Creare video con un piccolo budget: la tecnica giusta per YouTube & Co.

Jan Tissler Ultimo aggiornamento 08.07.2021
10 Min.
Video marketing a basso costo
Ultimo aggiornamento 08.07.2021

Se vuoi far conoscere te stesso o la tua agenzia, difficilmente puoi fare a meno dei video nelle reti sociali oggi. Molti video di successo hanno qualcosa in comune: una persona è al centro, che come volto davanti alla telecamera crea una connessione emotiva e personale. Di quali attrezzature hai bisogno per produrre video? In buona qualità e ancora a buon mercato?

Prima di iniziare a parlare di hardware e software per video di successo, vorrei dire prima una cosa: Ancora più importanti del suono e dell'immagine sono le buone idee, il giusto formato del contenuto e il giusto approccio. Nella mia esperienza, è facile per qualcuno perdersi in dettagli tecnici che non contano veramente alla fine della giornata.

Naturalmente, ci sono differenze tra un microfono a 5 euro e uno a 500 euro. Ma se i tuoi video sono insignificanti e noiosi, la tua attrezzatura professionale non ti aiuterà. Questo non significa che la tecnologia non abbia alcuna importanza. Dopo tutto, come freelance o agenzia, vuoi apparire credibile, professionale e simpatico.

Video marketing autentico

Vuoi sapere come trasmettere autenticamente i messaggi e i valori della tua agenzia o servizio o prodotto? Poi leggi i nostri post 10 consigli per un Social Video Marketing di successo e Marketing organico per le agenzie.

Le basi: cosa rende un video tecnicamente riuscito?

La buona notizia è che non è necessario investire in uno studio con attrezzature costose (subito). Quando si tratta del lato puramente tecnico dei buoni video, tre punti sono particolarmente importanti:

Il tono giusto

Anche se all'inizio sembra illogico, un buon suono è più importante di una buona immagine. Altrimenti diventerà rapidamente estenuante per il tuo pubblico. La qualità del suono non è determinata principalmente dal microfono, ma dall'ambiente. In altre parole, se registrate i vostri video in una stanza quasi vuota con un pavimento di cemento e grandi superfici di vetro, sarà difficile capirvi. Il riverbero è troppo forte.

In questo caso, invece di investire in un costoso microfono speciale, si dovrebbe prima ottimizzare la stanza acusticamente. Cuscini, coperte, un divano, tende, librerie: tutti questi elementi riducono l'effetto di riverbero perché assorbono o disperdono il suono.

Un metodo semplice per testare il riverbero: battete forte le mani e ascoltate come ritorna l'eco. Per esempio, provatelo una volta in salotto e una volta in bagno per sentire chiaramente la differenza.

La giusta composizione dell'immagine

Tuttavia, l'immagine è ovviamente importante. Gli errori tipici qui sono:

  • La persona è troppo lontana dalla telecamera o, al contrario, troppo vicina ad essa.
  • La telecamera è posizionata troppo in alto o troppo in basso
  • L'immagine è ritagliata in modo errato

Diamo un'occhiata più da vicino a questi punti. Quanto grande dovresti essere nell'immagine dipende dalla piattaforma di destinazione e dal video stesso. Se la clip viene vista su smartphone (e quindi è in formato verticale, per esempio), allora di solito dovresti anche essere grande nell'immagine. Regola empirica: se la parte superiore del petto può essere vista oltre alla testa, molto probabilmente avete trovato una buona misura.

Idealmente, si dovrebbe posizionare la telecamera all'altezza degli occhi o leggermente al di sopra. Filmarsi dal basso è di solito molto poco lusinghiero. Come regola generale, se gli spettatori possono vedere il tuo soffitto, allora la tua telecamera è posizionata troppo in basso.

