Nuovo a RAIDBOXES: Caspar Hübinger per l'internazionalizzazione

4 Min.
RAIDBOXES Caspar Hübinger

Nei prossimi mesi,RAIDBOXES si posizionerà sempre più a livello internazionale. Un passo importante, per il quale siamo riusciti a conquistare un volto di spicco della comunità WordPress : Caspar Hübinger. Nell'intervista ci dice di più sul suo eccitante compito.

L'apertura di nuovi mercati - un progetto complesso

Caspar, sei responsabile dell'internazionalizzazione su RAIDBOXES . Quali sono i suoi primi passi?

Oltre all'internazionalizzazione tecnica del nostro prodotto, la mia prima priorità è quella di rendere RAIDBOXES un posto di lavoro attraente a livello internazionale. Questo include il rafforzamento di una cultura "remota" nell'azienda, così come l'introduzione di documentazione e strutture organizzative in lingua inglese.

Sei molto conosciuto nella scena WordPress , tra l'altro come speaker ai WordCamps in tutta Europa e oltre. Perché il cambiamento da un'agenzia internazionale WordPress a RAIDBOXES, che finora è stato relativamente locale?

È vero, sono (spero di essere ancora) relativamente ben collegato nella comunità globale WordPress , e mi piacerebbe mantenere e usare attivamente questa rete nel mio lavoro. Mi è sempre piaciuto farlo ai WordCamps.

Il mio precedente datore di lavoro era esclusivamente nel mercato enterprise, cioè grandi aziende (Fortune 500, ecc.). Anche se ho imparato una quantità enorme durante il mio tempo lì, mi ha sempre reso un po' triste che il mio background comunitario era semplicemente inutile per il mio lavoro in sé.

SeguoRAIDBOXES dalla sua nascita e sono sempre stato affascinato dal suo approccio eticamente forte con la sostenibilità e l'olocrazia. È diventato concreto quando ho voluto proporre un'idea di prodotto a Johannes in un WordCamp e si è scoperto che praticamente la stessa idea era già nella sua roadmap per RAIDBOXES . È stato allora che ho pensato: ok, sei venuto nel posto giusto.

Il progetto di internazionalizzazione comporta numerosi compiti che attraversano tutta l'azienda. Come fai a tenerli tutti sotto controllo? E come si fa a prendere tutti?

L'internazionalizzazione è un termine ombrello, sotto il quale si riuniscono un mucchio di argomenti più specifici: un prodotto localizzabile, il branding (voce, suono), il marketing, le partnership, le strategie di go-to-market in diverse lingue e regioni, le relazioni con la comunità, ma anche argomenti legati al team come la diversità e la cultura, l'inglese come lingua franca, il lavoro a distanza, il diritto del lavoro, ecc.

Molti di essi sono strettamente interconnessi, altri si costruiscono l'un l'altro - le priorità e una tabella di marcia possono essere derivate da questo.

Il cambiamento culturale

Il salto in altri paesi e lingue provoca un cambiamento culturale. Questo scatena anticipazioni nel team, ma a volte anche preoccupazioni e paure. Come reagisce a questo?

Con la decisione di rendere RAIDBOXES più visibile e attraente al di fuori dei mercati di lingua tedesca, abbiamo intrapreso un viaggio come squadra - e come per la maggior parte dei viaggi, molte cose sembrano scomode e poco familiari all'inizio.

Il cervello umano rilascia prima gli ormoni dello stress in situazioni incerte. Da questo punto di vista, funzioniamo tutti allo stesso modo, ma sarebbe poco dignitoso cercare di livellare i livelli di stress individualmente molto diversi con una retorica di classe generalizzata à la "Hey, welcome to the party bus, next stop: we all speak English!

