Gutenberg vs. page builder

Gutenberg vs. WordPress Page Builder: Quanto è bravo l'editore?

Dal rilascio ufficiale di WordPress 5.0 (6 dicembre 2018), l'editor Gutenberg fa parte del nucleo di WordPress. Ciò significa che Gutenberg è in uso da oltre un anno. Ecco perché in questo post diamo un'occhiata a ciò che è successo nel frattempo.

Inoltre, oggi analizzeremo se è cambiato qualcosa nel confronto tra l'editor di Gutenberg e i già affermati page builder di WordPress.

Credo che ormai tutti sappiano "cos'è l'editor di Gutenberg ". Ma se non conosci ancora il nuovo editor di WordPress, ecco una breve rassegna delle caratteristiche più importanti:

  • L'editor Gutenberg sostituisce l'editor TinyMCE.
  • Il nuovo editor si basa su blocchi individuali, invece della singola grande casella di testo del vecchio editor.
  • Un blocco può contenere testo, un'immagine, un pulsante, una citazione o molto altro.
  • In questo modo è più facile creare layout a più colonne.
  • hai funzioni di trascinamento per disporre i blocchi.
  • È stato progettato per essere compatibile con le funzioni esistenti di WordPress.

Puoi provare l'editor di Gutenberg direttamente nella demo live ufficiale su WordPress.org .

il nuovo editore Gutenberg
Puoi provare l'editor di Gutenberg nel tuo browser all'indirizzowordpress.org/gutenberg .

Se vuoi saperne di più, leggi l'articolo WordPress 5 e l'editor Gutenberg . Così saprai cosa cercare nel nuovo editor.

Senza dubbio, il nuovo editor offre una maggiore flessibilità nella creazione dei contenuti. Puoi usarlo per creare contenuti individuali di post e pagine anche senza conoscenze di programmazione.

Ma...

L'editore è solo l'inizio

L'editor è solo l'inizio di tre fasi previste. Gutenberg è più di un editor. È anche la base che rivoluzionerà la personalizzazione e la creazione di siti web in WordPress.

Gutenberg ha tre fasi previste. La prima, che è orientata all'integrazione in WordPress 5.0. Questi elementi di base aprono la strada alle fasi successive, due e tre, previste per il prossimo anno, per andare oltre il post e passare ai modelli di pagina e infine alla personalizzazione completa del sito web.

- Fonte: it.wordpress.org/plugins/gutenberg

A questo proposito, ti consigliamo l'intervista di WPCrafter a Matt Mullenweg (il fondatore di Automattic, l'azienda che sta dietro a WordPress.com). Nell'intervista, i due parlano di Gutenberg e del futuro di WordPress, tra le altre cose.

Gli sviluppatori hanno grandi obiettivi per il progetto Gutenberg. Ma come scrivono, questo è solo l'inizio. Gutenberg è ancora agli albori. Ecco perché dovremmo chiarire alcune cose.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso*
Questo campo è per la convalida e non deve essere modificato.

Ciò che Gutenberg non è (ancora) rispetto ai costruttori di pagine

Si tratta di un editor di backend e non di un editor live.

Nell'editor di Gutenberg non è possibile vedere il design completo del sito web durante la modifica. Devi usare l'anteprima, il che può rendere la regolazione un po' più complicata in alcuni punti.

Gutenberg è un editor di contenuti avanzato, ma non (ancora) un costruttore di pagine

La fase 1 di Gutenberg si concentra sull'editor e quindi sulla creazione di contenuti per i post e le pagine. Almeno nella sua forma attuale, non è possibile, come per i Page Builders, personalizzare il design completo.

La seguente illustrazione dovrebbe rendere più chiara questa grande differenza. Con l'editor di Gutenberg puoi modificare l'area bianca del post o della pagina del blog, cioè il contenuto. La parte arancione, cioè il layout, può essere completamente adattata con i page builder come Elementor. (La parte blu è solo l'interfaccia, che ignoreremo in questa sede).

wordpress page builder layout Elementor
Con l'editor di Gutenberg puoi modificare l'area bianca dell'immagine.

Il progetto di base di Gutenberg è basato sul Theme

Se non utilizzi un page builder, il design di base del tuo sito web si basa sul tema come al solito. Quindi la parte arancione nell'immagine qui sopra è determinata dal tema.

Anche con l'uso dei nuovi blocchi, le possibilità di stile con l'editor di Gutenberg sono ancora piuttosto semplici. In pratica, l'editor di Gutenberg nella sua forma attuale è un editor di contenuti avanzato.

Gutenberg non è (ancora) accettato dalla comunità

Se guardi le recensioni attuali del pluginGutenberg , la maggior parte non è soddisfatta del nuovo editor.

Oppure molti semplicemente non vogliono abituarsi a un nuovo flusso di lavoro che richiede una certa formazione. In ogni caso, con oltre 200.000 installazioni attive, solo poco più dell'1% ha valutato il plugin con una o due stelle.