E infine, ma non meno importante, usa la regola dei terzi quando componi la tua foto: per farlo, dividi mentalmente l'immagine in tre aree orizzontali e tre verticali. Poi fai attenzione a dove sono i tuoi occhi nella foto: Sono meglio collocati al confine tra il terzo superiore e il terzo medio, non al centro o addirittura in basso.

Quello che manca è il posizionamento orizzontale: al centro o piuttosto a sinistra o a destra? Se vuoi mantenere la semplicità, allora posizionati al centro dell'immagine. Questo sembra sempre armonioso. Essere a sinistra o a destra dell'immagine è particolarmente utile se vuoi sfumare qualcosa accanto a te (per esempio, in un video esplicativo).

Suggerimento per lo sfondo del video

È anche importante ciò che può essere visto dietro di voi. Puoi posizionarti di fronte a un muro per mantenerlo il più neutrale possibile. Tuttavia, non si dovrebbe stare in piedi o sedersi direttamente di fronte ad esso, ma mantenere una piccola distanza. In alternativa, trova qualcosa a casa o in ufficio che sembri un po' più interessante ma che non ti distragga.

La luce giusta

Quando si tratta di illuminazione, la prima cosa da evitare è il controluce. Non dovete avere una fonte di luce brillante come una finestra dietro di voi. Altrimenti sarete visibili solo come un contorno scuro nell'immagine.

Nella fase successiva, il tuo obiettivo è di illuminarti in modo uniforme, ma non piatto. In altre parole, puoi avere qualche ombra leggera. Ma maggiore è il contrasto, più drammatica è l'immagine - fino a che non diventa distraente. Quello che non si dovrebbe mai fare: illuminarsi dall'alto o dal basso. Questo sembra quasi sempre poco lusinghiero. Di seguito parlerò della "illuminazione a tre punti" che è comune nei circoli professionali.

Illuminazione video professionale
Non deve essere sempre un'illuminazione professionale

Con questa conoscenza in mente, ora puoi guardare altri video in modo più consapevole per imparare dai professionisti. Come viene consegnato il contenuto? Cosa ti piace e cosa no? Quanto è buono il suono? Com'è il design dell'illuminazione? Come è impostata la telecamera? Quali di questi puoi "ricreare" e come?

Attrezzatura per video semplici

Dopo queste basi, diamo un'occhiata alla tecnologia che può essere utilizzata per creare video bene e a buon mercato. Di cosa avete bisogno esattamente? Cosa avete già?

Immagine: Smartphone o webcam?

Gli smartphone moderni hanno ora delle fotocamere incredibilmente buone che possono produrre una qualità video molto buona. Questo è particolarmente vero con una buona illuminazione, che è in gran parte nelle tue mani quando si tratta dei tuoi video. Anche una buona webcam (almeno Full HD) può essere sufficiente per iniziare.

Si noti, tuttavia, che sia le fotocamere degli smartphone che le webcam di solito usano lenti grandangolari. Questi hanno il vantaggio, nella vita quotidiana, di non dover "mirare" molto precisamente perché catturano un ampio campo visivo. Da un lato, questo è conveniente. D'altra parte, se volete registrarvi da soli, questo non è sempre vantaggioso:

  • Hai più del tuo ambiente (ufficio, soggiorno) nell'immagine di quanto tu voglia in realtà.
  • Questo può rendere difficile trovare un buon sfondo che non distragga.
  • Inoltre, gli obiettivi grandangolari distorcono il tuo viso più sei vicino all'obiettivo o più sei lontano dal centro dell'inquadratura. Questo può sembrare strano se ti stai muovendo molto quando scatti, o se non stai puntando la macchina fotografica con sufficiente precisione.

Gli smartphone di alta qualità oggi hanno diversi obiettivi tra cui scegliere. Sperimentate con loro! I professionisti amano usare obiettivi con una lunghezza focale di circa 50 mm (basati sul formato 35 mm) per i ritratti, perché questi ritraggono il viso in modo naturale.

