.

Blubrry PowerPress

blubrry
Schermata della pagina iniziale di blubrry.com

Blubrry è un altro podcasthoster ed è dietro il podcasting Plugin PowerPress. Secondo le loro stesse dichiarazioni PowerPress è la soluzione più utilizzata per WordPress . Con le sue numerose caratteristiche è molto flessibile e ottiene risultati soprattutto in termini di SEO.  

Particolarmente interessante: è possibile utilizzare PowerPress anche con il proprio feed. Per saperne di più clicca qui: PowerPress Podcasting Plugin di Blubrry.

Podigee

podigeo
Schermata della pagina iniziale di Podigee

Podigee è l'unico italiani podcasthosterin questa lista. Per quanto riguarda la protezione dei dati, il provider assegna punti con clausole esemplificative per la vostra politica sulla privacy e non dovete cercare a lungo o chiedere assistenza dopo un contratto AV. Parlando di supporto: naturalmente è possibile ottenerlo qui anche in tedesco. 

Inoltre, ci sono utili funzioni come l'ottimizzazione audio di Auphonic e la trascrizione automatica della traccia audio. Interessante è anche la possibilità di far eseguire la post produzione manualmente da professionisti.

WordPress Pubblicare rapidamente Plugin

On WordPress -Plugin c'è anche, che è attualmente, ma non è compatibile conGutenberg : Podigee WordPress Quick Publish.

Come puoi aumentare la tua portata con il tuo podcast?

Pubblica il tuo podcast su quante più piattaforme possibili

La maggior parte degli utenti ascolta i podcast tramite il proprio smartphone. Tuttavia, oltre a quelle interne Plugins di Apple e Google, esistono anche piattaforme come Deezer, SoundCloud e Spotify.

Sulla maggior parte di queste piattaforme, dovresti essere in grado di pubblicare il tuo show con un solo click nel backend del tuo podcast host. Sulle altre, è possibile registrarsi manualmente e inviare il feed del podcast. Anche se la maggior parte degli utenti ascolta le piattaforme di Apple e Google, non bisogna ignorare il potenziale degli altri.   

Usa il tuo podcast per creare una newsletter

Naturalmente potete informarvi sui nuovi episodi nella vostra newsletter. Ma poche persone si iscriveranno alla vostra newsletter per conoscere i nuovi episodi. Dopotutto, appaiono automaticamente nell'applicazione podcast. 

Tuttavia, è possibile nascondere ulteriori informazioni, come le liste di controllo e le trascrizioni, solo agli iscritti alla newsletter. Questo è un ulteriore incentivo per i vostri ascoltatori ad iscriversi alla vostra newsletter.

Pubblica i tuoi episodi sui social network

Gli episodi podcast sono ottimi per pubblicare su social media come Facebook LinkedIn e Instagram. Ancora meglio di una foto e di un link all'episodio è un video. 

Creazione di audiogrammi con Headliner

I cosiddetti audiogrammi funzionano molto bene qui. In un audiogramma, il file audio dell'episodio viene trasformato in un video. La copertina dell'episodio funge da materiale per l'immagine, che può essere condita un po' con diversi elementi.

Uno strumento adatto a questo scopo è headliner.appche potete utilizzare gratuitamente anche con un adeguato co-branding.

applicazione headliner
Schermata degli audiogrammi presi con il Applicazione Headliner sono stati creati.

Invitate altri podcaster per un'intervista e diventate voi stessi ospiti

Un altro modo per aumentare la portata del vostro podcast è quello di invitare gli ospiti dell'intervista. Se sono essi stessi podcaster e si ha un pubblico simile, la combinazione è perfetta. 

Perché in questo modo voi e i vostri ospiti potrete beneficiare della portata dell'altro. Puoi anche invitarti come ospite per un'intervista agli spettacoli di altri podcaster. In questo modo si possono attrarre nuovi potenziali ascoltatori.

ciaopodcaster
Schermata della pagina iniziale di hallopodcaster.com

Naturalmente c'è una piattaforma anche per questo. HelloPodcaster riunisce esperti e podcaster. È possibile utilizzare HalloPodcaster in due modi:

  1. Puoi inserire il tuo podcast e attirare l'attenzione dei potenziali ospiti del colloquio.
  2. Puoi registrarti come esperto e metterti a disposizione degli altri come ospite per un colloquio.

Conclusione

I podcast stanno diventando sempre più popolari non solo tra i consumatori, ma anche tra coloro che creano contenuti. Il podcasting è interessante per i creatori di contenuti perché ci vuole relativamente poco tempo per produrre nuovi episodi. Con un po' di pratica e processi strutturati per la pubblicazione di nuovi episodi, il podcasting richiede meno tempo del blogging.

Per la produzione e la fornitura esiste una vasta gamma di opzioni per ogni budget. Ma la cosa più importante è la commercializzazione del vostro podcast. Sedersi lì e aspettare gli ascoltatori potrebbe non essere molto promettente. Personalmente rimango curioso di sapere dove ci porterà il viaggio e come si svilupperà il tema nei prossimi anni.

Le vostre domande sui WordPress podcast

Quali sono le vostre WordPress domande sui podcast? Quali strumenti potete consigliare? È possibile utilizzare la funzione di commento. Volete altri consigli per il vostro marketing online? Poi seguiteci su TwitterFacebook o nella nostra Newsletter.

Felix è co-fondatore dell'agenzia di web design Webographen. Con il suo piccolo team consulta le piccole e medie imprese e realizza per loro siti web aziendali e portali di contenuti. L'obiettivo principale per lui è quello di creare un valore aggiunto per i suoi clienti e di risolvere le loro difficoltà.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * marcato.