E-Book sul Content Marketing

Nuovo e-book: Content Marketing per agenzie e freelance

Con i contenuti giusti, il tuo marketing online avrà molto più successo. Ma come si fa a trovare idee per i contenuti che interessano davvero i tuoi gruppi target? Quali argomenti sono utili? E come si misura il successo? Questo è esattamente ciò che scoprirai nel nostro nuovo e-book sul content marketing, scritto da Jan Tissler.

Non importa su quali canali pubblichi i contenuti per la tua azienda, la tua agenzia o come freelance: un buon contenuto attira più clienti, aumenta la tua portata e ripaga in termini di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). Tuttavia, sorgono subito alcune domande:

  • Che aspetto hanno contenuti "che attirano"?
  • Qual è il modo migliore per commercializzare i tuoi contenuti?
  • Come funziona il content marketing e come puoi implementarlo nel modo più semplice possibile?

È proprio questo l'argomento del nostro e-book, che puoi scaricare qui. L'esperto di contenuti Jan Tissler ti guida passo dopo passo nel mondo dei contenuti orientati agli obiettivi.

E-Book sul Content Marketing
Un'anteprima da "Content Marketing per agenzie e freelance

Alla fine, il tuo sito web, il tuo blog o la tua presenza sui social media avranno più successo. Ti insegneremo queste conoscenze nell'e-book:

Come funziona il content marketing?

Affinché il content marketing funzioni, è necessario avere il giusto atteggiamento di base. Ovviamente questo è vero solo se sai a cosa è destinato e adatto il content marketing. Solo allora potrai

  • Porta il pubblico giusto sul tuo sito
  • Ottenere un cambiamento positivo nell'atteggiamento di queste persone verso la vostra azienda
  • Costruisci la tua esperienza per aumentare le tue vendite alla fine

Dal viaggio del cliente al giusto approccio al gruppo target, l'e-book ti insegna quali sono i meccanismi efficaci per un buon content marketing e come puoi implementarli per la tua zona e il tuo settore.

Infine, ma non meno importante, è importante conoscere e tenere d'occhio le intenzioni di ricerca del tuo gruppo target. Inoltre, fai una ricerca su ciò che fanno i tuoi concorrenti:

  • Di cosa si occupano già i loro contenuti?
  • Quanto sono fatti bene? Cosa manca?
  • Come puoi superare questi post, video o grafici in modo che i tuoi contenuti si distinguano?

Perché solo così hai la possibilità di essere notato. Ti mostriamo anche come puoi mantenere i tuoi lettori a lungo termine invece di conquistarli "solo". Perché è proprio a questo che servono i metodi concreti, che Jan spiega con degli esempi.

La strategia dei contenuti

Quando ti presenti sul web, inevitabilmente produci contenuti - come freelance, azienda o agenzia. Questi contenuti decidono se gli interessati diventeranno clienti e se riuscirai a trattenerli a lungo termine. Tuttavia, i contenuti spesso vengono dall'intestino. Nell'e-book ti spieghiamo come costruire una strategia di contenuti per ottenere qualcosa di più di semplici visite casuali.

Una strategia dei contenuti ben pensata e formulata è la base per prendere decisioni grandi e piccole sui contenuti. Dopotutto, probabilmente ti stai ponendo domande come:

  • Ho bisogno di un blog o di una rivista? E se è così, di cosa scrivo lì?
  • Come devo scrivere? Do del "tu" o del "Lei"? Dovrei avere un tono più leggero o più serio?
  • Cosa si aspettano i miei (futuri) clienti? Come posso ottenere la loro fiducia? Come posso distinguermi positivamente dai miei concorrenti?
  • Quali sono i social network importanti? Devo pubblicare delle storie? Come faccio a conquistare i clienti?
  • Quanto è importante una newsletter? Con quale frequenza dovrebbe comparire? Di cosa dovrebbe parlare?

Con l'aiuto di una strategia di contenuti, puoi rispondere a queste e altre domande. Un altro importante vantaggio è che è anche la base per misurare il tuo successo. Può aiutarti a trovare le metriche giuste e a prendere le decisioni giuste per te, la tua azienda o la tua agenzia.

