WP-News: La nostra RGPD-Guida gratuita e i nuovi strumenti di privacy per WP-Core

Leefke Krönke Ultimo aggiornamento 10/23/2020
3 Min.
WordPress - Notizie 56
Ultimo aggiornamento 10/23/2020

Prima di iniziare il vostro meritato weekend, abbiamo le ultime notizie di WP per voi: WordPress -Core sarà presto caratterizzato da strumenti e aiuti per RGPD-compliance e il programma delle sessioni per il WordCamp Retreat a Soltau è fissato. Inoltre, il fornitore di sicurezza Sucuri ha rilasciato il suo Hacked Website Report 2017. E la nostra guidaRGPD vi preparerà per il regolamento generale sulla protezione dei dati.

RGPD-Guida

Il nostro RGPD-Guida per agenzie, freelance e operatori di siti web

Tra poche settimane entrerà in vigore il nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati dell'UE (RGPD). In parole povere, questo significa che a partire dal 25 maggio 2018, l'autorità di vigilanza può punire le violazioni del RGPD con multe da non sottovalutare. In casi particolarmente gravi, la sanzione è fino a 20 milioni di euro o il 4% del fatturato annuo, se superiore. Agenzie, freelance e gestori di siti web che non hanno ancora trattato con RGPD dovrebbero farlo urgentemente. Per aiutarvi a prepararvi per RGPD , abbiamo una guida gratuita RGPD con i principi di base più importanti, casi d'uso concreti e una pratica lista di controllo RGPD.

WordPress

Nuovi strumenti di protezione dei dati per il core WordPress
Da qualche settimana c'è il GDPR-Compliance-Team, che si occupa della RGPD-compliance di WordPress . L'obiettivo è quello di fornire politiche di privacy comprensibili per i proprietari di siti web, linee guida per gli sviluppatori di Plugin e documentazione sui requisiti di RGPD . Il team sta anche lavorando su strumenti di privacy da integrare nel core di WordPress entro maggio.

Le critiche all'editore di Gutenberg sono continue
Il redattore di WP Tavern Jeff Chandler riporta la sua esperienza con l'editor Gutenberg dopo un lungo periodo di test. La sua principale critica è la mancanza di compatibilità con vari Plugins. Il suo riassunto: "Se questa versione di Gutenberg fosse fusa in WordPress oggi, sarebbe un disastro. È chiaro che il progetto ha una lunga strada da percorrere prima di essere considerato per la fusione nel nucleo". Come per molti articoli di Gutenberg, la discussione nei commenti vale la pena di essere letta.

Mancano solo 2 settimane al ritiro di WordCamp
Il programma delle sessioni per il WordCamp Retreat è pronto. Venerdì ci saranno tre piste parallele con un totale di 12 sessioni. Il contributo e un BarCamp sono previsti per sabato. La domenica mattina ci sarà anche una varietà di sessioni. La particolarità del formato del ritiro: oltre alle conferenze, ci saranno attività comuni (all'aperto). Se vuoi essere lì dal 4 al 6 maggio, assicurati di avere uno degli ultimi biglietti!

Sicurezza

Sucuri pubblica "Hacked Website Trend Report 2017".
Gli esperti di sicurezza di Sucuri hanno analizzato il malware e i metodi di hacking utilizzati su 34.371 siti web infetti. Una gioiosa scoperta dell'analisi: nel 2016, il 61% dei siti analizzati WordPress girava ancora su una versione obsoleta di WP. Nel 2017, era solo il 39,3%. Potete trovare altri risultati interessanti nel sito di Sucuri "Rapporto sulle tendenze dei siti web hackerati 2017”.

" WordPress è sicuro? Questo dipende da te".
Mark Maunder - CEO di Defiant, i creatori del popolare plugin di sicurezza "Wordfence" - risponde alla domanda se WordPress è un sistema di gestione dei contenuti sicuro. Nel suo post dettagliato, Maunder prende le difese di WordPress e ti dà cinque preziosi consigli di sicurezza che dovresti implementare come proprietario di un sito web.

Web design

Consigli di design per una maggiore inclusività
Spesso dimentichiamo che le altre persone possono percepire il loro ambiente in modo molto diverso da noi. Per tenerlo a mente come web designer, Steven Lambert consiglia di guardare ogni progetto attraverso diverse"lenti diaccessibilità". Ognuna di queste lenti (per esempio animazione ed effetti, colori, tastiera o leggibilità) sta per certe domande che dovresti farti per identificare possibili problemi e implementare l'accessibilità nel miglior modo possibile.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.