Gutenberg Valutazione WordPress .org
La valutazione del plugin Gutenberg (a partire da maggio 2019)

Personalmente, non riesco a capire le recensioni negative. Ho aggiornato il mio sito web il giorno della pubblicazione e finora non ho avuto problemi con Gutenberg. Beh, anch'io non ho avuto molti contenuti. Con un tema sbagliato e molti contenuti, potrebbero esserci delle complicazioni con l'aggiornamento. Ma credo che in questo caso siano gli sviluppatori dei plugin e dei temi a dover intervenire per garantire la compatibilità. A mio parere, non si può biasimare WordPress per aver dotato il nostro amato CMS di nuove funzionalità.

L'ulteriore sviluppo di Gutenberg

Il progetto Gutenberg riceverà delle funzioni nelle fasi 2 e 3 per adattare anche il design completo del tuo sito web. Tuttavia, gli sviluppatori parlano di uno sviluppo nei prossimi anni. Quindi ci vorrà ancora un po' di tempo prima di poter definire Gutenberg un page builder. Nel frattempo, ovviamente, i page builder continueranno a svilupparsi.

La forza di Gutenberg risiede nella grande comunità di WordPress.

Grazie alla mentalità open source di WordPress, in linea di principio qualsiasi sviluppatore può partecipare all'espansione di Gutenberg . Anche in questa fase, esistono già alcuni plugin che forniscono a Gutenberg ulteriori funzioni e nuovi blocchi.

Alcuni dei Plugins vorrebbero menzionare qui:

Se ho dimenticato un plugin importante, fammelo sapere nei commenti qui sotto. A questo proposito, dovresti guardare il video di Income Mesh, che presenta 10 plugin essenziali per Gutenberg .

Se utilizzi diversi plugin, dovresti dare un'occhiata anche al Block Manager, che è entrato a far parte di Gutenberg con il recente rilascio della versione 5.2 di WordPress. Questo ti permette di disattivare i blocchi, dato che inevitabilmente ci sono sovrapposizioni tra i plugin. Inoltre, il flusso di lavoro non è disturbato da un'eccessiva scelta.

Gutenberg Block Manager Screenshot
Il Gutenberg Block Manager

I page builder come Elementor o Beaver Builder consentono anche l'utilizzo di plug-in di altri sviluppatori. Ma altri, come Thrive Architect, non offrono questa possibilità. Gutenberg può solo beneficiare della comunità.

La compatibilità con le funzioni esistenti di WordPress potrebbe rallentare un po' lo sviluppo.

Il nucleo di WordPress è progettato per garantire un'elevata compatibilità con le più basse barriere di accesso possibili. Questa è una delle caratteristiche peculiari di WordPress, ma allo stesso tempo l'elevata compatibilità limita in qualche modo lo sviluppo libero. Ma anche in questo caso le estensioni della comunità di WordPress possono brillare.

Conclusione: Gutenberg sostituirà presto Page Builder?

Quindi, secondo me, dovresti affrontare la domanda in modo diverso. Invece di chiedere dove si possono trovare punti di competizione, si dovrebbe piuttosto considerare come Gutenberg e Page Builder possono beneficiare l'uno dell'altro.

Un buon esempio è ancora una volta Elementor con i suoi plugin Elementor Blocks for Gutenberg . Con questo plugin puoi inserire i modelli di Elementor come blocchi in Gutenberg . Questo ti permette di utilizzare i modelli creati con Elementor Page Builder anche in Gutenberg .

Oppure, come Brizy, puoi adottare un approccio diverso con Brizy.Cloud. Nel cloud, le landing page possono essere create come pagine HTML senza bisogno di WordPress.

A mio parere, gli utenti occasionali trarranno grandi benefici da Gutenberg per creare contenuti coinvolgenti. Dopotutto, molti siti web non hanno necessariamente bisogno di un page builder completo. I page builder di WordPress saranno più orientati agli utenti esperti. In questo modo gli sviluppatori potranno anche studiare funzioni più estese e specifiche per gli utenti professionali.

Penso che anche a lungo termine, i costruttori di pagine non saranno sostituiti da Gutenberg .

Se vuoi dare un'occhiata più approfondita ai page builder di WordPress, ti consiglio di leggere la recensione di Elementor Pro sul mio blog. Scoprirai cosa ha da offrire uno dei page builder più famosi.

Per concludere, sarei interessato a sentire la tua opinione su questo. Gutenberg sostituirà i costruttori di pagine nel lungo periodo? Diteci cosa ne pensate qui sotto nei commenti.

Le tue domande su Gutenberg e WordPress Page Builder

Quali domande hai su Gutenberg o sui page builder di WordPress? Sentiti libero di utilizzare la funzione di commento. Vuoi essere informato sui nuovi articoli su WordPress e sullo sviluppo web? Allora seguici su Twitter e Facebook, LinkedIn o tramite la nostra newsletter.

Ti è piaciuto l'articolo?

Con la tua valutazione ci aiuti a migliorare ancora di più il nostro contenuto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.