Come parte della tua strategia di contenuti, dovresti anche fare un audit dei contenuti, ovvero un inventario dei tuoi contenuti. Per poter valutare quali contenuti devono essere adattati e quali sono ancora mancanti. Ti spieghiamo anche la verifica dei contenuti.

Sviluppare e testare idee di contenuto

Se stai pianificando un contenuto elaborato, naturalmente vuoi sapere in anticipo quanto sia valida la tua idea. E se ne vale la pena. L'aspetto positivo è che puoi affinare le tue idee di contenuto allo stesso tempo e, a seconda del canale, conquistare già i primi potenziali lettori o spettatori.

Attraverso questa ricerca preliminare, scoprirai anche quali domande, quali prospettive e quali formati di contenuto sono più adatti. Ottimizza la tua idea di contenuto prima ancora di iniziare il lavoro vero e proprio. Una ricerca completa delle parole chiave è altrettanto importante. Questo ti aiuterà a scoprire due cose:

  • Quanto è richiesto il mio argomento?
  • Cosa cercano esattamente le persone su Google & Co.

Quindi è il momento di analizzare la concorrenza e adattare i tuoi contenuti o crearne di nuovi. Il tutto in base alle misure di ottimizzazione che hai individuato passo dopo passo nella fase di pianificazione.

Misurazione delle prestazioni e distribuzione dei contenuti

Un problema importante nel misurare il successo del tuo marketing online: le metriche tipiche e facilmente reperibili, come le visualizzazioni di pagina, di solito hanno poco significato. Dopo tutto, a cosa ti serve sapere che il tuo nuovo post sul blog è stato visualizzato 10.000 volte? Che valore ha per te il fatto che 5.000 persone si siano iscritte alla tua newsletter? E 200 nuovi fan su Facebook sono sufficienti o no?

Prima di tutto, è necessario definire i tuoi obiettivi. Quali sono le figure chiave "giuste" per te dipende da questo obiettivo. Ad esempio, il tuo obiettivo dichiarato non è "più fatturato". Invece, il tuo obiettivo specifica esattamente quanto fatturato vuoi ottenere, quando e attraverso quali canali. Le misure che ne derivano sono riportate in dettaglio nel nostro e-book sul content marketing.

La distribuzione dei contenuti è altrettanto importante. Pianificare, implementare e pubblicare contenuti è solo metà della battaglia. Subito dopo, si tratta di distribuire questi contenuti in modo che ricevano maggiore attenzione. Dopotutto, a cosa serve il tuo grande post sul blog, la tua grande infografica, il tuo e-book, il tuo utile video su YouTube o il tuo contributo audio se alla fine quasi nessuno ci arriva?

La distribuzione dei contenuti è un argomento spesso sottovalutato e molto più complesso di quanto sembri all'inizio. Questo è sicuramente vero se vuoi ottenere il massimo dai tuoi contenuti. Ti spieghiamo le nozioni di base più importanti. Allo stesso tempo, ti mostriamo come ottimizzare la "condivisibilità" dei tuoi contenuti o come utilizzare i moltiplicatori per aumentare in modo sostenibile la tua portata.

Serie di articoli o e-book

Puoi scaricare le conoscenze raccolte nel nostro e-book qui. In alternativa, i contenuti sono disponibili anche come singoli post del blog:

Il nostro e-book di oltre 50 pagine ti spiega quali sono i contenuti che hanno maggiore risonanza sui tuoi gruppi target. E come puoi ampliare la tua strategia. Jan e noi ti auguriamo di avere successo nell'implementazione delle misure e nella progettazione dei tuoi contenuti!

Un altro consiglio: qui puoi trovare una panoramica di tutti gli e-book di Raidboxes. Dalla creazione di un negozio online con WooCommerce all'acquisizione mirata di clienti fino alle prestazioni di WordPress.

Le tue domande sul content marketing

Quali domande hai sul content marketing o sull'e-book? Sentiti libero di utilizzare la funzione di commento. Vuoi essere informato sui nuovi articoli sul tema del marketing online? Allora seguici su Twitter e Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Ti è piaciuto l'articolo?

Con la tua valutazione ci aiuti a migliorare ancora di più i nostri contenuti. Grazie!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.