Per questo, però, la fotocamera deve essere posizionata più lontano dal soggetto. Questo funzionerà quindi solo con un treppiede. Usare un treppiede è generalmente una buona idea. Ci sono supporti per smartphone adatti ai treppiedi. Poi hai le mani libere e non devi preoccuparti tanto se stai tenendo la macchina fotografica correttamente, se stai oscillando troppo, ecc.

Il più grande vantaggio delle webcam e degli smartphone è che ti fanno risparmiare un sacco di lavoro. Ma il più grande svantaggio è che spesso non si può determinare esattamente come si viene registrati. Più su questo tra un momento, quando parleremo degli aggiornamenti.

Suono: microfono incorporato o microfono a bavero?

Come già detto, il suono è molto importante, ed è per questo che si dovrebbe prima ottimizzare la stanza. Una volta fatto questo, il microfono integrato del vostro smartphone o la webcam possono essere molto utili per i primi esperimenti. Questi microfoni hanno di solito lo svantaggio di raccogliere anche il rumore ambientale. Proprio come per l'immagine, lo stesso vale per il suono: i produttori progettano i dispositivi in modo tale da perdonare gli errori il più generosamente possibile. Si tratta principalmente di alta convenienza e non tanto di massima qualità.

Si fa già un notevole salto di qualità con un microfono lavalier. Questo è vero anche per i modelli economici. La cosa più importante qui è trovare il posto giusto per attaccare il microfono ai vestiti. Una volta determinato questo, usa lo stesso punto ogni volta per ottenere un suono costantemente buono. Un altro vantaggio di questi microfoni è che sono quasi invisibili e discreti.

Un altro vantaggio dei microfoni a clip è che non avrete problemi con i "suoni pop" come P, T, ecc. Tali suoni sono problematici con i microfoni in cui si parla direttamente (come negli studi di registrazione o radio). Tali suoni sono problematici con i microfoni in cui si parla direttamente (come nello studio di registrazione o radiofonico). Questi microfoni hanno quindi un pezzo di stoffa tra l'altoparlante e il microfono, il cosiddetto pop shield.

Microfono professionale
Micro professionale con protezione pop

I microfoni comparabili, tuttavia, sono generalmente destinati più a registrazioni di suoni puri. Poiché dovrebbero essere il più vicino possibile davanti a voi, sono inevitabilmente nella foto. Ma ad alcune persone piace anche questo look.

Luce: finestra, lampada, luce anulare

Per quanto riguarda la luce, per ora puoi lavorare con le fonti di luce che hai già a disposizione. Una finestra può già fornire una buona illuminazione. Il più grande svantaggio: non è affidabile come illuminazione. Se stai scattando un colpo lungo o hai bisogno di diversi tentativi, la luce continuerà a cambiare in una giornata nuvolosa. Lo vedrete nell'inquadratura successiva. La tua macchina fotografica dovrà anche adattarsi alle condizioni di luce che cambiano, il che non sempre funziona bene. E in un luminoso giorno d'estate, potrebbe anche essere una cosa troppo bella.

In alternativa o complementare, si può cercare una lampada da terra. O posizionare una lampada da scrivania in modo appropriato. Come detto sopra: non illuminare dall'alto o dal basso, ma piuttosto all'altezza degli occhi e leggermente di lato. Le luci ad anello sono molto popolari - specialmente per le riunioni video. Di regola, producono una luce molto vantaggiosa e uniforme. Un altro vantaggio: le luci ad anello sono di solito molto compatte.

Un problema fondamentale è quello di mescolare i tipi di luce. Esempio: la luce naturale che entra dalla finestra ha spesso una colorazione diversa dalla luce artificiale nella stanza. Si parla di temperatura della luce. Il nostro occhio umano non lo nota tanto perché ci abituiamo automaticamente. Una macchina fotografica, invece, cerca di neutralizzare otticamente la luce. Questo è il cosiddetto bilanciamento del bianco: una superficie bianca deve apparire sempre bianca, indipendentemente dalla luce.