Con un team che attualmente è composto da 30 persone con un'ampia varietà di background, non posso aspettarmi di "prendere" sempre tutti in ogni momento. Quello che posso fare è minimizzare il potenziale di interpretazione (e quindi lo stress) rendendo la pianificazione e l'attuazione di passi concreti il più trasparente possibile. Per esempio, nominare i nostri canali Slack in inglese, o convertire la documentazione interna in inglese. Cosa sta succedendo ora? Perché è importante ora? Cosa significa questo per la squadra in dettaglio?

Rafforzare i mercati locali

Cosa dice ai clienti dei paesi di lingua tedesca che temono di perdere i vantaggi di un hoster locale?

Ah, buona parola chiave: l'internazionalizzazione riguarda in realtà la localizzazione. Simile a un negozio di alimentari che apre una filiale dall'altra parte di un confine linguistico, RAIDBOXES sarà presente in futuro in più mercati locali, compresi quelli non di lingua tedesca.

Tuttavia, voi, cari clienti di lingua tedesca, non dovete necessariamente accorgervi di nulla di tutto ciò - a parte il fatto che ne beneficerete, per esempio, se lavorate come agenzia per clienti di altre regioni linguistiche. Ubicazione del server in Germania, conformità della protezione dei dati, supporto competente di lingua tedesca, un dashboard in tedesco - tutto ciò che rende RAIDBOXES attraente per voi rimane.

L'esperienza del cliente è in primo piano

All'inizio hai iniziato con il progetto "Peer Boxes". Di cosa si trattava? E quali conclusioni ne ha tratto?

"Peer Boxes" è un esperimento di ricerca di mercato. RAIDBOXES è stato inizialmente lanciato in tedesco, sia come prodotto che come azienda. Il dashboard (pannello di hosting) è disponibile in inglese da un po' di tempo, ma non avevamo ancora dati sull'esperienza dei clienti in inglese.

Così ho scritto a WordPress esperti di regioni dove l'inglese è la lingua ufficiale o almeno generalmente ben compreso e parlato. Nell'ambito del progetto che ho supervisionato, ognuno di questi esperti ha poi implementato un sito web per i loro clienti su RAIDBOXES , il cui sviluppo e hosting abbiamo interamente sponsorizzato per un anno.

Il ciclo di feedback con questo gruppo ha convalidato una serie di mie ipotesi su dove siamo ancora carenti nell'esperienza del cliente in lingua inglese e come possiamo affrontare al meglio questi problemi.

In realtà non sei più "nuovo" su RAIDBOXES, ma sei con noi da più di mezzo anno. Perché solo ora questa intervista?

Il mio periodo di prova è finito solo dalla fine di febbraio 🙂 Volevo solo aspettare con l'intervista finché non fosse stato veramente chiaro che RAIDBOXES e io saremmo stati insieme per il prossimo futuro.

Noi del team apprezziamo la tua comunicazione chiara ma allo stesso tempo molto mediatrice - perfetta quando le cose si fanno difficili nei progetti. Come riesce a rimanere sempre così paziente?

Hm, una certa esigenza della propria professionalità forse e... l'età? A 46 anni, mi sento abbastanza rilassato. 😄 Ma onestamente, la squadra è fantastica. La pazienza è ciò di cui ho più bisogno con me stesso.

Qualche parola su di te: cosa fai quando non stai facendo progetti per RAIDBOXES ?

Mi assicuro di prendere abbastanza aria fresca, e nella stagione più calda mi piace fare longboard. Oppure scrivo sul mio blog.

Le tue domande per Caspar

Quali domande hai sull'internazionalizzazione o su Caspar? Sentitevi liberi di usare la funzione di commento. Vuoi essere informato dei nuovi articoli su WordPress e WooCommerce ? Allora seguiteci su Twitter, Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Michael è responsabile dei contenuti e della salute mentale su RAIDBOXES . È attivo nella comunità di blogging e WordPress dal 2007. Tra le altre cose, come co-organizzatore di eventi WordPress , autore di libri e formatore di blog aziendali. Ama incredibilmente il blogging, sia professionalmente che personalmente. Michael lavora e scrive a distanza dalla soleggiata Friburgo.

Articoli correlati

Commenti su questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.