Le macchine fotografiche di oggi sono abbastanza brave a regolarlo automaticamente. Ma anche loro hanno dei problemi quando si usano tipi di luce molto diversi allo stesso tempo. Quindi dovresti cercare di usare fonti di luce simili o anche solo una (come la finestra che ho menzionato prima). Con una luce anulare, a volte è possibile regolare manualmente la temperatura della luce.

Quali aggiornamenti valgono la pena?

Prima o poi, vorrete migliorare i vostri video. Allora ti stai chiedendo qual è il posto migliore per spendere i tuoi soldi. Ecco alcuni consigli su come farlo.

Immagine: una "vera" macchina fotografica

Anche se gli smartphone e le webcam possono fornire ottimi risultati al giorno d'oggi, una "vera" fotocamera è ancora superiore. Tuttavia, non è automaticamente vero che una telecamera più costosa è migliore di una più economica quando si tratta di video. Inoltre non hai bisogno di una "fotocamera full-frame".

Per esempio, alcune persone scelgono i modelli grandi e costosi di marche affermate come Nikon o Canon. Questi sono ancora spesso una buona scelta per i fotografi professionisti (anche se dipende anche dall'applicazione). In termini di video, tuttavia, sono talvolta inferiori ai modelli più compatti, come Panasonic o Sony, perché la funzione video gioca solo un ruolo minore.

Ciò che piace ad alcuni delle fotocamere più grandi è che tecnicamente possono sfocare lo sfondo più dei modelli più piccoli (i professionisti si riferiscono a questo come profondità di campo). Questo è un effetto che può sembrare chic e professionale. Tuttavia, allo stesso tempo, devi prestare molta attenzione alla messa a fuoco in modo che tu stesso sia nitido nella foto.

In generale, le fotocamere offrono più flessibilità rispetto alle webcam e agli smartphone. Di solito si può cambiare l'obiettivo, regolare manualmente il bilanciamento del bianco e anche determinare esattamente dove mettere a fuoco e come esporre. Questa flessibilità significa più lavoro in cambio. Se questo sforzo vale la pena dipende da:

  • Il tuo gusto personale
  • La natura del video
  • Le piattaforme di destinazione
  • L'impressione che vuoi che le tue clip trasmettano (scenario professionale, che può anche sembrare "in posa", contro una registrazione più autentica o personale).

Potresti avere aspettative diverse per i video simpatici e divertenti sulle nuove piattaforme di social media che per un video di 30 minuti di spiegazioni e immagini su YouTube. Vuoi apparire giovane e non convenzionale? Allora i tuoi video avranno uno stile diverso rispetto a quando stai corteggiando la fiducia nel settore B2B.

Qui non posso fare alcuna raccomandazione concreta per i modelli di macchine fotografiche. Il mercato è in costante evoluzione. A questo proposito, vi consiglio di studiare i rapporti dei test. Idealmente, sapete già in anticipo cosa è importante per voi nella macchina fotografica. Solo allora potrete valutare fino a che punto le impressioni e le conclusioni di un rapporto di prova vi soddisfano.

Suono: un microfono migliore

Con i microfoni, è lo stesso che in molte altre categorie tecnologiche: i salti di qualità diventano più piccoli man mano che il prezzo aumenta. Arriverete presto al punto in cui noterete un miglioramento solo con le cuffie e in condizioni idealizzate. Inoltre, è simile qui come con la macchina fotografica: un microfono costoso non è automaticamente migliore. Dovete sempre sapere di cosa avete bisogno per la vostra applicazione specifica e cosa vi conviene.

Per esempio, i microfoni direzionali possono fornire un'eccellente qualità del suono pur essendo posizionati al di fuori del campo visivo. Li vedrete su riprese professionali per film o servizi televisivi. Ma vedrete anche che di solito c'è una persona esclusivamente responsabile della qualità della registrazione del suono. Questo perché questi microfoni direzionali funzionano bene solo quando sono perfettamente allineati. Se state registrando i vostri video da soli, allora sono piuttosto inadatti. Oppure bisogna scegliere un modello che possa perdonare piccole imprecisioni di posizionamento.

Per cosa userete principalmente il microfono?

In tutto questo, la "caratteristica" del microfono è molto importante per la selezione. Questo perché alcuni modelli raccolgono il suono da tutte le direzioni (omnidirezionale), mentre altri sono più direzionali (cardioide). Uno non è "migliore" dell'altro: Sono diverse varianti per diversi casi d'uso.

Inoltre, assicurati di poter collegare il microfono direttamente alla telecamera. Questo è più facile che dover registrare il suono separatamente. La qualità dipende dalla tua macchina fotografica. Se volete ottenere la massima qualità, un dispositivo di registrazione separato per il suono può essere una buona idea. Fatti consigliare su tutti questi punti dal tuo rivenditore locale (pensa #supportyourlocals se possibile). C'è solo troppa scelta.

Luce: Illuminazione a tre punti

Nei circoli professionali, l'illuminazione a tre punti (conosciuta anche come "illuminazione dell'immagine a 3 punti") è di solito la strada da seguire. Funziona così:

  • La prima luce è di fronte alla persona, leggermente spostata di lato. Questa è la luce principale, che è lì per l'illuminazione di base.
  • La seconda luce è di fronte alla persona dall'altra parte. O si abbassa o si allontana. Serve a schiarire le ombre che vengono dalla prima luce.
  • La terza luce è posta dietro e sopra la persona e illumina la parte posteriore della sua testa. Questo dà alla testa un leggero bagliore che la fa risaltare dallo sfondo. Se ti trovi direttamente di fronte a un muro, puoi anche illuminare il muro dal basso per ottenere un effetto simile.

Una tale configurazione è, ovviamente, complessa e non così facile da implementare senza uno spazio designato. Le luci stesse, a proposito, non devono costare molto. L'elemento più costoso è di solito l'illuminante speciale, estremamente luminoso.

Le lampade economiche tendono ad essere sgangherate nella costruzione rispetto ai modelli di fascia alta, e non durano molto a lungo. Se li imposti una volta e li lasci da soli, non te ne accorgerai necessariamente. Tuttavia, se vuoi montare e smontare le tue lampade, vale la pena spendere un po' di più.

La mia conclusione sulla creazione di video

La migliore macchina fotografica è quella che hai con te, dicono. E per l'argomento di questo post, la migliore attrezzatura è quella che si adatta a te, al tuo budget, ai tuoi vincoli, alla tua personalità e alle tue idee e progetti. Quindi non fatevi ingannare dal fatto che dovete spendere migliaia di dollari a prescindere per produrre una qualità "un po' accettabile". Questa è una sciocchezza.

Se avete un gusto e volete aggiornarlo, le possibilità sono infinite allo stesso tempo. Ma ancora una volta, si dovrebbe sempre iniziare con ciò di cui si ha effettivamente bisogno per i propri scopi. Sentitevi liberi di condividere i vostri consigli sulla tecnologia giusta nei commenti.

Immagini nell'articolo: Jason Anderson, Leo Wieling

Le tue domande sulla creazione di video

Che domande hai per Jan? Come fai a creare i tuoi video con un budget? Aspettiamo i vostri commenti. Sei interessato a temi di marketing online? Poi segui RAIDBOXES su Twitter, Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Jan è un giornalista online e specialista dell'editoria digitale con oltre 20 anni di esperienza professionale. Le aziende lo ingaggiano come autore, consulente o caporedattore. È anche il fondatore e uno dei redattori della rivista UPLOAD. Fotografo, autore della foto: Patrick Lux.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.